Equita assegna un buy a: A2a con target price di 1,68 euro (Agsm Verona e Aim Vicenza procedono alla fusione senza A2a), Astm con fair value di 27,20 euro (ottiene la pre-qualifica nella gara per la costruzione e gestione di 25km di autostrade nello stato della Georgia in Usa), Banca Ifis con prezzo obiettivo di 12,10 euro (le dichiarazioni dell’ad Colombini si mostrano supportive sia per quanto riguarda il recupero delle attività post lockdown, sia sull’adeguatezza della posizione patrimoniale dell’istituto), Eni con target di 11 euro (BP ha venduto la divisione petrolchimica per 5 mld di dollari a favore del processo di transizione energetica), Fca con obiettivo di 9,90 euro (ipotesi cessione di una parte del business dei veicoli commerciali leggeri a CNH Industrial per risolvere i problemi Antitrust per la fusione PSA-FCA), Intesa SanPaolo con fair value di 2,20 euro, Inwit con target di 10,60 euro (la bozza del decreto semplificazioni riporta misure in materia di svolgimento dei lavori necessari alla realizzazione di infrastrutture destinate alle comunicazioni elettroniche ed a banda larga), Reply con obiettivo di 74 euro (lo sviluppo della digitalizzazione in Italia non potrà che giovare alla società) e Ubi Banca con target di 2,30 euro.

Banca Akros assegna un buy a: A2a con target price di 1,60 euro nonostante il gruppo sia finito sotto i riflettori dopo che il Tar di Milano che ha sospeso la delibera del comune di Seregno che ha dato il via libera all’operazione di integrazione con Aeb, Cattolica Assicurazioni con fair value di 5,50 euro, Fiera Milano con prezzo obiettivo di 5,95 euro, ridotto però dai precedenti 6,20 euro (pronta a ripartire da settembre, in sicurezza, con fiere e congressi, tra le prime manifestazioni in calendario: Homi Fashion&Jewels, Homi Outdoor Home&Dehors e Sì Sposaitalia Collezioni).

Kepler Cheuvreux giudica buy: Intesa SanPaolo con prezzo obiettivo di 2 euro (l’operazione con Ubi Banca, a detta degli analisti, porterà vantaggi alla banca guidata da Messina), Saipem con target price di 4 euro, alzato dai precedenti 3,50 euro (firmati tre nuovi accordi in ambito open innovation per progetti di sviluppo nel settore energetico e delle infrastrutture).

MidCap Partners valuta buy: Neodecortech con fair value di 4,40 euro, ridotto però dai precedenti 4,60 euro (lacia di una nuova linea di prodotti a luglio).

Brian Garnier giudica buy: StMicroelectronics con obiettivo di 27 euro, alzato dai precedenti 25 euro (metterà le proprie tecnologie a disposizione di Torino City Lab, per gli ambiti di ricerca come cyber security, smart city).