Bonus psicologo, online la graduatoria: come consultarla e quando arrivano i soldi

Nonostante le lentezze e le lungaggini che gli sono state imputate, il bonus psicologo è pronto a partire. Ecco quindi come consultare la graduatoria dell'INPS e quando arriveranno i soldi previsti.

bonus-psicologo-graduatoria

Dopo la chiusura delle domande lo scorso 24 ottobre, l'INPS ha finalmente avviato le procedure per l'attivazione del bonus psicologo (o meglio, del "Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia").

Ecco allora come bisogna procedere per conoscere la propria posiziona in graduatoria, e quando sarà possibile usufruire del contributo economico.

Ecco come si verrà informati della propria posizione in graduatoria e come si potrà utilizzare il bonus psicologo

Dato che la richiesta di un bonus per accedere a dei servizi delicati come quelli psicologico implica una certa fragilità e soprattutto riguarda la propria salute mentale, a differenza che in altri casi non sarà possibile consultare una graduatoria online per conoscere la propria posizione.

Nei prossimi giorni, infatti, l'INPS provvederà ad informare i cittadini che ne abbiano fatto domanda tramite SMS o email, sulla base della modalità indicata dai richiedenti al momento della compilazione del modulo online.

Sarà inoltre possibile sapere se la propria richiesta è stata accettata riprendendo la domanda precedentemente inoltrata nella sezione “Ricevute e provvedimenti”.

Da questo momento, come annunciato nell'ultimo messaggio INPS inviato dopo il perfezionamento della domanda,

Verrà reso disponibile il relativo provvedimento con l’indicazione dell’importo del beneficio e del codice univoco associato da consegnare al professionista presso cui si tiene la sessione di psicoterapia e da utilizzare dallo stesso ai fini della rendicontazione. Il beneficiario avrà 180 giorni di tempo, decorrenti dalla data di pubblicazione del messaggio che comunica il completamento della graduatoria, per usufruire del bonus in oggetto e delle sessioni di psicoterapia con l’utilizzo del codice univoco.

Il bonus psicologo non ha dunque un funzionamento molto diverso da quello degli altri bonus previsti dal governo, che questo dicembre si annunciano particolarmente numerosi.

A quanto ammonta il bonus psicologo: la critica degli psicologi

Il valore del bonus varia notevolmente a seconda della propria fascia di reddito:

  • Isee inferiore a 15.000 euro: in questo caso il bonus ammonta a 50 euro per ogni seduta psicologica, e può arrivare ad un tetto massimo di 600 euro per ogni singolo richiedente.

  • Isee fra i 15.000 e i 30.000 euro: il bonus è di 50 euro, che in questo caso possono arrivare ad un massimo di 400 euro a richiedente.

  • Isee fra i 30.000 e i 50.000 euro: l'importo del bonus è sempre lo stesso, 50 euro, con un tetto di 200 euro a beneficiario.

Considerando che l'Ordine degli Psicologi prevede un compenso da 80 a 120 euro a seduta, è evidente come il bonus può coprire soltanto da poco più di metà a meno della metà di una seduta psicologica.

Inoltre, l'altra critica degli psicologi riguarda l'ISEE massimo di 30.000 euro: un tetto più che generoso, che permette anche a chi avrebbe di fatto le risorse per accedere alla terapia di usufruire del bonus.

Il problema maggiore, dunque, sono i fondi troppo esigui messi a disposizione. Tuttavia, gli psicologi riconoscono anche come si tratti di un segnale molto positivo da parte del governo, che per la prima volta sembra riconoscere il valore dell'attività degli psicologi e la necessità sociale di un approccio più organico alla salute mentale.

Vedremo quindi se nei prossimi mesi il budget aumenterà, o se verranno prese delle iniziative più concrete nei confronti di colori che necessitano un supporto psicologico.

Leggi anche: Bonus spesa dicembre 2022: quali Comuni erogano voucher per Natale? Importi e scadenze