SEAGATE TECHNOLOGY: crollo sul fronte delle entrate a causa del diffondersi di tablet e smartphone, ma lo spostamento del business verso il cloud potrebbe essere una nuova frontiera per la crescita futura. Buy da parte di Needham&Co con target price a 45$.

INTESA SANPAOLO: negativi sulle azioni con un sell di Berenberg a 1€ netto di t.p, mentre solo 24 ore fa Exane era ancora possibilista su un rating neutral a 1,40€.

FIAT INDUSTRIAL: tagliati i target price ma ancora fiducia sulle possibilità future, cosa che gli permette di mantenere rating tutto sommato positivi. Banca Imi punta su un buy a 11,50 di t.p mentre Ubs resta sul suo neutral a 8,50€.

FIAT: difficile il panorama europeo, meglio quello internazionale. Ma è un equilibrio precario che potrà avere ripercussioni sul breve termine. Banca Akros con un hold a 4,60€, conferma il giudizio di ieri. Rating che è stato condiviso già da martedi con Banca Imi e Commerzbank (con t.p rispettivamente a 4,83€ e 3,90€ di t.p).