Equita assegna un buy a: Atlantia con prezzo obiettivo di 25,80 euro sebbene il ministro Di Maio sia tornato a chiedere la revoca della concessione ad Autostrade per l’Italia, Enav con target price di 5,40 euro in scia ai dati pubblicati da Eurocontrol relativi al traffico di rotta in Italia (73% del fatturato Enav) in crescita a luglio del 9,1% ed Enel con fair value di 6,70 euro (l’esposizione complessiva sul mercato argentino è contenuta al 3% Ebitda e una revisione delle stime per il 2020-2021 avrebbe un impatto dello 0,6% dell’utile consolidato.

Banca Imi giudica buy: Enel con fair value di 6,70 euro e Telecom Italia con obiettivo di 0,62 euro (in merito alle bollette telefoniche a 28 giorni, non c’è nessuna restituzione in automatico di quanto pagato in più: le compagnie telefoniche hanno deciso di riconoscere i rimborsi solo agli utenti che ne fanno richiesta e l’Agcom minaccia sanzioni).

Mediobanca valuta outperform: Atlantia con prezzo obiettivo di 25,80 euro, Autogrill con target price di 11,90 euro in scia ai dati relativi al traffico passeggeri presso l’aeroporto di Schiphol (Amsterdam), CNH Industrial con fair value di 12,50 euro in vista del nuovo piano industriale che sarà presentato il 3 settembre e Danieli con obiettivo di 21,30 euro (nuovo ordinativo in Giappone).