L’INPS lo ha comunicato ufficialmente, con la notizia dell’8 settembre 2021: anche per quest’anno è stato confermato il bonus INPS studenti denominato Supermedia 2021.

Il bonus INPS studenti si configurerà in forma di borse di studio, che verranno concesse a studenti frequentanti le scuole secondarie, sia di primo che di secondo grado.

Requisiti e importi del bonus INPS studenti Supermedia  sono stati resi noti dal bando ufficiale, pubblicato proprio dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale.

Scopriremo insieme, con questo articolo, chi sono gli studenti che potranno partecipare al bando Supermedia, l’entità di questo bonus INPS studenti e quali sono le modalità di accesso alle graduatorie che consentiranno l’attribuzione delle agevolazioni.

Per altri bonus riservati alle famiglie con figli minori a carico in alternativa a quello trattato nel presente articolo, consigliamo ai lettori la visione del video di Redazione The Wam, che fornirà una panoramica esaustiva circa i bonus attualmente attivi e dedicati alle famiglie.


Bonus INPS studenti, a chi spetta: ecco chi sono i beneficiari   

Purtroppo, lo anticipiamo fin da subito, il bonus INPS studenti non spetterà a tutti i cittadini, ma soltanto a determinate categorie.

Come comunicato dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, anche per quest’anno 2021, il bando Supermedia, che si riferirà comunque ai risultati conseguiti dallo studente durante l’anno scolastico precedente, ossia 2020/2021, è riservato soltanto a particolari beneficiari, ossia:

  • figli di dipendenti della Pubblica Amministrazione
  • figli di ex dipendenti della PA attualmente in pensione
  • figli dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A.
  • orfani di dipendenti della PA

I dipendenti che intendono partecipare tramite le medie scolatiche dei loro figli, per essere ammessi all’ottenimento delle borse di studio Supermedia dovranno necessariamente essere iscritti ad una delle seguenti gestioni:

  • Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali
  • Gestione assistenza magistrale
  • Gestione ex-Ipost

Bonus INPS studenti: come funziona Supermedia 

Passiamo ora ad occuparci del funzionamento del bonus INPS studenti definito dal bando Supermedia. Si tratterà, più che di un bonus unico, di tutta una serie di bonus, che si configurano come delle borse di studio da destinare a particolari categorie di studenti.

Nello specifico, sono state istituite: 

  • 1.100 borse di studio da 750,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti l’ultimo anno di scuola secondaria di primo grado, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali

  • 800 borse di studio da 750,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti l’ultimo anno di scuola secondaria di primo grado, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione assistenza magistrale

  • 3.600 borse di studio da 800,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti i primi quattro anni di scuola secondaria di secondo grado, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali 

  • 1.800 borse di studio da 800,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti i primi quattro anni di scuola secondaria di secondo grado, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione assistenza magistrale

  • 1.700 borse di studio da 1.300,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti l’ultimo anno di scuola secondaria di primo secondo, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali

  • 700 borse di studio da 1.300,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti l’ultimo anno di scuola secondaria di primo secondo, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione assistenza magistrale

  • 100 borse di studio da 1.300,00 euro ciascuna per gli studenti frequentanti l’ultimo anno di scuola secondaria di primo secondo, nel caso di figli di genitore facente parte della Gestione ex-Ipost.

Requisiti di accesso al bonus INPS studenti Supermedia 

Adesso che abbiamo analizzato gli importi esatti ed il numero (davvero abbastanza elevato) di borse di studio previsto per questo bonus INPS studenti, analizziamo i requisiti di accesso al bando Supermedia.

Anche se, infatti, sono ammessi alla presentazione delle domande solamente alcuni studenti, i cui genitori devono appartenere alle categorie di cui abbiamo ampiamente parlato ai paragrafi precedenti, esistono anche degli altri requisiti da rispettare per poter accedere alle borse di studio.

Per quanto riguarda la borsa di studio concessa alla conclusione della scuola secondaria di primo grado, potranno partecipare solamente gli studenti che hanno riportato, al conseguimento del titolo, una votazione pari ad almeno 8/10.

In caso di studente che presenti invalidità civile pari al 100%, invece, la votazione minima riportata dovrà essere pari a 6/10 o superiore.

Le borse di studio relativamente ai primi quattro anni di scuola superiore, invece, possono essere richieste a patto che lo studente abbia riportato, a fine anno, una promozione all’anno successivo con una votazione pari ad almeno 8/10. 

In caso di studente  con invalidità civile al 100%, come nel caso precedente, il voto minimo di ammissione alla classe successiva scende a 6/10 o superiore.

Infine, per quanto riguarda le borse di studio assegnate per il conseguimento del diploma di scuola secondaria superiore, per accedere al bando lo studente dovrà riportare una votazione pari ad almeno 80/100. In quest’ultimo caso, per studenti con invalidità civile pari al 100%, la votazione minima è invece di 60/100.

