Bonus di 500 euro, nuovo di zecca, pronto per entrare nelle tasche delle famiglie italiane che si occupano della cura e dell’assistenza dei disabili in condizioni di non autosufficienza. Basta rispettare 4 requisiti e presentare domanda entro il 31 ottobre 2022. Scopriamo subito come ottenerlo per tutto l’anno.

A grande sorpresa, arriva la riconferma di un contributo molto gradito alle famiglie che quotidianamente si prendono amorevolmente cura di un familiare impossibilitato a svolgere le consuete azioni quotidiane per problematiche gravi di salute: il Bonus badanti.

A partire dal 2 agosto 2022 sarà infatti possibile presentare domanda per ricevere fino a 500 euro al mese per un intero anno. 

Anche se con alcune limitazioni, poiché il Bonus 500 euro non spetta proprio a tutte le famiglie, la platea dei beneficiari è abbastanza ampia. La ragione di questa grande estensione dipende dal fatto che il contributo non è pensato a livello statale, ma si vede alla Regione Liguria la sua riconferma dopo già tre anni di attività.

Come la maggior parte delle agevolazioni attive e richiedibili anche se pensate dagli enti locali (Comuni e Province), anche i 500 euro di Bonus da destinare alle famiglie che accudiscono una persona disabile a casa si potrà ottenere sono rispettando una serie di condizioni.

In particolare, sono 4 i requisiti da possedere per poter beneficiare del Bonus 500 euro già richiedibile da subito e fino al 31 ottobre 2022. 

Senza perdere altro tempo, vediamo quali sono le peculiarità del Bonus badanti regionale, quali sono questi 4 requisiti da possedere per avere diritto al contributo e come fare domanda per richiederlo.

Ecco tutte le novità e gli ultimi aggiornamenti a riguardo.

€500 di Bonus per sempre alle famiglie con disabili: in cosa consiste 

Prima di vedere quali sono queste famiglie che hanno diritto a ricevere i 500 euro di Bonus badanti, vediamo in cosa consiste la misura attivata in Liguria.

Qui la Giunta regionale ha deciso di rifinanziare il Bonus pensato con un nuovo stanziamento di circa 1.396.500 euro per coprire le richieste del 2022.

Come già anticipato in apertura di articolo, il Bonus 500 euro badanti non è assolutamente nuovo per i cittadini liguri. 

Il 2022, infatti, è già il terzo anno per cui le famiglie che accudiscono a casa invalidi, non autosufficienti, possono avanzare richiesta per ottenere il riconoscimento delle somme spettanti in base alle indicazioni contenute nel bando di concorso.

Detto questo, è necessario spendere alcune parole sul fine perseguito dal Bonus 500 euro prima di passare a vedere gli importi e i 4 requisiti da possedere per beneficiari dell’importo mensile per un anno intero. 

Il Bonus 500 euro ha come obiettivo prioritario il miglioramento della qualità della vita delle persone che, sfortunatamente, sono affette da qualche disabilità così importante da limitare lo svolgimento delle più classiche attività quotidiane. 

In altre parole, si pone come sostegno economico a favore dei soggetti che necessitano di assistenza presso casa propria. 

In verità, il Bonus offerto dalla Regione Liguria offre una mano in più contro per mettere alle strette il lavoro nero.

Ma entriamo nel merito dell’articolo andando a vedere quali sono questi 4 requisiti richiesti alle famiglie con disabili in casa interessati al Bonus 500 euro.

Leggi anche: Al via nuovo Bonus (no ISEE): 900€ a questi invalidi che presentano domanda alla Regione

€500 di Bonus alle famiglie con disabili a casa con questi 4 requisiti: scade il 31/10

Come prima cosa, i 500 euro di Bonus potranno essere richiesti presentando domanda entro la scadenza fissata al 31 ottobre 2022 solo in presenza di alcune condizioni.

A questo punto viene spontaneo chiedersi quali sono queste famiglie con disabili in casa a poter accedere al sussidio e quali i 4 requisiti da possedere per poter beneficiare del contributo per un anno intero. 

Innanzitutto, è indispensabile che il disabile a cui si presta assistenza sia residente in Liguria. Esistono, poi, altre condizioni legate all’ISEE messe nero su bianco nel bando reperibile sul sito della Regione: la soglia ISEE socio sanitario da non superare è fissata a 35.000 euro.

I restanti requisiti sono legati sempre al beneficiario del Bonus 500 euro: il disabile non deve risultare ricoverato presso strutture residenziali e deve essere in possesso di un’invalidità totale (100%). 

E’ importante per le famiglie conoscere anche i casi di incompatibilità del Bonus 500 euro con altri sostegni offerti dalla Regione sempre a favore delle persone non autosufficienti: sono infatti esclusi dal beneficio i già fruitori degli aiuti “Dopo di Noi”, “Gravissima disabilità” e “Vita indipendente”, sempre di stampo regionale.

Come presentare domanda per il Bonus 500 euro entro il 31 ottobre 2022

Le famiglie con disabili a casa possono presentare domanda già dal 2 agosto 2022 e fino al 31 ottobre dello stesso anno. Le istanze vanno presentate esclusivamente dalla piattaforma online appositamente predisposta dalla regione Liguria per l’accoglimento delle stesse.

Basta collegarsi al sito di Filse, nell’area accessibile solo tramite SPID o CIE.

Ciascuna domanda dovrà essere corredata dalla certificazione ISEE, da copia del documento di identità e da alcune informazioni che accertino la possibilità di accesso del disabile al Fondo per la non autosufficienza della Regione Liguria.

Le famiglie interessate al contributo devono, però, affrettarsi perché il Bonus 500 euro verrà distribuito solo fino ad esaurimento dei fondi disponibili, pur essendo il termine di scadenza fissato per richiedere il contributo al 31 ottobre 2022.