Vonovia SE (ETR: VNA)

La banca d'affari americana Goldman Sachs conferma stamane nella sua "Conviction Buy List" le azioni della Vonovia, oggi in vetta al Dax di Francoforte (+2,25% a 43,70 euro) dopo che il colosso immobiliare tedesco ha battuto le stime di consenso sui risultati del 2018, confermato la guidance del 2019 ed alzato il dividendo da 1,32 a 1,44 euro.



E' positiva anche la prima reazione di DZ Bank (Buy) e degli esperti di JPMorgan, con questi ultimi che ribadiscono una raccomandazione Overweight, con target price a 49 euro, sottolineando che Vonovia resta a loro giudizio la migliore scelta d'investimento del settore in Europa: dei 23 analisti inclusi nel consenso Thomson Reuters, che forniscono in media un target price di 49,4 euro, 17 hanno un rating positivo sul titolo, 5 adottano una strategia neutrale e uno solo infine consiglia di vendere.

Capgemini

Sul Cac 40 francese, gli analisti di Credit Suisse tornano oggi a puntare sullo specialista della consulenza informatica Capgemini, cui riassegnano il rating Outperform con un prezzo obiettivo alzato da 127 a 130 euro dopo un riesame dei conti del 2018.