Bonus moto 2022 in partenza. Arrivato il via libera da parte del Governo agli incentivi auto, tutti possono ora godere di una serie di agevolazioni sulle spese di acquisto di un’auto e non solo. Anche per le moto si può ottenere uno sconto sul prezzo di listino fino a 4000 euro, qualsiasi sia l’ISEE del richiedente. 

Non è trascorso molto tempo dal 16 maggio 2022, data in cui è stato dato l’ok agli incentivi auto 2022. Con o senza rottamazione di un precedente mezzo, i cittadini italiani interessati ad acquistare un nuovo veicolo potranno risparmiare qualche euro in più sul prezzo di listino della vettura desiderata. 

Nessuno ha pensato ai motociclisti? Ma certo che si! Oltre agli sconti accessibili per le auto, il Governo Draghi ha confermato il Bonus moto 2022: una serie di agevolazioni pensante per chi vuole comprare una motocicletta a basso impatto ambientale o meno.

Con la bella stagione ormai arrivata la necessità di mettersi alla guida di una moto inizia a farsi sentire, soprattutto per sfuggire all’afa e al traffico caotico. In sella ad uno scooter puoi agevolmente spostarti da una parte all’altra della città evitando lunghe file o protratti stop. Perché non approfittarne?

Non hai mai avuto in vita tua uno scooter o vuoi semplicemente acquistarne uno nuovo? Non puoi assolutamente perdere la chance di risparmio concessa dai nuovissimi incentivi auto e dal Bonus moto 2022.

E la possibilità di mettere il meno possibile mano al proprio portafoglio è interessante. Grazie al Bonus si potrà arrivare a risparmiare una somma importante: fino a 4.000 euro sul prezzo di listino della nuova moto, godendo di una riduzione del 40% all’atto di acquisto.

Veramente una grossa opportunità per abbandonare la cara e vecchia moto ormai posseduta da anni e comprare magare l’ultimo modello desiderato.

Senza perdere altro tempo, forniamo una panoramica del Bonus moto 2022. Ci soffermeremo sui modelli ammessi allo sconto massimo di 4000 euro, sulle modalità di accesso agli incentivi e su come farne domanda.

Anticipiamo da subito che il Bonus moto di 4000 euro rientra a pieno titolo nel pacchetto dei contributi svincolati dal rispetto di soglie reddituali e patrimoniali. Nello specifico, tutti i cittadini interessati all’acquisto di una nuova moto potranno accedere alle riduzioni indipendentemente dall’ISEE.

L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, infatti, non si pone da limite all’ottenimento dello sconto implicito nel Bonus moto 2022. 

Scopriamo insieme tutti i dettagli dell’agevolazione in questione.

Bonus moto 2022 senza ISEE, 4000 euro a tutti: in cosa consiste lo sconto

Prima di entrare nel merito dello sconto offerto dal Bonus moto 2022, cerchiamo di dare una definizione del contributo.

Poco meno di due settimane fa, il Governo Draghi ha detto definitivamente sì al Bonus moto 2022: un pacchetto di incentivi appositamente pensato per chi decide di acquistare un nuovo mezzo a due ruote.

Che si tratti di uno scooter, un quadriciclo leggero o di un ciclomotore poco importa: qualsiasi veicolo appartenente a queste categorie potrà essere acquistato godendo di uno sconto sul prezzo di massimo 4000 euro, fino al 2030.

Una misura voluta dall’esecutivo italiano per indirizzare sempre di più i cittadini verso l’acquisto di veicoli a mobilità sostenibile, indicati molto spesso con l’etichetta “green”. 

Prova ne sono il Bonus senza ISEE da 750 euro non più richiedibile, il Bonus trasporti da 60 euro interamente rivolto ai lavoratori e via dicendo.

A completare l’elenco ci pensa il Bonus moto 2022, anch’esso svincolato dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente, introdotto per perseguire un duplice obiettivo: aumentare le vendite dei veicoli a basso impatto ambientate e svecchiare il parco circolante per mezzo della rottamazione dei vecchi mezzi.

