Bonus per tutti anche nel 2022. Il Governo Draghi ha dato il via libera ad un nuovo contributo destinato alle famiglie, ma anche alle singole persone fisiche con ISEE alto o basso: si potranno ottenere 600 euro dall’INPS presentando le domande entro la fine di maggio.

Dopo tanta attesa debutta un nuovo Bonus per tutti i cittadini italiani. 

La conferenza Stato-Regioni ha definitivamente chiuso la questione: l’INPS erogherà a tutti gli interessati un voucher da 600 euro previa presentazione delle domande dal sito internet dell’Istituto Nazionale di previdenza Sociale entro maggio 2022.

Fortunatamente, non mancano i sostegni per alleggerire la difficile crisi economica ereditata dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 in primis, e dal conflitto Russia Ucraina in secundis. 

Caro benzina, diesel, gpl, impennata dei prezzi delle materie prime, caro bollette luce e gas stanno costringendo gli italiani a ridimensionare i consumi allo scopo di far quadrare i conti a fine mese. 

Dopo le ultime misure confermate dal Governo Draghi grazie al decreto aiuti, tra i più importanti ricordiamo il bonus bollette e il Bonus da 200 euro per i lavoratori, percettori di Reddito di Cittadinanza, pensionati, entra in scena un nuovo contributo afferente alla sfera “salute mentale”.

Stiamo parlando del tato discusso Bonus psicologo che offre ai cittadini con problemi di depressione, ansia, stress, attacchi di panico – sorti in seguito alle restrizioni imposte per limitare la diffusione del contagio da Covid-19 durante il lockdown – un voucher fino a 600 euro spendibile nel pagamento di 12 sedute terapeutiche presso uno psicologo iscritto all’albo.

Un vero e proprio Bonus per tutti da 600 euro, accessibile tanto con ISEE alto o basso, erogato dall’INPS (l’Ente si farà carico anche delle spese), con pochissimi requisiti da rispettare per ottenerne il riconoscimento.

Ma vediamo subito in cosa consiste il Bonus per tutti erogato dall’INPS, come funziona e quali sono, oltre all’ISEE, i requisiti da rispettare per beneficiare dei 600 euro di sconto, senza tralasciare la procedura da seguire per inoltrare le domande INPS a maggio 2022.

Prima ancora di addentrarci nelle caratteristiche del Bonus psicologo messo a disposizione di tutti i cittadini italiani, vi lasciamo alla visione di un interessante video YouTube del canale Mr LUL le paghediale sui Bonus senza ISEE, a ISEE alto o basso, richiedibili nel 2022.

Bonus per tutti, subito 600 euro con ISEE alto o basso: cos’è il voucher psicologo INPS

Dopo la conferenza Stato-Regioni di qualche settimana fa arrivano buone notizie per i cittadini italiani

Pronto il decreto attuativo del nuovo Bonus per tutti fino a 600 euro, le famiglie e tutte le persone fisiche titolari di ISEE basso o alto, entro la soglia dei 50.000 euro, da maggio potranno presentare le domande INPS per ottenere il riconoscimento del voucher psicologico.

Senza sborsare un euro, sarà l’INPS ad occuparsi del pagamento di tutte le spese per i trattamenti terapeutici necessari per il recupero della salute mentale, presso un professionista iscritto all’albo psicologi.

Visto in cosa consiste il Bonus psicologo occupiamoci dell’ISEE. Allo stesso modo di altri Bonus per tutti attivi e richiedibili nel 2022, il contributo erogato dall’INPS varierà negli importi sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente. 

Le famiglie o le singole persone fisiche beneficeranno del massimo importo previsto dal Bonus per tutti (600 euro) se titolari di ISEE basso, mentre 200 euro di voucher psicologo toccheranno ai beneficiari con ISEE alto.

Naturalmente, la distribuzione del Bonus da parte dell’INPS avverrà solo previa constatazione del rispetto di una serie di requisiti da parte dei potenziali beneficiari.

Quello più importante ha carattere personale: gli interessati al Bonus per tutto fino a 600 euro potranno accedere al contributo INPS solo dietro prescrizione medica e fino ad esaurimento dei fondi messi a disposizione dal Governo Draghi per la misura

Le domande per ottenere il Bonus per tutti da 600 euro, invece, potranno essere inoltrate da maggio 2022.

Bonus per tutti, 600 euro dall’INPS per ISEE sotto 50.000 euro: a chi spetta da maggio 

Pur trattandosi di un contributo legato all’ISEE, non sono molti i vincoli a cui attenersi per beneficiare del Bonus per tutti da 600 euro. 

