Banca Akros giudica Buy: FCA con target a 18 euro (a 16.8 per Equita, a 17.5 euro per Mediobanca e a 15.1 euro per Banca Imi) con il Board di Nissan che valuterà offerta  a Renault: se aderisse anche il gruppo giapponese 8che ha anche il 345 di Mitsubishi) le sinergie passerebbero da 5 a 6 mld; Telecom Italia (target a 0.77 euro e a 0.76 euro per Mediobanca) che cederà Peersidera a CDP.

Accumulate su Mediaset (target a 3,60 euro) che acquisterà il 9,6% di ProsiebenSat, Nexi (target a 9.60 euro) con CDP che eserciterà la call su Sia.

Gli analisti di Equita assegnano Buy: Unipol (target a 5.78 euro) dopo il roadshow della società e la limatura del 2% del target per terner conto del dividendo, Enel (target a 6.5 euro, a 6.1 euro per Mediobanca e a 6.7 euro per Banca Imi) che avvierà un nuovo impianto in Sud Africa, Saipem (target a 5.4 euro) con S&P che ha confermato rating BB+.

A Banca Imi valutano Buy: Alkemy con target a 14.8 euro dopo il feedback dell’Aim Conference, Orsero (target a 11.3 euro) che si focalizzerà sul core business, Toscana Aeroporti (target a 19.3 euro) con il Tar che ha accolto il ricorso di alcuni comuni contro la nuova pista da costruire. Add su Banca Ifis (target a 23 euro).

Gli analisti di Mediobanca sono Outperform: Atlantia con target a 25.4 euro con la Commissione Speciale che ha posposto l’audizione di Aspi, Cementir (target a 7.1 euro), Iren (target a 2.7 euro) dopo che Uniper ha ceduto la quota in OLT e l’utility potrebbe ora valutare la cessione del suo 49%, Pirelli (target a 6.6 euro) con il veicolo Concern Rossium sceso sotto il 5%.