ENI: sotto i riflettori per il nuovo giacimento scoperto in Mozambico e da qui le prospettive per un incremento dell’attività. Equita Sim puntano all’acquisto con un Buy a 20,90€ rating confermato da ieri e che si avvicina a quello espresso giovedì da Banca Akros la quale condivideva la propensione all’acquisto (buy) ma preferiva un target migliore a 22€.

EXPEDIA: salto di qualità per il sito che nella previsione degli esperti di Lazard passa da un precedente neutral (sena un target specificato) a un attuale buy a 60€.

NETAPP: guadagno di nuove fette di mercato e da Ubs consigliano di comprare (buy) con un prezzo obiettivo di 50€.

CEMENTIR: i segnali indicano rialzi in vista e da Equita Sim si preferisce un buy a 3,20€, trend che dall’insieme dei rating passati evidenzia un trend positivo di lunga data.

MARR: Equita Sim conferma quanto già stabilito ai primi di agosto e cioè un target price a 12€ su rating bu, complici i dati sempestrali allora buoni e che permettono alla società di ristorazione di poter essere presente sul mercato.

SAVE: tutto stabile su questo fronte con una conferma del rating hold a 11,70€ da parte di Banca Imi che si affianca a quello altrettanto stabile di Equita Sim espresso a fine agosto ma che in questo caso vede un target price a 12,50€.