CNH Industrial (CNHI:IM)

Soffre anche il leader globale nel settore dei capital goods, per colpa dei dazi statunitensi. JP Morgan sul suo rating Neutral ha deciso di caricare un t.p a 9,80 euro. Alle 15 il titolo passava di mano a un  prezzo di € 8,75 in calo del 4,37% con un’apertura pari € 8,998 praticamente pari al massimo raggiunto in mattinata,che ha visto un minimo in mattinata di € 8,658. Allargando la visuale alle 52 settimane si nota un minimo bucato il 6 luglio del 2018, quindi qualche giorno fa, ad € 8,62 mentre il massimo di € 12,64 e stato visto all’inizio di febbraio, per la precisione l’1 febbraio di quest'anno, 2018.

 

Piaggio (PIA:IM)

Kepler Cheuvreux crede ancora nel titolo e lo dimostra con il suo giudizio di acquisto (Buy) e con obiettivo di prezzo di € 2,4. Stesso ottimismo condiviso da Banca IMI anche lei orientata all’acquisto (Buy) e un t.p a 3,10 euro. Tutto questo permette al titolo una spinta che lo porta a guadagnare 1,07%, livello cui è stato fotografato alle 15 pari ad un valore di € 2,264. L'apertura oggi si è avuta a € 2,23 livello di poco superiore al minimo visto in mattinata ovvero € 2,22 mentre il massimo è stato di € 2,292. Allargando lo spettro visivo alle 52 settimane si nota come il massimo di € 2,858 che ormai lontanoel tempo (3 novembre 2017) si contrapponga al minimo, più recente, di € 1,967 ravvisato il 29 maggio di quest’anno.

 

Saipem (SPM:IM)

Buone notizie anche per Saipem, complici le numerose commesse. Berstein vede il suo Outperform confermato con un t.p a 6,6 euro. Un passaggio che però non regala in entusiasmo alle quotazioni visto che alle 15.10 il titolo perdeva lo 0,63% con un prezzo di € 4,124. L’apertura di poco inferiore a € 4,116 ha visto un’oscillazione fra il minimo di mattinata pari a 4,55 euro e un massimo di € 4,165 su un periodo di 52 settimane che parte da un minimo di € 2,942 del 30 agosto 2017 a un massimo di € 4,188 del 24 gennaio 2018. Da Equita Sim, ieri, si è avuto invece una visione più cauta con la conferma di un giudizio Hold e un t.p a 3,55 euro, dopo che S&P Global Ratings aveva A sua volta reiterato il livello “ B+”, con outlook negativo, per il long term corporate credit rating di Saipem mentre Morgan Stanley ieri ha confermato la raccomandazione overweight a 5,8 euro.