Il 2019 si è concluso in modo molto positivo per l’equity del Vecchio continente. Tutti i segmenti della Morningstar Style Box hanno registrato rendimenti positivi a dicembre. In particolare i titoli a bassa capitalizzazione hanno guadagnato in media il 5,2% contro il 2,1% dei titoli Large cap. Da inizio anno, tuttavia, la differenza tra i due è minima: le azioni Small cap sono salite del 32,7% contro il +30,6% delle Large cap.

Value vs Growth, testa a testa a dicembre

A dicembre i segmenti Value e Growth sono andati a braccetto, registrando rispettivamente +2,5% e +2,6%, mentre nel corso del 2019 il secondo ha largamente sovraperformato i titoli Value (+42,8% vs +19,3%).

Figura 1: Value vs Growth

Relativamente alle società a grande capitalizzazione di mercato, quelle Value hanno fatto meglio delle Growth a dicembre guadagnando il 2,3% contro il +1,9% delle seconde. Tra le società Large Value che hanno contribuito maggiormente al risultato del segmento troviamo la farmaceutica Sanofi, la compagnia petrolifera Royal Dutch e il gruppo finanziario HSBC Holdings, che sono cresciute rispettivamente del 6%, del 2,9% e del 3,3%. Inditex, Roche Holding AG o ASML Holding, invece, sono stati i titoli che hanno spinto i guadagni dei titoli Large Growth. Durante tutto il 2019, comunque, il ritardo accumulato dalle azioni Large Value nei confronti delle Large Growth è stato elevato (42% vs 18,5%).

Figura 2: Morningstar Style Box