In ognuno dei casi analizzati, per poter avere diritto all’ammissione in graduatoria per l’ottenimento del bonus INPS studenti, lo studente non dovrà aver registrato ritardi scolastici superiori ad un anno scolastico, ritardo ci viene calcolato già a partire dall’ingresso in scuola elementare. Niente bocciature ammesse, quindi, se si vorrà accedere al bonus INPS studenti.

Ultimo requisito da rispettare, per garantirsi l’accesso al bonus INPS studenti, è quello di non aver usufruito, per l’anno scolastico per cui si richiede l’agevolazione, di altre agevolazioni statali il cui importo sia “superiore al 50% dell'importo della borsa messa a concorso”.

Come richiedere il bonus INPS Supermedia: l’iscrizione alla banca dati 

Analizziamo adesso la procedura da compiere per l’invio della domanda per accedere al bonus INPS studenti Supermedia.

Innanzitutto, per poter accedere alla compilazione, bisogna iscriversi preventivamente alla banca dati dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale come soggetto richiedente.

Per potersi iscrivere, basta compilare il modulo AS150, che può essere scaricato agevolmente a questo indirizzo.

Il modulo AS150, compilato in ogni sua parte, andrà poi consegnato dal futuro richiedente alla più vicina sede provinciale dell’INPS.

In alternativa, è possibile inviare il modulo AS150 telematicamente, a mezzo di Posta Elettronica Certificata. Chi non dispone di indirizzo PEC, può inviare il modulo alla sede INPS della propria provincia a mezzo di posta elettronica ordinaria, allegando però oltre al modulo compilato, anche la copia del proprio documento di identità. In alternativa, la documentazione può essere trasmessa alla sede INPS provinciale tramite fax.

Un’ultima modalità di invio del modulo AS150 è a mezzo di raccomandata A/R.

Bonus INPS studenti Supermedia: come presentare domanda

Una volta confermata la propria iscrizione alla banca dati dell’Istituto Nazionale Previdenza Sociale, o nel caso di soggetti che abbiano già richiesto il bonus INPS studenti relativamente agli anni scolastici passati, sarà possibile inoltrare formalmente la propria domanda.

La domanda potrà essere inoltrata tramite il sito ufficiale INPS, autenticandosi tramite SPID, Carta d’Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi.

Ricordiamo che, al momento, il PIN INPS è ancora utilizzabile per l’autenticazione, ma verrà ufficialmente dismesso tra poche settimane: sarà possibile autenticarsi col PIN INPS solo fino a giorno 30 settembre 2021.

Prima di accedere alla compilazione della domanda per il bonus INPS studenti Supermedia, è necessario munirsi di Dichiarazione Sostitutiva Unica e modello ISEE, in quanto l’ISEE familiare servirà per la compilazione delle graduatorie: verrà infatti concesso un punteggio ai partecipanti, che verrà determinato sia in base all’ISEE familiare, sia sulla base della media scolastica dello studente.

Da allegare alla domanda, inoltre, tutti i recapiti e il codice IBAN (o numero di conto corrente, carta prepagata e simili) del richiedente.

In caso di studente maggiorenne, i dati inseriti possono essere quelli dello studente stesso.

Bonus INPS studenti: tutte le date dell’agevolazione  

Analizziamo, infine, tutte le date da tenere a mente per la corretta partecipazione al bando Supermedia che consentirà l’accesso al relativo bonus INPS studenti.

Come comunicato dall’Istituto Nazionale Previdenza Sociale tramite il comunicato di cui si parlava in apertura, come data di inizio per l’invio delle domande è stata fissata quella di martedì 21 settembre 2021: a partire dalle ore 12 gli interessati potranno iniziare ad inoltrare le proprie domande.

Si avranno poi circa tre settimane per inoltrare le proprie domande, in quanto la trasmissione delle richieste verrà chiusa alle ore 12 di giovedì 14 ottobre 2021.

Quanto alla pubblicazione delle graduatorie per il bonus INPS studenti Supermedia, queste sono attese entro il 26 novembre di quest’anno: una volta ultimate, le graduatorie verranno pubblicate sul sito ufficiale dell’INPS.

In caso di assegnazione della borsa di studio Supermedia, comunque, il soggetto che potrà beneficiare dell’agevolazione sarà avvisato tramite l’indirizzo di posta elettronica indicato in sede di domanda, o alternativamente tramite messaggio sul proprio numero di cellulare.

In caso di necessità di eventuali ricorsi, gli interessati potranno presentare domanda di riesame (presso la più vicina sede territoriale dell’Istituto) non oltre i 30 giorni dalla comunicazione degli esiti di assegnazione del bonus INPS studenti Supermedia.