Bonus cinema al via. Ecco un fantastico sconto per godersi i film a prezzo ridotto

Bonus cinema 2022 fruibile da subito per chi vuole godersi i film in uscita nelle sale italiane. Ecco come verrà applicato l’incredibile sconto e tutti gli aggiornamenti a riguardo.

bonus-cinema-al-via-ecco-un-fantastico-sconto-per-godersi-film-a-prezzo-ridotto

Bonus cinema 2022 fruibile da subito per chi vuole godersi i film in uscita nelle sale italiane. Ecco come verrà applicato l’incredibile sconto e tutti gli aggiornamenti a riguardo.

Il fascino del grande schermo è ormai tramontato. A dirlo i dati delle ultime ricerche, secondo il quale sei italiani su 10 da inizio anno non sono mai andati al cinema.

I fruitori regolari risultano dimezzati, mentre i saltuari si sono ridotti di oltre un terzo, a trainare il settore i giovani e le famiglie con bambini.

I motivi di questi numeri cosi bassi sono legati soprattutto alla pandemia che ha allontanato il pubblico dalle sale. Ad allontanarsi soprattutto gli anziani, che hanno avuto più timore di contrarre il virus e anche perché infastiditi dalla prassi da seguire per entrare nei luoghi pubblici, mascherine e green pass inclusi.

Ad oggi molti non si stanno recando in sala per abitudine a non andare ma anche per la crisi economica che sta colpendo molte famiglie. Per circa il 40% delle famiglie si tratta di un passatempo troppo costoso oltre al fatto che sempre meno è il tempo libero da dedicare a questo rituale.

Quattro italiani su dieci attribuiscono alla mancanza di tempo in fatto di non andare al cinema.

Proprio per aiutare il comparto del cinematografico, il ministro della Cultura, del neo governo Meloni, Gennaro Sangiuliano ha annunciato il cosiddetto Bonus cinema.

Il Bonus, finanziato con circa 10 milioni di euro mira a rilanciare il settore portando nelle sale cinematografiche le persone, grazie ad un aiuto economico.

In realtà si tratta, di dare attuazione a quello che era già stanziato dal precedente Ministro della cultura Dario Franceschini nel decreto del 17 maggio 2022, convertito in legge il 15 luglio 2022.

Vediamo quindi nel dettaglio di cosa si tratta e come funziona.

Bonus cinema al via. Ecco un fantastico sconto per godersi i film a prezzo ridotto

Il nuovo Bonus cinema, lanciato dal Governo Meloni punta ad aiutare il settore della cultura e dello spettacolo, fortemente distrutto dalla pandemia.

Si tratta di una misura necessaria, visti anche i dati della SIAE. Le stime parlano chiaro. Nel 2021 gli italiani che si sono concessi uno spettacolo cinematografico sono stati solo 84 milioni contro i 306 milioni degli anni pre pandemici.

Il Bonus cinema, in buona sostanza consiste in una riduzione del prezzo finale dei biglietti al botteghino per un importo di circa 3/4 euro.

A confermalo una nota del ministero della cultura. Ma come funziona?

Il nuovo Bonus sarà a disposizione di tutti i cittadini che sono in possesso di SPID.

Per poter applicare lo sconto, il prezzo del biglietto non deve superare i 6/7 euro e verrà applicato automaticamente al momento del pagamento fino ad esaurimento del fondo previsto.

Per ciascun biglietto staccato, lo Stato riconosce ai titolari delle sale cinematografiche un contributo di 3 euro.

Cosi facendo, il prezzo del biglietto per il cliente finale non sarà superiore alle 4 euro.

Bonus Cinema: ecco come richiederlo

Il nuovo Bonus cinema, potrà essere ottenuto da tutti coloro che sono dotati di SPID. Basterà accedere al sistema di riconoscimento digitale grazie alle proprie credenziali SPID.

Una volta avuto accesso al sistema verrà generato un Qr Code di durata che dovrà essere presentato in cassa per usufruire dell’agevolazione.

Si tratterebbe di un sistema molto semplice e praticamente a costo zero per i gestori delle sale cinematografiche.

Bonus cinema: ecco come ottenere lo SPID

Ormai si sente sempre più parlare di SPID. Ma come si ottiene?

È molto facile basta rivolgersi ad uno dei gestori autorizzati a rilasciarlo. Per conoscere chi sono si può accedere al sito dell’Agenzia per l’Italia digitale.

Per attivare lo SPID sarà necessario il riconoscimento di persona un'unica volta. Ci sono tre modi per farlo. Il primo è fisico, presso gli sportelli del gestore scelto. Via webcam, grazie ad un operatore del gestore di identità o con un selfie audio-video.

Per poter procedere con questo tipo di riconoscimento molto spesso viene richiesta il versamento di una somma simbolica tramite bonifico. ltri metodi di riconoscimento  previsti sono con Carta d’Identità Elettronica (CIE) o passaporto elettronico, Carta Nazionale dei Servizi (CNS).