Martedì col brivido a Wall Street per la piazza azionaria americana, dopo i rialzi della vigilia, in scia ad un rinnovato scetticismo sulla guerra commerciale USA-Cina nonostante la tregua siglata a margine del G20 in Argentina tra il Presidente degli USA Donald Trump e quello della Cina Xi Jinping. A pesare, inoltre, sono anche i timori di un rallentamento della crescita dell'economia a stelle e strisce.



Nel dettaglio, a conclusione della giornata di scambi, il Nasdaq Composite ha fatto registrare un crollo del 3,80% a 7.158,43 punti, così come non è stato da meno il Dow Jones, -3,10% a 25.027,07 punti.