Volkswagen (VW)

Gli analisti di UBS alzano oggi da 200 a 210 euro il target price su Volkswagen, con rating Buy invariato, sottolineando che il titolo resta la loro top pick del settore auto per il 2019 grazie agli elevati flussi di cassa (free cash flow), al dividendo e alla pianificata quotazione in Borsa della sua divisione mezzi pesanti.



Il costruttore tedesco, che il broker elvetico considera inoltre tra i meglio posizionati per sfruttare con successo il megatrend della transizione verso i veicoli elettrificati, riceve nel frattempo oggi anche una conferma di fiducia da parte di JPMorgan, che ha riassegnato il rating Overweight, con tp a 204 euro, commentando l'ulteriore crescita della quota di mercato globale del gruppo nel 2018. 

Eni

Nel settore petrolifero, diverse indicazioni rialziste hanno interessato le azioni Eni, che cala oggi dell'1,2% in scia a un arretramento del greggio e nonostante i numerosi nuovi contratti sottoscritti nel fine settimana in diversi Paesi (Oman, Emirati Arabi, Bahrein) e alcune previsioni incoraggianti rilasciate alla stampa dall'ad Descalzi (per il 2019, un capex invariato, con il prezzo del Brent in media tra 60 e 62 dollari al barile, e un breakeven del free cash flow dopo il pagamento dei dividendi tra 50 e 55 dollari al barile).