Bonus cultura 2022: 500 euro per cinema, libri e concerti

Bonus cultura 2022, consiste in 500 euro di buoni spesa destinati a neo diciottenni spendibili per l'acquisto di beni e servizi come libri o eventi culturali.

Alcune novità e soddisfazione generalizzata per la conferma del bonus cultura 2022, contributo destinato ad incentivare uno degli aspetti più importanti nella crescita sana dei nostri giovani ragazzi e ragazze, quello della cultura sotto forma di libri, arte, cinema.

Siamo alla sua quinta conferma arrivata dopo non pochi problemi e qualche polemica dovuta alle modalità di assegnazione, aspetto che affronteremo successivamente.

Per l’anno in corso i beneficiari del bonus cultura 2022 sono i nati nel 2003, la domanda dovrà essere fatta sul portale 18app.

Il bonus in questione in pratica da diritto ai neo diciottenni di ricevere un contributo economico di 500 euro da poter spendere per l’acquisto di testi scolastici, libri, biglietti per il cinema o per assistere a spettacoli teatrali oltre che a qualsiasi tipo di evento culturale.

Andiamo dunque a conoscere i dettagli ed il funzionamento del bonus cultura 2022 partendo dalle scadenze. 

Infatti non è rimasto molto tempo per poterlo richiedere e chi ha intenzione di usufruirne deve accelerare le pratiche, niente paura comunque come vedremo la procedura per poterlo ottenere è abbastanza facile e sbrigativa.

Infatti, a breve scadrà la possibilità di utilizzarlo per tutti coloro che hanno ormai quasi 20 anni, cioè i 2002. Diventerà poi attivo per i nati nell’anno successivo, cioè i 2003.

Bonus cultura 2022: un contributo importante per la crescita sana dei giovani italiani

Il bonus cultura 2022 è un contributo approvato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Il primo anno in cui entrò in vigore è stato il 2016, ad oggi siamo al quinto anno di proroga, siamo giunti quindi alla sua sesta edizione.

I beneficiari sono i neo diciottenni che lo Stato ha deciso di sostenere attraverso l’erogazione di buoni acquisto dal valore di 500 euro da utilizzare diffondere tra i giovani la cultura aspetto fondamentale per la formazione dell’individuo sul piano intellettuale e morale e all’acquisizione della consapevolezza del ruolo che gli compete nella società.

I 500 euro del bonus cultura 2022 potranno essere spesi per libri, eventi e spettacoli culturali di vario tipo.

Come già scritto il portale app18 è il punto di riferimento per tutte le operazioni che riguardano la domanda così come il rilascio dei buoni.

La normativa che regolamenta il bonus è contenuta nel Decreto attuativo del Mibact del 22 Dicembre 2020 n. 192 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 17 marzo 2021 contiene le modifiche al Decreto del 24 dicembre 2019, n. 177 e riguarda i criteri e le modalità di attribuzione e utilizzo del beneficio.

Bonus cultura 2022: a cosa serve

Il bonus cultura 2022 come altri contributi in vigore nell’anno in corso è stato approvato con l’ultima Legge di Bilancio. 

La misura prevede il diritto a ricevere 500 euro in buoni spesa, rivolti ai neo diciottenni che potranno usarli entro il 31 dicembre prossimo, per fare acquisti che facilitino la propria crescita culturale il che significa per concerti, spettacoli teatrali, libri, riviste, quotidiani digitali e molto altro ancora. 

Le risorse stanziate dal Governo Draghi ammontano a circa 250 milioni di euro sono inoltre aumentanti i controlli per evitare mini frodi che si sono verificate negli anni passati.

Si attende comunque un nuovo Decreto attuativo per una messa appunto ulteriore di alcuni aspetti come nuove modalità di fruizione e nuove scadenze.

Bonus cultura 2022: come funziona?

Entriamo ora nel vivo dell’articolo, la parte operativo e cioè il bonus cultura 2022 come funziona? Come potrà essere richiesto?

Dunque partiamo dal portale di riferimento e cioè 18app dopo aver effettuato la registrazione si avrà subito diritto ai 500 euro in buoni acquisto.

