Chiusura d'ottava in rosso per la piazza azionaria di Wall Street dopo che il generale iraniano Qasem Soleimani è stato ucciso in un raid statunitense in Iraq. A conclusione della giornata di scambi, infatti, il Dow Jones ha perso lo 0,81% a 28.634,88 punti, e l'S&P 500 lo 0,71% a 3.234,85 punti. Sul rosso a fine giornata pure il Nasdaq Composite, -0,79% a 9.020,77 punti, ed il Russell 2000, -0,46% a 1.660,87 punti.





Donald Trump ha dato l'ordine per l'attacco in Iraq





Sul raid in Iraq, la Casa Bianca via Twitter ha reso noto ed ha precisato che l'offensiva, da parte delle forze armate statunitensi, è stata pianificata sotto la direzione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.