Walmart (WMT)

Nel settore retail, sono positive le prime reazioni degli analisti ai conti trimestrali di Walmart, che ha chiuso il trimestre battendo le previsioni sugli utili e con una crescita del 37% del business e-commerce. 



Dopo i conti, hanno confermato raccomandazioni d'acquisto Raymond James (Outperform con tp a $110: ("inizio solido" dell'anno fiscale; incoraggianti i risultati negli USA, che hanno mostrato una crescita del 5,5% dell'utile operativo), KeyBanc Capital Markets (Overweight, tp $120: la trimestrale segnala che la divisione e-commerce è ben posizionata per raggiungere il target di crescita del 35%), BMO (Outperform, tp $115), Gordon Haskett (da Hold ad Accumulate), e Bank of America (Buy, tp $120: le rilevazioni tra i consumatori hanno mostrato un miglioramento sequenziale dal quarto trimestre, il che suggerisce che il recente momentum della società può proseguire). 

Con qualche cautela in più, UBS conferma un rating Neutral con tp innalzato da $105 a $107 (innegabile il momentum, con le vendite comparabili USA cresciute oltre il 5% per il quarto trimestre consecutivo, ma l'azioen è "valorizzata appropriatamente" a 21 volte l'utile atteso dei prossimi dodici mesi,