Auto ibrida, quanto si risparmia davvero? Ecco perché permette di tagliare i costi annuali

Quanto si risparmia con un'auto ibrida, in concreto? Analizziamo i costi annuali previsti, rapportandoli a quelli da pagare per un motore a diesel o benzina.

auto ibrida quanto si risparmia

Quanto si risparmia con un’auto ibrida? È davvero vantaggioso passare ad un motore a basse emissioni? Queste sono le classiche domande che si pongono coloro che decidono di passare da un motore endotermico ad un mezzo sostenibile.

Si tratta, in effetti, di una scelta importante, di cui soprattutto l’ambiente può giovare, dato l’impatto relativamente contenuto di questi mezzi di ultima generazione.

In effetti, però, i vantaggi di un motore ibrido non si riducono al puro impatto ambientale, che è davvero basso. Scegliere un mezzo di questa tipologia permette effettivamente di tagliare diversi costi.

Scopriamo quindi, nei dettagli, quanto si risparmia con un’auto ibrida e da cosa deriva l’effettivo taglio dei costi previsti.

Quanto si risparmia con un’auto ibrida? I tagli al costo del carburante

Per quanto riguarda il primo costo previsto quando si utilizza un’auto, quello del carburante, le auto ibride garantiscono un significativo vantaggio.

Infatti, se per 15.000 chilometri l’anno, con un motore endotermico a benzina o a diesel si spendono circa 1.400 euro totali, per le ibride i costi scendono del 33% circa.

Infatti, per chi si domanda quanto si risparmia con un’auto ibrida, bisogna considerare che, anche in questo caso su 15.000 chilometri percorsi, ogni anno si potrebbero spendere circa 960 euro.

È chiaro che, con una percorrenza maggiore, il risparmio si mantiene comunque. È chiaro che, con un motore totalmente elettrico, la percentuale risparmiata sul carburante sale ancor di più.

Tuttavia, anche un motore ibrido, come abbiamo appena visto, consente di spendere meno rispetto ad un classico motore diesel e benzina.

Auto ibrida, quanto si risparmia: costi di manutenzione, bollo auto, altre spese

Il risparmio scegliendo un motore ibrido e abbandonando i classici endotermici non si ha solo sulle spese legate alla benzina.

Scegliere un’auto ibrida significa anche risparmiare su spese accessorie, tassa automobilistica e costi annuali di manutenzione.

Infatti, secondo le stime effettuate per coloro che si domandano quanto si risparmia con un’auto ibrida, le spese di manutenzione si riducono sensibilmente. Ogni anno, ammontano ad un terzo in meno rispetto a quelli previsti per i motori classici.

E ancora, per quanto riguarda il bollo auto e le spese accessorie, un mezzo a benzina o diesel costa circa 200 euro ogni anno, contro a cifre praticamente azzerate per i mezzi green.

Ricordiamo, infatti, che moltissime Regioni italiane concedono esenzioni e agevolazioni per i mezzi sostenibili. In alcuni casi, le agevolazioni delle Regioni per le auto elettriche valgono anche per i mezzi ibridi. Per quantificare l’effettivo risparmio sul bollo auto in caso di mezzo hybrid, quindi, bisogna riferirsi alle regole locali della propria Regione di residenza, essendo il bollo auto una tassa regionale.

Infine, un’auto ibrida paga delle spese assicurative inferiori di più del 30%: se per assicurare un mezzo a benzina o diesel sono necessari, in media, 600 euro (anche se questa cifra varia da mezzo a mezzo), per le auto ibride bastano circa 200 euro l’anno.

I vantaggi dei mezzi sostenibili

Abbiamo dunque capito quanto si risparmia con un’auto ibrida. Ma i vantaggi garantiti dai mezzi sostenibili non si esauriscono al mero risparmio economico annuale, seppur si tratti ovviamente di un aspetto molto importante per gli automobilisti e i proprietari d’auto.

Innanzitutto, è chiaro che i costi che abbiamo analizzato si riferiscono ad un solo anno, il primo dall’acquisto del nuovo mezzo. È chiaro quindi che, sul lungo termine, i risparmi saranno ancor più considerevoli, soprattutto se consideriamo che i costi necessari per la manutenzione sono di gran lunga inferiori a quelli previsti per mezzi a benzina e diesel.

Bisogna inoltre considerare il vantaggio ambientale garantito dai mezzi green: scegliere un’auto ibrida significa tagliare le emissioni di CO2, ogni anno, di una cifra esorbitante. Parliamo infatti di almeno 600 kg di anidride carbonica in meno rispetto ai mezzi endotermici per singola auto.

 

Leggi anche: Acquisto auto, come risparmiare soldi senza rinunciare alla qualità: trucchi e consigli