Equita assegna un buy a: A2a e Ascopiave con target price rispettivi di 1,74 euro e 4,40 euro (Aim Vicenza e Agsm Verona danno l’avvio alle consultazioni per l’aggregazione e A2a in pole position per essere il partner industriale), Avio con prezzo obiettivo di 16,80 euro (Viasat sarà il primo cliente commerciale per il nuovo lanciatore di satelliti Ariane 64), Autostrada TO-MI e Sias con fair value rispettivamente a 32,70 euro e 17,40 euro (sinergie leggermente superiori alle attese e guidance di dividend payout al 60% dell’utile combined), Credito Valtellinese con target però ridotto a 0,09 euro dai precedenti 0,11 euro a seguito della revisione delle stime, Gamenet con obiettivo di 13,20 euro dalla Mid-Cap Conference di Francoforte è emerso un ottimo stato di salute del gruppo e le opportunità di creazione di valore da crescita interna ed esterna, Garofalo Health Care con fair value di 4,90 euro (nominati due nuovi consiglieri indipendenti), Leonardo con target price di 12,50 euro in scia all’ottenimento di un nuovo contratto da 75 mln di euro e Pirelli & C. con prezzo obiettivo di 7,70 euro (le vendite stimate da Michelin a maggio evidenziano un trend coerente con le guidance previste per quest’anno nel settore auto anche per il gruppo quotato a Piazza Affari).

Mediobanca valuta outperform: Credito Valtellinese con target di 0,08 euro in scia alla presentazione del business plan 2021-2023, Enel con obiettivo di 6,10 euro (Enel Russia potrebbe mantenere il payout ratio al 65%), Iren con fair value di 2,70 euro (le azioni proprie hanno raggiunto lo 0,259% del capitale) e Leonardo con target price di 13,50 euro.