Banca Akros assegna un buy a: Fiera Milano con prezzo obiettivo di 6,80 euro (il salone internazionale dell’occhialeria MiDo è stato spostato a febbraio 2021).

Giudizio inoltre accumulate per Mediaset con target price di 2 euro (presentato un nuovo documento riguardo a Mfe in Olanda), Piaggio con fair value di 3 euro nonostante il brusco calo delle vendite dimoto e scooter sul mercato italiano a marzo (-66% rispetto allo stesso periodo del 2019, ma +14% prima del lockdownd totale), Unicredit con target di 12 euro, ridotto però dai precedenti 15 euro (raggiunto accordo con i sindacati italiani sull’attuazione del piano strategico “Team 23” in Italia).

Fidentiis valuta buy: Enel con obiettivo di 5,80-6,00 euro (raggiunta la soglia del 65% in Enel Americas), Piaggio con fair value di 2,80-3,00 euro, Unicredit con target di 19-20 euro e Sirio con obiettivo di 17-18 euro (al termine dell’attuale fase di emergenza, a detta del management, la strategia di crescita dell’azienda sarà confermata puntando a una crescita a doppia cifra nel medio-lungo termine).

Mediobanca assegna un outperform a: Enel con target di 8,60 euro, Hera con obiettivo di 4 euro (secondo rumors il management sarà confermato), Piaggio con fair value di 3 euro, Salcef Group con target di 11,40 euro (Ferrovie dello Stato ha ribadito le intenzioni di accelerare il piano di investimenti e sostenere la ripresa economica), Telecom Italia con obiettivo di 0,79 euro e Unicredit con fair value di 18 euro.

Banca Imi giudica buy: Banca Ifis con target price di 20,10 euro (sospensione della distrubuzione del dividendo fino almeno al 1° ottobre), Banca Sistema con prezzo obiettivo di 2,50 euro in scia a un meeting con gli investitori, Fca con fair value sotto revisione dopo i dati sulle vendite in Europa e negli Usa, La Doria con obiettivo di 9,50 euro (il management ritiene che una parte del vantaggio competitivo potrebbe continuare grazie a una tendenza più elevata dei consumi domestici), Maire Tecnimont con target di 4,70 euro (pagamento del dividendo diviso in tre tranches), SeSa con fair value di 54,30 euro (il management vede accelerare la domanda in alcune aree IT specifiche) e Wiit con target di 100,50 euro (il gruppo sta adottando tutte le misure necessarie per salvaguardare la propria generazione di cassa e monitorare costantemente l’affidabilità creditizia anche dei suoi clienti più piccoli).

Giudizio add inoltre per Ferrari con obiettivo di 166,20 euro (in attesa di un aggiornamento della guidance per l’esercizio in corso) e Unipol con fair value di 6,10 euro (la proposta di dividendo è di 0,28 euro che implicherebbe un dividend yield dell’8,9% al prezzo attuale).

Goldman Sachs assegna un buy a: Eni con prezzo obiettivo di 13 euro in scia ai prezzi basssi del titolo e ai margini di raffinazione.

Integrae Sim valuta buy: Expert System con fair value di 3,65 euro, alzato dai precedenti 3,44 euro dopo i risultati del 2019 e in scia alla conferma della guidance 2020-2022.