Bonus psicologo approvato!

Con l'approvazione del bonus all'interno del Decreto Milleproroghe da parte del Governo Draghi, si potrà avere quest'anno il buono per l'assistenza psicoterapeutica e per la cura della propria salute mentale.

Per saperne di più ti suggerisco l'ultimo video di RDC Channel, disponibile su Youtube e sul suo canale.

Dopo la falsa partenza di inizio anno, con la sua cancellazione nella Manovra di Bilancio, con l'approvazione molte persone potranno richiedere questo sconto, anche se si parla già di alcune limitazioni in fatto di fondi e di accessibilità per tutti.

In questo articolo faremo il punto della situazione, e vedremo a quanto effettivamente corrisponde il bonus e a chi spetterà.

Bonus psicologo approvato col decreto Milleproroghe!

Con l'approvazione finale del Decreto Milleproroghe il Governo Draghi ha deciso di garantire per il 2022 il bonus psicologo a tutti coloro che non possono provvedere alle spese psicoterapeutiche.

La decisione è stata confermata alle 3 di notte tramite il tweet del deputato PD Filippo Sensi, in cui segnala l'approvazione del bonus alla fine della rinuone con la Commissione di Affari Costituzionali e Bilancio.

Con questa approvazione da parte delle commissioni, a breve si potrà avere il bonus da 600 euro per provvedere alle terapie per la cura della propria salute mentale, la quale, causa Covid, è diventata cruciale per molti lavoratori e non.

Tra lockdown, zone rosse e mantenimento quasi permanente dello smartworking e della DAD (acronimo per Didattica a Distanza), molte persone tra lavoratori, docenti e studenti hanno sofferto per l'alienazione e per la mancanza di contatto sociale, aggravando così la salute generale.

Ovviamente, come bonus, andrà principalmente alle famiglie che effettivamente non possono permettersi le spese, pertanto già si prevede l'introduzione dell'ISEE come requisito.

Bonus psicologo: ecco come funziona

Per ottenere il bonus psicologo bisognerà fare richiesta presso il sito apposito che verrà creato dalle istituzioni una volta che il Ministero della Salute, in concerto con quello dell'Economia e Finanze, non provvederà a confermate con un decreto ministeriale tutto l'iter per la richiesta.

Si può supporre che si provvederà ad una registrazione online, probabilmente presso il sito dell'INPS, visto che si tratterà di un bonus che va a riguardare una condizione di precarietà sanitaria, in linea quindi con la mission dell'istituto previdenziale. Un bonus simile, cioè relativo al supporto per l'assistenza medica, è tipo quello per l'asilo nido, che comprende anche un bonus per l'assistenza domiciliare.

Eventualmente dovrai dotarti in anticipo di uno di questi strumenti di identificazione digitale, visto che, dal 1 ottobre 2021, non si potrà usare più la password INPS, ma solo:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale),
  • CIE (Carta Identità Elettronica),
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Oltre a quello, dovrai presentare anche l'attestazione ISEE, visto che si parla già di introdurre come limite d'accesso solo i redditi inferiori a 50.000 euro.

Bonus psicologo: ecco a chi spetta!

Il bonus psicologo, stando alle dichiarazioni del Corriere, spetterà pressoché a tutti i cittadini italiani, senza distinzioni d'età, purché abbiano una prescrizione medica che attesti una situazione di disagio psicofisico e la necessità a provvedere alle cure psicoterapeutiche. 

Da un punto di vista strettamente fiscale, sarà necessario presentare un ISEE 2022 inferiore a 50.000 euro, così da garantire il supporto ad una platea selezionata.

Essendo un bonus governativo non relativo agli acquisti o al commercio, non poteva non avere come requisito chiave l'attestazione ISEE.

Per ottenere l'indicatore della tua situazione economica equivalente dovrai provvedere a presentare, previo appuntamento presso il Centro di Assistenza Fiscale o il patronato locale, i seguenti documenti:

  • Modello Redditi (o Certificazione Unica in caso di dipendenti o pensionati);
  • saldo e giacenza media al 31 dicembre 2020 di tutti i tuoi conti correnti;
  • Dichiarazione Sostitutiva Unica.

