Chiusura sui realizzi di profitto oggi per la piazza azionaria di Wall Street. In una seduta caratterizzata dal rilascio di tante trimestrali, gli investitori hanno premiato le azioni di quelle società che hanno rispettato o superato le attese su utili e ricavi, ed hanno invece alleggerito le posizioni su quelle che hanno deluso. Nel dettaglio, al close di giovedì 21 luglio del 2016 i tre indici principali hanno fatto registrare i seguenti valori: Dow Jones a 18.517,23 (-0,42%), S&P500 a 2.165,16 punti (-0,36%), Nasdaq a 5.073,90 punti (-0,31%).

Dow Jones, Intel sotto stress dopo la trimestrale

Tra i big del Dow Jones, il leader dei microprocessori Intel (INTC) ha chiuso la sessione di scambi odierna con un calo del 3,98% a $ 34,27 dopo aver riportato i dati relativi al secondo trimestre fiscale. In particolare, Intel chiude il Q2 2016 con un utile per azione di 0,59 dollari rispetto ai 0,53 dollari per azione attesi dal mercato. Riguardo invece al fatturato, gli analisti si attendevano ricavi a  $ 13,54 miliardi che sono stati mancati per un soffio visto che Intel ha chiuso il trimestre con un giro d'affari che si è attestato a $ 13,53 miliardi. 

Nyse, Union Pacific Corporation: utili e ricavi Q2 2016 in calo a due cifre

Al New York Stock Exchange, nel settore dei trasporti, i titoli della Union Pacific Corporation (UNP) hanno perso il 3,39% a $ 90,93 dopo aver riportato nel secondo trimestre fiscale un utile in calo anno su anno del 19%, così come il fatturato, in calo del 12% a $ 4,77 miliardi, si è attestato leggermente al di sotto delle previsioni di consenso posizionate a $ 4,79 miliardi.