Banca Akros valuta Buy: Leonardo (target a 13.5 euro, Add a 12,2 euro per Banca Imi) dopo il nuovo contratto in Egitto da 0.5/0.75 mld di euro che la società dovrebbe essersi aggiudicata, oltre a quello da 380 mln con il governo polacco. Accumulate su Sogefi (target a 2.25 euro) sulle attese di risultati deboli nel Q1 2019 con debito netto stabile.

Per gli analisti di Mediobanca valgono un Outperform: Banca Generali con target a 23,5 euro con BG Saxo ora operativa, Gedi (target a 0,55 euro) con Cir che non intende cedere asset, Iren (target a 2,7 euro) con il Comune di Genova che potrebbe riconsiderare fusione con Amiu, Pirelli (target a 7 euro) con Goodyear che ha dato dati del Q1 sotto le attese, Tenaris (target a 15,5 euro) con il count rig in forte calo.

Banca Imi giudica Buy: Guala Closures con target a 9,4 euro con la società che prosegue l’espansione internazionale e non teme impatti sulle materie prime.

A Equita valutano Buy: Atlantia con target a 24,6 euro con la scadenza del 30 aprile per Alitalia che potrebbe slittare, Leonardo (target a 12,5 euro) che col contratto col governo polacco da 380 mln ha coperto il 2,9% della raccolta ordini 2019.

Gli analisti di Banca Finnat considerano Buy: Amm che si quota oggi all’Aim Italia: l’avvio del coverage è con un target price di 6,28 euro alla luce dei tassi di crescita attesi.