Ricordiamo comunque che per la questione della giacenza media bisognerà provvedere a richiederlo presso il proprio provider di servizi bancari o postali, qualora si abbia un conto presso Poste Italiane.

Se hai già provveduto a richiederlo e lo hai già a tua disposizione, il problema è risolto. Altrimenti dovrai far presto visto che non saranno in molti a poterlo avere!

Bonus psicologo: ecco come richiederlo in tempo!

Il bonus psicologo si può richiedere una volta che sarà disponibile la pagina web adibita all'accoglimento e alla gestione delle richieste. Probabilmente, come accaduto di recente per il bonus rubinetti, si andrà incontro ad un click day, un avvenimento ormai tipico per tutti i bonus che hanno un'altissima domanda ma una ridottissima offerta.

L'abbiamo già visto nel caso del bonus Terme, mesi fa. Anche perché il caso del bonus psicologo è uguale.

Secondo quanto annunciato dal ministro della Salute Roberto Speranza, si parla di una prima dote di soli 20 milioni di euro. Anche se già si prevede un aumento del fondo, secondo alcune stime, con questo fondo iniziale potranno accedere al bonus solo 16.000 persone!

Non ti torna il calcolo? In effetti, se tutte e 16.000 persone ottenessero 600 euro si arriverebbe ad una spesa di quasi 10 milioni di euro. Infatti sono in realtà questi ultimi i soldi stanziati per far decollare il bonus, visto che i restanti 10 milioni riguarderebbero il potenziamento delle strutture relative:

"[...]l’accesso ai servizi di psicologia e psicoterapia con il rafforzamento tra l’altro dei servizi per la neuropsichiatria per l’infanzia e l’adolescenza."

Bonus psicologo da 600 euro: ecco in cosa consiste

Secondo quanto dichiarato dal ministro Roberto Speranza, il bonus psicologo permetterà uno sconto di 600 euro per contribuire alle spese per la psicoterapia. In particolare, sarà utile per pagare tutte le sessioni presso specialisti privati iscritti all'Albo degli Psicoterapeuti.

Però la quota di 600 euro non sarà fissa, visto che già è stato previsto una proporzionalità tra contributo erogabile e fascia ISEE d'appartenenza. Pertanto, gli ISEE più bassi avranno l'importo massimo, ma già verso 50.000 euro, si ridurrà ad un contributo pressoché inesistenze, fino a scomparire.

Ma tutti questi dati saranno confermati una volta che verrà presentato tutto il Decreto Milleproroghe alla Camera questo venerdì.

Purtroppo, come detto poco prima, il bonus ha come fondo di base non 20 milioni di euro promessi, ma solo la metà, visto che il resto sarà utilizzato per potenziare le strutture ricettive sia per i futuri pazienti, sia per il bonus.

Bonus psicologo: ecco le ultime novità

Il bonus psicologo sarà garantito al 100% una volta che verrà approvato anche alla Camera, così tutti coloro che necessitano di una terapia psicoterapeutica potranno richiedere uno sconto fino a 600 euro per coprire parte delle spese.

Sfortunatamente la platea di riferimento è molto ristretta, sia a causa del fondo dimezzato, sia per la limitazione dell'ISEE. 

Come segnalato dal presidente del Consiglio nazionale dell'Ordine degli psicologi (Cnop), David Lazzari, su 66 ricerche realizzate durante la piena del Covid, oltre il 31% della popolazione over18 ha subìto un forte stress psicologico, fino ad arrivare al 50% nel caso degli under18.

E non si parla di 16.000 richiedenti, ma probabilmente 16 milioni di richiedenti, se si aggiungono anche caregiver, anziani, persone diversamente abili e lavoratori di mansioni usuranti che hanno dovuto affrontare turni massacranti per garantire la propria attività o le cure ai più bisognosi, come nel caso di medici e infermieri.