Banca Akros valuta Buy: Acea (accumulate con target a 16.2 euro) in attesa dei risultati del 2018, Fincantieri (accumulate con target a 1.65 euro), Gamenet (con target a 11 euro) con il comparto VLT che sta aumentando a scapito dell’AWP, Gedi (target a 0.50 euro) dopo i dati del 2018, Piaggio (target a 3 euro) con le immatricolazioni italiane di scooter aumentate del 30%, Prima Industrie (target a 28.5 euro) dopo i risltati 2018 in linea con le attese, Tip (traget a 5.9 euro) salita al 22,47% in Ovs.

Equita valuta Buy: Moncler con target a 43 euro dopo i risltati del Q4, StM (target a 18 euro), Bper Banca (target a 5.5 euro) dopo il piano industriale 2019-2021, doBank (target price a 13,1 euro), Enel (target a 6 euro, a 5,70 euro per Mediobanca e Banca Imi) dopo l’annuncio dell’ADC di Enel Americas, Inwit (target a 9 euro) in scia all’idea di un operatore unico sulle torri, Saipem (target a 5.3 euro) alzato del 4% dopo i dati del 2018, Coima Res (target a 9.4 euro) dopo il roadshow del management, Ferrari (target a 124,5 euro, Add con tgt a 128.2 euro per Imi).

Mediobanca assegna un outperform a: Atlantia (target a 25.2 euro), De Longhi (target a 27.80 euro) che potrebbe essere interessata a Evoca Group, Enav (target a 5 euro), Gedi (target a 0.52 euro) dopo i dati del 2018, Telecom Italia (target a 0.76 euro) con CDP che ha alzato partecipazione al 7.1%.

Per gli analisti di Banca Imi valgono un Buy: Elica con target a 2.9 euro dal precedente di 3 euro dopo la conclusione del caso Guttmann, Juventus (traget a 1.4 euro) dopo i dati del H1 2018-19, Lucisano Media Group (target a 3.3 euro) che distribuirà “Hotel Mumbai”, Maire Tecnimont (target a 6 euro) che ha vinto un contratto EPC da 65 mln, Unipol (target a 4.6 euro) che ricapitalizzerà unisalute con 60 mln di euro.