Recordati (REC:IM)

Il titolo può portare una promozione da parte di Goldman Sachs che ritiene il titolo sottovalutato o, per la precisione con un valore superiore € 28 offerti da CVC. Per questo motivo la banca statunitense ha deciso per una promozione del suo giudizio che da Neutral passa a Buy con un target a 36 euro, anch’esso in promozione sui precedenti 31, corrispondente ad un 15% di aumento rispetto alle quotazioni attuali. Tutto questo ha permesso al titolo di correre con un saldo che alle 15.55 equivaleva a +3,9% che, tradotto in euro significa 31,20. L’apertura è stata vista a € 30,63 rispetto ad un massimo di 31,37 euro e un minimo di € 30,54. Sul prospetto delle 52 settimane le quotazioni invece vedono minimo di € 27,49 registrato il 26 marzo 2018 ed un massimo di 40,80 risalente al 6 novembre 2017.

 

Mediaset (MS:IM)

Il titolo del Biscione viaggia poco sotto la parità alle 15.57 con un saldo passivo dello 0,07% ovvero 2,7 € 171. L’apertura è stata pari a € 2,754 con un minimo di € 2,732 ed un massimo di € 2,788. La notizia riguarda gli analisti di Banca Akros che hanno confermato il giudizio Accumulate su un prezzo obiettivo di € 3,7 dal momento che i vertici potrebbero confermare le proiezioni di un secondo semestre con ricavi a 175 milioni di euro(+2% sullo stesso periodo del 2017). A dare una mano secondo gli esperti della banca raccolta pubblicitaria in Italia e in Spagna in aumento grazie alla Coppa del Mondo.

 

Buzzi Unicem (BZU:IM)

Continua la seduta negativa per il produttore cementizio italiano che vede un ribasso superiore ai 3,6 punti percentuale, Ribasso che fa seguito ad uno molto simile da registrato la scorsa seduta e che è arrivato a 3,5% di passivo. La ragione di questo sell off è da ricercarsi nelle indicazioni negative arrivate da Kepler Cheuvreux: a fronte di una  conferma della raccomandazione Buy si è dovuto registrare un taglio del prezzo che è sceso dagli iniziali € 25,5 agli attuali € 24,5. Alle 16 si arrivava addirittura a Piazza Affari a un passivo del 3,7% corrispondente ad una quotazione € 19,18. L'apertura è stata fotografata a € 19,75 pari ad un massimo di € 19,75 ed un minimo di € 19,11. Allargando la visuale alle 52 settimane si registra un massimo di € 24,65 toccato il 29 gennaio 2018 e un minimo di € 18,6 visto il 28 marzo 2018.