Bonus sport per agevolare tutti i ragazzi e sostenere le famiglie con reddito medio-basso nel pagamento per l’iscrizione a corsi e attività sportive. La Regione Campania ha aperto il portale telematico per farne richiesta: le famiglie possono ricevere fino a 1.600 euro.  

Il voucher per l’attività sportiva non è l’unica misura a sostegno delle famiglie: la Regione Campania ha varato un nuovo piano di aiuti da 400 milioni di euro. 

Mentre il governo ha continuato a lavorare su nuovi aiuti economici per famiglie e imprese, dando il via all’iter per il decreto Aiuti-ter, la Regione mette in campo le proprie risorse, condividendo gli stessi obiettivi. Le spese sono, infatti, aumentate per tutti i cittadini, già provati dalle conseguenze economiche derivanti dalla pandemia da Covid-19 e, ora, schizzate alle stelle per effetto dello scoppio della guerra in Ucraina e le conseguenti sanzioni alla Russia. 

Sono molte le misure, tra già attive e in arrivo, in favore tanto delle famiglie quanto delle imprese. Tra quelle attivate in questi giorni, anche il voucher per l’attività sportiva dei più giovani, che garantisce 400 euro per ogni ragazzo. 

Bonus sport e non solo, il Piano da 400 milioni della Regione Campania per famiglie e imprese 

È uno “sforzo straordinario” quello della Regione Campania per tendere una mano a famiglie e imprese, mettendo in campo preziose risorse contro la crisi energetica in atto, così come contro l’aumento dei costi. 

L’intento è offrire sostegni ai nuclei familiari che si trovano in condizioni economiche sfavorevoli e contributi alle aziende contro il caro energia. 

Alcune misure sono già attive. Per gli studenti, per esempio, la Regione ha già avviato il trasporto gratuito per gli studenti fino a 26 anni e le borse di studio, innalzando la soglia ISEE. Inoltre, è partita ormai anche la seconda fase del bonus sport, la misura pensata per i ragazzi dai 6 ai 15 anni che assicura un contributo per frequentare corsi e attività sportive.

Ma la situazione sta diventando sempre più insostenibile per tantissimi nuclei familiari e, così come avvenne nel periodo d’emergenza Covid, la Regione ha deciso di mettere in campo nuove risorse per ulteriori aiuti che si aggiungeranno a quelli richiedibili su tutto il territorio nazionale. 

Le nuove misure, dunque, partiranno a breve e prevedono: 

un nuovo bonus per il pagamento di iscrizione e rette agli asili nido;

blocco delle bollette dell’acqua;

sostegni alle donne vittime di violenza e ai loro figli;

Bonus sport fino a 1.600 euro a famiglia per l’attività sportiva: al via la fase due

Durante il mese di giugno aveva avuto il via la prima fase della misura regionale dedicata ai ragazzi tra i 6 e i 15 anni per l’iscrizione a corsi e attività sportive. 

In quella fase non era ancora possibile per le famiglie richiedere il bonus sport: era, infatti, il momento per le Associazioni e Società sportive dilettantistiche di compilare la candidatura. 

Proprio oggi, sul sito della Regione Campania, è comparso l’avviso che dà il via al bando per l’acquisizione di domande finalizzate all’assegnazione di voucher ai minori per l’accesso gratuito all’attività sportiva. 

Si tratta di un bonus sport che, in alcuni casi, può arrivare fino a 1.600 euro a famiglia. Il valore del voucher dipende, infatti, dal numero di figli che praticano attività sportiva. 

Per esempio, se nel nucleo familiare sono presenti due figli, ma solo uno dei due pratica sport, la famiglia avrà diritto a 400 euro di contributo. Se, invece, entrambi i figli praticano attività sportiva, la famiglia avrà diritto a ricevere un voucher del valore di 800 euro. 

Nel caso di un nucleo familiare in cui siano presenti 4 figli, i quali praticano tutti attività sportiva, il voucher può arrivare fino a un massimo di 1.600 euro.

Bonus sport per ragazzi dai 6 ai 15 anni: requisiti e limiti ISEE

Dal momento che l’obiettivo del bonus sport della Regione Campania è sostenere le famiglie con reddito medio-basso, per poter ottenere il voucher è indispensabile presentare una certificazione ISEE in corso di validità e rispettare le soglie reddituali stabilite. 

In particolare, hanno diritto a ricevere il voucher le famiglie in cui sono presenti figli di età compresa tra i 6 e i 15 anni e che hanno un ISEE che non superi i:

17.000 euro se un nucleo familiare ha fino a 3 figli;

28.000 euro se nel nucleo familiare sono presenti 4 o più figli.

Si ricorda che l’ISEE può essere richiesto anche online, sfruttando il servizio INPS per l’ISEE precompilato. In alternativa, è possibile rivolgersi al CAF o al patronato che si occuperà di compilare la DSU. 

Leggi anche: Nuovo bonus scuola 2022/2023 se hai ISEE basso

Come richiedere il bonus sport della Regione Campania: corsa alle domande

Il bonus sport della Regione Campania può essere richiesto in via telematica, accedendo al portale online

In alternativa, è possibile inviare richiesta tramite PEC o a mezzo posta raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo ARUS c/o Mostra d’Oltremare.

Le famiglie che intendono beneficiare del contributo devono considerare che si tratta di un bonus fino a esaurimento risorse. Se i fondi a disposizione dovessero finire, non ci sarebbe più possibilità di richiedere il voucher: il consiglio, dunque, è inviare quanto prima richiesta.