Equita assegna un buy a: Enel con prezzo obiettivo di 8,10 euro (i margini integrati sono protetti sul 2020 dalle vendite future, mentre i volumi, diminuiti del 20% rispetto alle settimane pre-covid, sono compensati da maggiori vendite residenziali e da produzioni Hydro in salita), EssilorLuxottica con target price di 147 euro (confermate le dimissioni di Vacherot, sostituito da Du Saillant, posticipati al 25/6 assemblea e decisione sul dividendo), Exor con fair value di 64 euro (siglato un accordo per investire 200 mln di dollari per acquisire l’8,87% di Via Transportation), Fca con target di 10,90 euro (il presidente John Elkann e il CdA di Fca hanno deciso all’unanimità di rinunciare ai propri compensi fino alla fine del 2020), illimity Bank con obiettivo di 12,50 euro (aggiornamento impatti Covid19 in una lettera agli azionisti) e Newlat Food con obiettivo di 8,50 euro (siglato l’accordo per l’acquisto di Centrale Del Latte d’Italia).

Banca Akros valuta buy: Banca Farmafactoring con prezzo obiettivo di 5,70 euro (confermato il dividendo ma pagamento rimandato a dopo il 1° ottobre), CNH Industrial con target price di 11 euro nonostante il ritiro della guidance per il 2020, Maire Tecnimont con fair value di 3,30 euro in scia a un nuovo contratto da 10 mln di dollari e Fine Foods con obiettivo di 12,90 euro (oggii risultati 2019).

Giudizio inoltre accumulate per Atlantia con target di 17 euro (proseguino i negoziati con il Governo italiano sulle concessioni autostradali).

Fidentiis giudica buy: Cnh Industrial con target di 12-13 euro, Prysmian con obiettivo di 23-24 euro nonostante la riduzione del 50% del dividendo e la cancellazione dell’autorizzazione al buy-back.

Banca Imi valuta buy: Coima Res con target price di 12,30 euro (update da parte del management sull’impatto del Covid19), Exor con prezzo obiettivo di 64,10 euro (confermato il proprio impegno a finalizzare la prevista vendita di PartnerRe a Covea nonostante le turbolenze del mercato innescato dal Coronavirus), Juventus FC con fair value di 1,37 euro (a causa dell’attuale emergenza sanitaria globale del coronavirus, che sta impedendo lo svolgimento di attività sportive, la società ha raggiunto un’intesa con giocatori e l’allenatore della prima squadra per una riduzione del loro compenso) e Saipem con target di 5,20 euro dopo la revisione a negativo dell’outlook di Moody’s.

Integrae Sim valuta buy: Portobello con prezzo obiettivo di 25,60 euro in scia all’outlook per questo e i prossimi due anni.