Le indicazioni di due broker hanno continuato ieri a spingere a Wall Street il gigante dell'aerospazio Boeing, già best performer del 2019 tra i componenti del Dow Jones con un rialzo di oltre il 30% da inizio anno.

Il titolo ha archiviato la seduta in rialzo di oltre l'1% a 439 dollari dopo che Morgan Stanley e UBS hanno confermato una raccomandazione d'acquisto e migliorato le loro stime, prevedendo in entrambi i casi un ulteriore irrobustimento del portafoglio ordini del gruppo.



 

Boeiing: UBS e Morgan Stanley alzano il target price 

L'estensore della nota di Morgan Stanley, Rajeev Lalwani, vede ora "un chiaro percorso" del titolo verso i $500 grazie alla combinazione tra robusto rendimento del free cash flow, annunci sul programma 737 in arrivo nella seconda parte dell'anno, e inoltre una possibile soluzione positiva della controversia commerciale tra Stati Uniti e Cina, che aprirebbe la strada a nuove commesse fino a 2000 velivoli nell'arco dei prossimi cinque anni.