Bollette, paghi subito in meno il 40% dei costi con il riscaldamento a battiscopa

Bollette e costi di luce e gas sempre più alti. L’inverno è ormai alle porte e con l’imminente adeguamento tariffario le famiglie italiane sono alla ricerca di soluzioni alternative per abbattere subiti i costi di luce e gas. Grazie al riscaldamento a battiscopa si può arrivare a risparmiare fino al 40% sulle bollette del gas. Vediamo di cosa si tratta e tutte i vantaggi dell’utilizzo di questo sistema.

Image

Bollette e costi di luce e gas sempre più alti. L’inverno è ormai alle porte e con l’imminente adeguamento tariffario le famiglie italiane sono alla ricerca di soluzioni alternative per abbattere subiti i costi di luce e gas. Grazie al riscaldamento a battiscopa si può arrivare a risparmiare fino al 40% sulle bollette del gas. Vediamo di cosa si tratta e tutte i vantaggi dell’utilizzo di questo sistema. 

La crisi del gas, causata dal conflitto Russia-Ucraina, si fa sentire sempre di più nelle tasche degli italiani. Le famiglie sono costrette a tirare la cinghia per onorare le sempre più esose bollette di luce e gas. 

La ricerca di Assoutenti ha evidenziato come ogni famiglia italiana si trova a pagare mediamente 1.200 euro solo per le utenze domestiche. Dati che tradotti in termini percentuali evidenziano un aumento della spesa pari 92% solo nel biennio 2021-2022.

Se si considera il solo 2022 la spesa complessiva per le utenze domestiche di luce e gas la cifra sale a 2.558 euro per nucleo familiare, cioè 1.516 euro per il gas e 1.042 euro per la luce.

Cifre destinate sicuramente ad aumentare a partire dal 1 ottobre quando ARERA divulgherà i nuovi tariffari.

Le previsioni per il 2023 sono tutt’altro che rosee, le spese per le forniture potrebbero raggiungere i 5.200 euro a famiglia, circa 3.000 euro per la bolletta del gas e 2.200 euro per quella della luce. Un aumento percentuale del 300% rispetto al 2020.

L’inverno ormai alle porte e l’abbassamento delle temperature rendono necessari nuovi interventi governativi. Dall’altra parte però le famiglie italiane sono alla ricerca di soluzioni fai da te per cercare di risparmiare e contrastare questi aumenti diventati ormai ingestibili.

Tra le varie soluzioni proposte, una spicca più di altre. Si tratta di una nuova tipologia di impianto di riscaldamento, il riscaldamento a battiscopa che permettere di ottenere un abbattimento dei costi della bolletta del gas fino al 40%. 

Vediamo come funziona e quali sono i vantaggi derivanti da questo nuovo sistema di riscaldamento.  

Bollette, paghi subito in meno il 40% dei costi con il riscaldamento a battiscopa

Come abbiamo già detto dal primo ottobre i costi di luce e gas torneranno a salire e per contrastare questa folle corsa le famiglie italiane stanno valutando molte soluzioni che permettono di risparmiare qualche soldo.

Una soluzione per riscaldare la casa e abbattere fino al 40% i costi delle bollette del gas esiste. Stiamo parlando del sistema di riscaldamento a battiscopa o battiscopa radiante.

Si, i tradizionali battiscopa si trasformano in un lunghissimo radiatore che percorre le pareti perimetrali delle abitazioni sfruttando il calore che viene generato dai 2 tubi di acqua che circondano la struttura. Lungo i battiscopa sono presenti dei fori che rilasciano l’aria dal basso verso l’alto riscaldando anche le pareti.

Il sistema ha una dimensione di circa 3 centimetri di spessore e 13/15 cm di altezza. L’impianto può essere collegato a diverse tipologie di impianti dal gas, al pellet, alla pompa di calore oltre ai pannelli solari e ciò permette di ottenere abbattimenti dei costi abbastanza sostenuti.

Leggi anche: Gas, vuoi risparmiare sulla bolletta? Questi 3 semplici trucchi ti cambiano la vita

Il riscaldamento a battiscopa abbatte i costi in bolletta, ecco quali sono i vantaggi

Il sistema di riscaldamento a battiscopa, come abbiamo già detto, permette di abbattere i costi della bolletta del gas pagando fino al 40% in meno e garantendo un efficace riscaldamento di tutta l’abitazione, attraverso la struttura a pannelli.

Non occupa alcuno spazio a differenza dei tradizionali termosifoni e si adegua facilmente ai vai arredamenti, garantendo la libertà di scelta senza essere sottoposti a vincoli strutturali. 

Inoltre, le pareti riscaldate impediscono la formazione di muffe ed umidità garantendo cosi una maggiore igiene e salubrità dell’aria  

Molti altri sono i vantaggi riconducibili al suo utilizzo soprattutto in termini di risparmio di energia. Infatti il calore, con questo metodo vien rilasciato in maniera uniforme riducendo il consumo di gas e di acqua calda. Il sistema di riscaldamento è molto veloce e i costi di installazione non sono eccessivi.  

Leggi anche: Gas, come risparmiare l’80% sulla bolletta con questa incredibile soluzione

Con il sistema di riscaldamento a battiscopa paghi il 40% in meno in bolletta, ecco come

Il metodo di riscaldamento a battiscopa permette di abbattere sia i consumi che i costi determinando una riduzione di consumi del 40%.

Si perché, con il sistema a battiscopa il calore si propaga in maniera più veloce risparmiando subito una grande quantità di gas.

A calore più basso corrisponde, perciò, una velocità di propagazione molto rapida. Attenzione però a posizionare complementi di arredo troppo grandi vicino al battiscopa. Ciò impedisce e limita la diffusione del calore.

Va ricordato inoltre, che è possibile installare questo tipo di sistema di riscaldamento usufruendo  delle diverse agevolazioni fiscali previste dai bonus per la ristrutturazione degli edifici, abbattendo cosi i costi di installazione.