Bancari: Unicredit ancora top pick di RBC

La banca d'investimento RBC taglia oggi da 19,5 a 17 euro il prezzo obiettivo su Unicredit nel quadro di un aggiornamento prevalentemente peggiorativo delle valutazioni degli istituti europei, confermando tuttavia una raccomandazione "Outperform" e riassegnando all'istituto guidato da Jean Pierre Mustier la qualifica di 'top pick' nel settore bancario, assegnata lo scorso luglio, in ragione dell'elevato potenziale rialzista. 



L'analista Anke Reingen mantiene nel frattempo una strategia prudente su Intesa Sanpaolo confermando il rating Sector Perform, con tp che scende da 2,5 a 2,3 per riflettere le crescenti difficoltà dei mercati finanziari, un contesto economico più sfidante per il settore bancario europeo, ed inoltre la persistente incertezza politica che grava sulle prospettive dell'economia italiana.

Bancari: gli altri Buy e Sell di RBC

Sugli altri listini, il broker continua nel frattempo ad adottare una strategia Outperform su BNP Paribas (con tp ridotto da 58 a 56 euro dopo che la Banca di Francia ha ridotto le stime sul Pil dell'Esagono), su Lloyds nonostante le incertezze della Brexit (con tp da 90 a 80 pence), su Commerzbank, che beneficia delle prospettive di consolidamento del settore bancario tedesco (tp da 10 a 8,5 euro), ed infine sull'istituto iberico BBVA con target price che sale in controtendenza da 6,4 a 6,5 euro.