Stiamo parlando di agevolazioni molto importanti a cui il Governo ha destinato un finanziamento assai corposo: circa 8,7 miliardi di euro, per ben otto anni, dal 2022 al 2030.

Non tutte le risorse, però, copriranno il Bonus moto 2022. La misura è finanziata per tre anni, fino al 2024, mentre l’ammontare di risorse disponibili è di 15.000.000 di euro.

Bonus moto 2022, 4000 euro a tutti senza ISEE: tutti gli importi

Visto in cosa consiste il Bonus moto 2022, concentriamoci sullo sconto offerto dall’agevolazione, o meglio sugli importi ottenibili. 

Come prima cosa vediamo quali veicoli rientrano nell’agevolazione. Già, perché non per tutti i mezzi si potrà godere dello sconto. La riduzione fino a 4000 euro verrà praticata sui veicoli di categoria L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e.

Ma a quanto ammonta lo sconto? Il Bonus moto 2022 garantisce un risparmio del 40% sul prezzo di listino del nuovo veicolo da acquistare, ma gli importi sono variabili.

Il Bonus moto 2022, in realtà, si articola in due contributi: il primo assicura uno sconto fino al 30% dell’importo da spendere senza superare la soglia dei 3000 euro, il secondo una riduzione del 40% per un importo massimo di 4000 euro.

Esiste una differenza tra i due? Sì. Per accedere al Bonus moto 2022 fino a 4000 euro è obbligatorio rottamare un vecchio veicolo.

Diversa è la disciplina applicata alle moto non alimentate ad elettricità: lo sconto da praticare rimane immutato nella percentuale (40%), ma il costo d’acquisto del veicolo non deve superare i 2.500 euro. Anche in questo caso è indispensabile rottamare un veicolo già posseduto.

Bonus moto 2022, sconto fino a 4000 euro senza ISEE? Solo se rispetti i requisiti: quali sono?

Chiarita la questione sugli importi del Bonus moto 2022, analizziamo come si può accedere allo sconto fino a 4000 euro. Come tutti i contributi attivi e richiedibili nel corso dell’anno, solo dietro il rispetto di una serie di requisiti si potrà godere degli incentivi pensati per le moto.

Quello più importante è stato anticipato nel precedente paragrafo. Chi vuole regalarsi una moto elettrica, rientrante in una delle categorie sopra viste, dovrà per forza rottamare un vecchio veicolo. 

L’eccezione si applica al Bonus moto senza ISEE da 4000 euro (quello più sostanzioso). Non è una casualità se i maggiori sconti vengono accordati a quanti desiderano comprare un’auto elettrica, questo perché l’esecutivo a molto a cuore la sostenibilità ambientale.

Ovviamente, gli sconti del Bonus moto 2022 si applicano anche ad altri tipi di veicoli a diversa alimentazione. Per i mezzi non elettrici, ad esempio, si ha diritto ad una serie di sconti purché non si oltrepassano i 2.500 euro di prezzo.

Bonus moto 2022, come avere i 4000 euro di sconto senza ISEE

Pur avvicinandoci alla conclusione non possiamo ribadire un concetto essenziale: il Bonus moto 2022 potrà essere chiesto da chiunque a prescindere dalla propria condizione patrimoniale o reddituale, ISEE compreso. 

In altre parole, l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente non ha alcuna influenza sull’applicazione dello sconto fino al massimo di 4000 euro. Insomma, che il tuo ISEE sia basso o alto non conta. Sono altri i requisiti da rispettare per beneficiare dell’agevolazione.

Fortunatamente, sono poche le condizioni da rispettare per avere il Bonus da 4000 euro, tutte legate al veicolo che si intende comprare. Gli acquisti, infatti, devono essere di classe Euro 5 o maggiore, mentre il veicolo da rottamare compreso nelle classi Euro 0 - Euro 3.

Anche per il vecchio veicolo da dismettere sono previste alcune regole: dovrà risultare intestato all’acquirente, o ad un membro della famiglia, da almeno 1 anno.