Raccomandazioni: Snam, Saipem, Terna, De'Longhi, Acea

Credit Suisse ed utilities in primo piano in questo inizio settimana

SNAM: protagonista di un report di Credit Suisse secondo cui le normative presenti in Italia sarebbero una zavorra per il titolo. Facile aspettarsi dei rating tiepidi come il neutral dato al titolo con un target a 3,70€.

SAIPEM: anche in questo caso il rating di Credit Suisse è protagonista e, come per il precedente, si tratta di un giudizio cauto ma più ottimista, hold a 16€.

TERNA: più positiva, invece, la view sul principale proprietario della Rete di Trasmissione elettrica ad alta tensione, che oggi può accaparrarsi un outperform a 3,50€. Un ottimismo condiviso anche da Banca Akros che già da giovedì prevedeva un andamento interessante (buy a 3,75€).

DE’LONGHI: per la società specializzata in piccoli elettrodomestici è il momento della riscossa sia per numeri positivi (ricavi a +1,7 miliardi), sia per l’integrazione con Braun. Perciò sul titolo è una pioggia di rating positivi. Cominciando da Bank of America e Kepler, entrambe condividendo un buy , quindi all’outperform di Mediobanca la quale evita anch’essa di specificare il target, così come Equita sim che però si mantiene su un tono più cauto (neutral).

ACEA: con l’arrivo dei dividendi in rialzo c’è un motivo in più per confermarne l’acquisto (buy) secondo gli esperti di Equita sim che fissano l’obiettivo a 7,30€.