I voucher ovviamente sono dotati di codice identificativo è saranno utilizzabili una sola volta potrà inoltre essere speso solo dal beneficiario del bonus, non potrà dunque essere per nessun motivo ceduto a terze persone.

Il voucher è disponibile sia in formato cartaceo ( potrà infatti essere stampato ) che digitale, valido per acquisti on-line ed off-line in attività presenti sul territorio italiano.

Man mano che verranno fatti gli acquisti vedremo la cifra residua ridursi, è possibile controllare questo sempre sul portale 18app.

I buoni spesa potranno essere spesi inoltre per più acquisti o in un unica soluzione e cioè per un singolo acquisto da 500 euro.

Non sono permessi acquisti multipli di uno stesso bene o servizio.

Bonus cultura 2022: da chi può essere richiesto?

Il bonus cultura 2022 potrà essere richiesto dai nati nel 2003 ovvero da tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni al 31 dicembre 2021.

Atro requisito è la residenza in Italia.

Attualmente è ancora in vigore il bonus cultura 2021 destinato ai nati nel 2023, attivo però non significa che potrà ancora essere richiesto ( la scadenza infatti era stata fissata al 21 agosto 2021), ma c’è ancora tempo per poterlo spendere (28 febbraio 2022).

Successivamente e quindi a partire da marzo sarà i bonus cultura 2022 ad entrare in vigore a tutti gli effetti e potrà cominciare ad essere speso.

Come ottenere i 500 euro previsti dal bonus cultura 2022?

Portiamo ci un pò avanti con i tempi ed anticipiamo le modalità di richiesta del bonus cultura 2022 destinato ai neo diciottenni nati nel 2003.

In pratica non ci dovrebbero essere variazioni rispetto alle procedure in atto negli anni precedenti ciò significa che recarsi sul portale pensato dal Governo per gestire questo bonus, cioè 18app (sia da web che app) e iniziare l’iter di domanda, fornendo tutti i documenti necessari. 

E’ importante conoscere che per tutte le operazioni di autenticazione al portale successivamente alla registrazione così come per l’utilizzo del buono spesa nel momento di un acquisto sarà necessario essere in possesso dello Spid.

Bonus cultura 2022: cosa comprare

Sono molti i prodotti o i servizi che potranno essere acquistati grazie ai 500 euro in buoni spesa messi a disposizione dal bonus cultura 2022.

Facciamo un elenco riassuntivo per dare un idea di cosa poter comprare:

  • libri;
  • testi scolastici;
  • prodotti di editoria on-line, come e-book e quotidiani digitali;
  • biglietti per spettacoli teatrali e cinematografici;
  • ingressi ad eventi culturali, mostre, gallerie d’arte, siti archeologici;
  • corsi di musica o recitazione;
  • corsi di lingua straniera.

Insomma la gamma di prodotti e servizi acquistabili è certamente ampia ed in grado di soddisfare gli interesse di molti giovani aventi diritto.

Da ribadire il fatto che non sono ammessi acquisti multipli, e cioè nel caso si abbia intenzione di partecipare ad uno spettacolo teatrale sarà possibile comprare un solo biglietto per quell’evento utilizzando i voucher del bonus cultura.

Bonus cultura: per i nati nel 2022 c’è tempo fino al 28 febbraio

La carta elettronica con all’interno l’importo spendibile fornito dal bonus cultura 2022 potrà essere utilizzato fino e non oltre il 28 febbraio 2021 questo è valido però per i nati nel 2002.

A partire da marzo invece il portafoglio elettronico sarà valido per i neo diciottenni nati nel 2003, riguardo i termini di scadenza entro il quale dovranno essere spesi i 500 euro messi a disposizione dovremo aspettare nuove comunicazioni dal Governo attraverso la pubblicazione di un decreto attuativo.

Il bonus cultura è un incentivo che continua ad avere molto successo e del quale dobbiamo andar fieri, da una parte lo Stato che incentiva un aspetto importante per una crescita sana dei nostri giovani, dall’altra la tribù dei neo diciottenni che si mostra assolutamente ricettiva.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate