Bonus famiglia 2022 per chi ha un reddito basso. Il Governo Draghi mantiene altra l’attenzione sui nuclei familiari in virtù degli ultimi rincari. Se hai un ISEE sotto i 10.000 euro potrai beneficiare di una serie di aiuti. Bonus Bollette, agevolazioni per i figli: ecco quali sono i contributi attivi e richiedibili nell’anno in corso. 

Quota parte dei contributi offerti dall’esecutivo alle famiglie italiane, alcuni riconfermati al nuovo anno altri invece di una introduzione, sono definiti negli importi partendo dalla condizione reddituale del nucleo richiedente. 

Frequentemente viene utilizzato come parametro di valutazione l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, soprattutto per i Bonus famiglia erogati dall’INPS ai potenziali beneficiari che rispettano particolari requisiti. 

Questo perché l’ISEE è da sempre considerato lo strumento per eccellenza nella rilevazione della condizione economica della famiglia, poiché prende in considerazione i redditi e il patrimonio degli stessi membri. 

Grazie all’ISEE, infatti, si può constatare l’effettivo stato di necessità della famiglia a cui verranno erogati specifici sostegni e Bonus. 

La regola seguita nella maggior parte dei casi è la seguente: più l’ISEE e basso, maggiori sono le problematiche economiche delle famiglie, più alto sarà l’importo in cifre degli eventuali Bonus famiglia 2022 erogati agli interessati.

Detto questo, vediamo subito quali sono i Bonus 2022 richiedibili da chi si trova ad avere un ISEE sotto i 10.000 euro, come funzionano, gli importi e la modalità di presentazione delle domande. 

Per conoscere i Bonus famiglia 2022 fruibili nell’anno, forniremo l’esempio di un nucleo familiare recentemente interessato da una nascita.

ISEE sotto 10.000 euro? Ecco quali Bonus famiglia 2022 richiedere

Il numero di famiglie con ISEE basso in Italia supera ogni aspettativa. Ben 5 milioni di nuclei sono titolari di un reddito sotto i 10.000 euro pur lavorando. Una cifra allarmante su cui bisogna intervenire.

Fortunatamente, una serie di sussidi introdotti dal Governo per ammortizzare la povertà, permettono una boccata di ossigeno a chi dispone di un ISEE inferiore alla soglia dei 10.000 euro

Il più delle volte si tratta di veri e propri Bonus famiglia 2022 rivolti alle coppie che incontrano difficoltà a stipulare un contratto di mutuo, permettersi un figlio e sostenere tutte le spese che di regola il budget familiare dovrebbe coprire.

Pensiamo ad una famiglia composta da due genitori, uno dei due disoccupati, interessata di recente da una nascita. Quali Bonus famiglia 2022 si possono richiedere?

Nel corso dell’articolo, forniremo una breve guida sui contributi pensati per queste famiglie. analizzeremo nel dettaglio i Bonus famiglia 2022 spettanti che complessivamente permettono di garantire un supporto mensile di 840 euro. 

Non solo, in tempi di rincari è bene soffermarsi sui Bonus famiglia 2022 di recente introdotti per fronteggiare l’impennata dei costi in bolletta, su quelli richiedibili per ristrutturare casa risparmiando un bel gruzzoletto di euro, oppure per migliorare l’efficientamento energetico della propria abitazione. 

Il tutto senza dimenticare un altro Bonus famiglia di 200 euro, questa volta a ISEE alto (sotto i 35.000 euro), da poco introdotto dal Governo Draghi a sostegno dei lavoratori e contro l’inflazione.

Bonus famiglia 2022, ISEE sotto 10.000 euro? Arriva l’Assegno Unico per ogni figlio. In cosa consiste

Senza alcun’ombra di dubbio il Bonus famiglia 2022 più gradito dai nuclei con figli a carico è l’Assegno Unico Universale. 

Un contributo architettato dal Governo Draghi per offrire un supporto economico mensile ai genitori chiamati ad affrontare giornalmente decine e decine di spese strettamente connesse al mantenimento dei figli.

Tale Bonus famiglia 2022, accreditato mensilmente dall’INPS ai titolari di un ISEE sotto i 10.000 euro, dà diritto a percepire una somma di 175 euro per ogni figlio minorenne componente del nucleo.

E c’è ancora tempo per presentare le domande d’accesso al più richiesto dei Bonus famiglia 2022: il termine ultimo previsto per l’inoltro delle istanze all’INPS è il 30 giugno. Rispettata tale scadenza, spettano anche gli arretrati a partire da marzo 2022.

Bonus famiglia 2022, ISEE sotto i 10.000 euro? Spetta l’Assegno di maternità. Come funziona

Abbandoniamo per il momento i Bonus famiglie 2022 introdotti ed erogati a livello centrale e soffermiamoci sui contributi a livello locale, a cui si potrà accedere presentando domanda direttamente al comune competente.

Fa parte di questa schiera l’Assegno di maternità corrisposto alle donne disoccupate, non percettrici di altri sussidi da parte dello Stato, single o aventi un partner.

Gli importi di questo particolare Bonus famiglia 2022 vengono stilati dall’ISTAT prendendo in considerazione l’inflazione. Per quest’anno la somma mensile spettante a ciascuna famiglia è di 354,73 euro.

Per quanto concerne il funzionamento, occorre fare attenzione ad un aspetto: il Bonus famiglia 2022 in questione verrà elargito per non più di 5 mensilità, per un ammontare complessivo di 1.773,65 euro.

Veniamo all’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. L’accesso è riservato ai nuclei familiari con ISEE basso? In un certo senso sì, ma non sotto i 10.000 euro. 

L’Assegno di maternità 2022 potrà essere richiesto solo dalle famiglie con reddito inferiore alla soglia dei 17.747,58 euro. 

Altra precisazione va fatta sui casi di compatibilità: il Bonus famiglia 2022 non spetta alle famiglie percettrici di altre prestazioni statali, Naspi e Disc-coll compresi.

Bonus famiglia 2022, ISEE sotto 10.000 euro: ancora disponibile il Bonus asilo nido. A chi spetta

Torniamo ai Bonus famiglia 2022 erogati dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale. Il Bonus asilo nidoBonus asilo nidooccupa una posizione di prestigio nella classifica dei contributi più richiesti dai nuclei familiari con ISEE basso. 

Stiamo parlando di un contributo spettante a tutti i genitori che hanno un figlio iscritto al nido (pubblico o privato), voluto per agevolare le spese d’iscrizione del bambino al percorso formativo. 

Più basso è l’ISEE, anche sotto i 10.000 euro, più le famiglie avranno diritto al massimo importo previsto dalla misura. 

L’ammontare annuo ottenibile è di 3.000 euro, per un importo di 270 euro al mese rimborsato per 11 mensilità.

Tale cifra scende a 1.500 euro nel caso in cui l’ISEE del nucleo familiare superasse i 40.000 euro. 

C’è però da fare una premessa: il Bonus famiglia 2022 per i figli iscritti al nido non si concretizza nell’erogazione di una somma di denaro ai beneficiari, bensì in un rimborso spese che verrà corrisposto solo dietro presentazione dei documenti dai quali si possa desumere l’effettivo pagamento delle rette.

Bonus famiglia 2022, ISEE sotto i 12.000 euro? attivo il Bonus bollette. Come averlo

Concludiamo la nostra rassegna sui Bonus famiglia 2022 a ISEE basso occupandoci di un recente sussidio inserito dal Governo Draghi nel Decreto Aiuti.

Il provvedimento di recente attuazione ha portato alla modifica della soglia ISEE da rispettare per beneficiare del Bonus bollette, altrimenti conosciuto come Bonus sociale.

Si tratta di un contributo che garantisce uno “sconto” sui costi delle utenze di luce e gas, riservato esclusivamente ai nuclei familiari con ISEE sotto i 12.000 euro.

Ma quanto permette di risparmiare e come si può avere? Da alcuni rapidi calcoli, il Bonus famiglia 2022 dedicato alle Bollette consente di risparmiare un tetto massimo di 230 euro al mese, mentre per lo sconto viene applicato direttamente in bolletta senza la necessità di presentare alcuna domanda.