Gli analisti di Banca Akros sono Buy su Basicnet (tgt a 5,5 euro) dopo i dati dei 9m, Cairo communication (tgt a 5 euro), Fila (tgt a 22 euro), Gamenet (tgt a 15 euro), Pininfarina (tgt a 3,05 euro), Telecom Italia (tgt a 0,9 euro) e Unieuro (tgt a euro).

Accumulate su Enav (tgt a 5 euro), Enervit (tgt a 4 euro), Exprivia (tgt a 1,8 euro) che diffonderà oggi i dati, Marr (tgt a 25,8 euro), Openjobmetis (tgt a 12,8 euro) dopo i dati, Prysmian (tgt a 27,4 euro).

A Mediobanca sono Outperform su Buzzi Unicem (target price a 21,6 euro da 24,2 euro) dopo i risultati del Q3, Creval (tgt a 0,13 euro e a 0,15 per Equita) dopo dati Q3 migliori delle attese, Autogrill (tgt a 12,9 euro), Banca Generali (tgt a 24 euro e a 24,5 euro per Imi), Cementir (tgt a 7,1 euro), Cnh Industrial (tgt a 12,8 euro e a 11,4 euro per Imi), Eni (tgt a 21 euro e a 19,5 per Equita) dopo il secondo asset swap con Abu Dhabi, Mediaset (tgt a 3,7 euro e a 3,6 per Akros) con RadioMediaset che potrebbe entrare nel settore del ticketing online, Mondadori (tgt a 2,02 euro e a 1,85 euro per Akros), Raiway (tgt a 5,54 euro e a 5,22 per Akros), Saras (tgt a 2,3 euro).

Gli analisti di Banca Imi sono Buy su Abitare In (avvio di coverage: tgt a 42,3 euro), Anima Holding (tgt a 5,1 euro da 5,9), Iren (tgt a 3 euro e a 2,8 per Equita), Snam (tgt a 4,6 euro), Valsoia (tgt a 17,3 euro). Add per Cattolica (tgt a 8,5 euro).

A Equita sono Buy su Gima tt (tgt a 10 euro), Mutui online (tgt a 17,9 euro), Hera (tgt a 3,2 euro) dopo i dati del Q3, Ima (tgt a 76 euro), StM (tgt a 20 euro), Sts (tgt a 12,7 euro), Leonardo (tgt a 11,9 euro).

M.M.