Si mette male per il Comandante in capo Donald Trump in vista del voto per le Presidenziali del 3 novembre del 2020. E questo perché, stando ad un sondaggio della CNN, Joe Biden sarebbe al 55% dei consensi contro il 41% del tycoon newyorkese in accordo con quanto è stato riportato da ilfattoquotidiano.it.

Donald Trump che non viene rieletto, cosa potrebbe accadere a Wall Street?

Ma cosa potrebbe accadere a Wall Street ai profitti aziendali nel caso in cui Donald Trump non venisse rieletto? Al riguardo Brian Sozzi su Yahoo Finance, citando la view di David Kostin di Goldman Sachs, ha messo in evidenza come con Joe Biden presidente una maggiore tassazione a carico di famiglie ed imprese sarebbe inevitabile. Ed il tutto mentre i tagli fiscali di Trump hanno scatenato a Wall Street utili societari più elevati, dividendi in aumento ed una nuova ondata di riacquisti di azioni (buyback).

La view di Keith Bliss, CEO di iQ Capital

Keith Bliss, CEO di iQ Capital, ha dichiarato a 'The First Trade' di Yahoo Finance di essere preoccupato per la prospettiva di tasse più alte sotto Joe Biden, mentre altri analisti ritengono che sotto Biden la maggiore tassazione sia un piccolo prezzo da pagare per un cambio di leadership all'interno di una Casa Bianca che lotta per affrontare una grave pandemia di coronavirus, e crescenti disordini sociali.

E quella di Winnie Sun, fondatore di Sun Group Partners

Per esempio, secondo Winnie Sun, fondatore di Sun Group Partners, in Stati USA come la California la gente è pronta a subire il colpo fiscale di Joe Biden. E questo perché si rende conto che per i loro figli, per i loro nipoti, per la prossima generazione, un cambiamento è necessario.