La soglia dell’Indicatore della Situazione Economica fissata a 50.000 euro permette l’accesso al Bonus INPS sia ai cittadini a ISEE basso che alto.

Il Bonus da 600 euro spetta quindi a tutti i cittadini italiani a prescindere dalla residenza, dall’età anagrafica e da altre condizioni reddituali o patrimoniali. 

Per questo motivo, l’INPS provvederà ad erogare il Bonus per tutti agli adulti, ai bambini, agli anziani, agli adolescenti senza alcun limite, esclusa la soglia ISEE di 50.000 euro da rispettare in qualsiasi caso.

Purtroppo, le disposizioni varate dal Governo italiano per contenere i contagi da Covid-19 hanno avuto delle ripercussioni sulla salute mentale di molti cittadini che hanno iniziato a soffrire di ansia, stress, attacchi di panico e depressione. 

Questo spiega come mai il Governo Draghi ha optato per la messa a punto di un voucher psicologo rivolto alle persone più bisognose di cure. Voci di corridoio davano quasi per certa l’entrata in scena di Bonus per tutti di 1.800 euro a famiglia. 

Ipotesi poi smentita dal decreto attuativo che stabilisce l’erogazione di un solo voucher psicologo da parte dell’INPS.

Tirando le somme, le domande a maggio potranno essere inviate per usufruire del Bonus per tutti fino a 600 euro.

Bonus per tutti, 600 euro ISEE alto o basso: quali sono gli importi del voucher psicologo INPS

Come per molti altri Bonus per tutti in circolazione, anche il voucher psicologo fino a 600 euro varia negli importi in base all’ISEE del nucleo familiare richiedente. 

Più volte abbiamo ripetuto che il contributo si presta ad essere richiesto dalle famiglie e dalle persone fisiche a ISEE basso o alto, ora vediamo le cifre spettanti.

Il decreto attuativo del Bonus psicologo approvato dalla conferenza Stato-Regioni ha posto l’accento sull’importo massimo ottenibile dalla misura: il Bonus per tutti garantirà non più di 600 euro a chi presenta le domande INPS a maggio. 

Ma entriamo nel merito dei singoli importi. 

Un voucher mentale di 600 euro spetterà alle famiglie con ISEE basso, sotto i 15.000 euro. La cifra del Bonus per tutti scende a 400 euro se a richiederlo sono i nuclei familiari con ISEE da 15.000 a 30.000 euro, mentre il tetto minimo previsto di 200 euro andrà invece alle famiglie con ISEE compreso tra 30.000 e 50.000 euro.

Bonus psicologo, non solo ISEE alto o basso: come funziona il voucher da 600 euro per tutti

Passiamo al funzionamento del Bonus per tutti da 600 euro. A prescindere dal’ISEE alto o basso, sarà l’INPS a pagare lo psicologo scelto dal beneficiario della misura, purché iscritto all’Albo.

Per quanto concerne il funzionamento, il voucher salute è stato pensato per coprire 12 sedute terapeutiche, con costi totalmente a carico dell’INPS. 

Lo stesso ente metterà a disposizione dei beneficiari del Bonus psicologo un elenco dei professionisti aderenti al programma, in collaborazione con CNOP.

Toccherà a ciascun beneficiario individuare lo psicologo desiderato e prenotare le sedute pagabili grazie al Bonus da 600 euro.

Lo psicologo, invece, dovrà semplicemente comunicare il suo IBAN all’INPS per ricevere l’accredito della somma spettante dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale: il rimborso del Bonus per tutti da 600 euro arriverà il mese successivo a quello di prenotazione del voucher psicologo.

Al contrario di quanto inizialmente previsto, nessuna prescrizione medica serve per inoltrare le domande INPS entro maggio.

Bonus per tutti, ISEE alto o basso: domande a maggio. Come presentarle all’INPS

Da maggio è possibile presentare le domande per l’ottenimento del Bonus per tutti da 600 euro. 

L’invio, al pari degli altri Bonus INPS in circolazione, va fatto dalla piattaforma web dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale a cui si può accedere tramite SPID, Carta d’Identità Elettronica (CIE) e Carta Nazionale dei Servizi (CNS).  

Entro 30 giorni dalla pubblicazione del decreto attuativo del Bonus psicologo in G.U. ne dovrà essere data comunicazione all’INPS. 

Aperta la piattaforma per l’accoglimento delle domande, le famiglie ad ISEE alto o basso interessate al Bonus da 600 euro potranno inviare le proprie domande.

Generato il voucher, si avranno a disposizione 180 giorni per usufruire dei 600 euro.