Con i timori di una recessione che incombe più che mai, è tempo che gli investitori aggiungano alcuni titoli a basso rischio al loro portafoglio. Investire in azioni di per sé è rischioso, ma le azioni possono anche renderti ricco se riesci a scegliere quelle giuste e a tenerle per lunghi periodi di tempo.

Quando si tratta di rischio, le azioni nei settori difensivi, con forti vantaggi competitivi, forza finanziaria e impegno nei confronti degli azionisti, hanno maggiori possibilità di sopravvivere a una recessione.

Dalle pagine di The Motley Fool, una delle collaboratrici, Nehan Chamaria, presenta 3 azioni incredibili a basso rischio da considerare ora.

American States Water ( NYSE: AWR )

L'acqua è una necessità ed è esattamente ciò che rende American States Water un'azione a basso rischio.
Attenti però a non commettere errori: American States Water non è una compagnia idrica, ma ha un avvincente vantaggio competitivo: la sua filiale di servizi, American States Utility Services, che fornisce acqua a basi militari privatizzate negli Stati. La cosa più interessante è che questi contratti governativi hanno una durata di 50 anni.

Di conseguenza, mentre l'attività di base di American States Water genera flussi di cassa costanti, la sua attività di servizi militari è il motore di crescita dell'azienda.

La serie di dividendi di American States Water riflette ulteriormente la resilienza della sua attività: il titolo è un Dividend King di classe superiore, che ha aumentato il suo dividendo ogni anno negli ultimi 65 anni consecutivi.

Tale crescita della cedola ha notevolmente aumentato i rendimenti complessivi del titolo negli ultimi decenni e ha più che compensato il suo rendimento da dividendi dell'1,6%.

Johnson & Johnson ( NYSE: JNJ )

Come American States Water, Johnson & Johnson ha un'incredibile serie di dividendi da mostrare come prova della sua resilienza aziendale e della sopravvivenza attraverso le recessioni.

Quest'ultimo è un fattore chiave quando si valutano le azioni da scegliere per mitigare il rischio nel proprio portafoglio.

Ad aprile, Johnson & Johnson ha aumentato il suo dividendo annuale per il 58° anno consecutivo, presentando al contempo numeri forti con riferimento al primo trimestre.

Di fatto, mentre molte aziende hanno ritirato la guidance il 2020 a seguito dell'incertezza sulla pandemia di COVID-19, Johnson & Johnson ha fornito agli investitori un outlook prudente ma definito, che riflette ancora la sua fiducia e resilienza in periodi difficili.

Ad essere onesti, le azioni del settore healthcare possono essere rischiose se incontrano ostacoli normativi e legali.
Almeno tre fattori possono aiutare Johnson & Johnson a superare qualsiasi tempesta: un portafoglio diversificato, un'impronta globale e un bilancio solido.

L'impegno del management a far crescere i dividendi aumenta ulteriormente l'appeal di Johnson & Johnson come azione relativamente a basso rischio da acquistare e tenere in portafoglio.

Visa ( NYSE: V)

Una società che facilita l'e-commerce e le transazioni digitali non dovrebbe deluderti per gli anni e anche per i decenni a venire.

Visa è un marchio di fama mondiale, con quasi 3,5 miliardi di dollari di carte di credito e debito in circolazione in tutto il mondo.

Visa guadagna una percentuale su ogni transazione effettuata utilizzando la sua carta in qualsiasi parte del mondo, oltre a una commissione sui volumi totali delle transazioni globali durante un dato periodo.

Si tratta di un'attività ad alto margine con un potenziale incredibile, poiché sempre più commercianti stanno vendendo online e le persone in tutto il mondo stanno abbandonando i contanti per i pagamenti digitali e senza contatto.

Il margine operativo di Visa, ad esempio, ha costantemente superato il 50% negli ultimi dieci anni.
Con un solido bilancio e un focus sull'espansione in futuristiche tecnologie fintech, Visa è un'azione che non ti pentiresti di avere in portafoglio.