Ricordate il bonus terme 2022? Il decreto di Agosto aveva introdotto un’agevolazione per tutti i cittadini, senza ISEE e senza limiti: 200 euro di bonus terme per entrare gratis presso una delle strutture aderenti accreditate sul sito web di Invitalia. Non solo: spesso il pacchetto prevede più giorni di relax alle terme, a costo zero.

Se sei riuscito a prenotare il voucher lo scorso anno, sei ancora in tempo per spendere i 200 euro e goderti il relax e la tranquillità anche per la prossima estate. Se invece non hai ottenuto il bonus terme al click day di novembre, puoi sfruttare gli altri sconti previsti per tutti i giovani.

Scopriamo insieme come funziona il bonus terme 2022, come utilizzare il voucher da 200 euro senza ISEE fino ad agosto, come ottenere ulteriori sconti per entrare nei centri termali anche per la prossima estate. Ultime notizie e novità.

Bonus terme 2022, nuovi 200 euro senza ISEE da Draghi. Come ottenerli?

Si avvicina l’estate, la bella stagione, aumenta la voglia di mare e di relax: quale scelta migliore se non le terme italiane? Ci sono più di 170 stabilimenti termali che hanno aderito al bonus terme 2022, un incentivo da 200 euro senza ISEE che permette a tutti i cittadini di ottenere un rimborso fino al 100% del prezzo del biglietto.

Non solo: il bonus terme può comprendere un pacchetto di più giorni per l’ingresso nei centri termali di tutta Italia. Come ottenerlo e sfruttarlo per l’estate 2022?

Il Governo guidato da Mario Draghi, tramite il sito web di Invitalia, ha elargito a tutti i cittadini più veloci dei voucher dal valore di 200 euro ciascuno. Grazie al bonus terme, quindi, tutti i beneficiari hanno potuto prenotare l’ingresso e i servizi termali nel limite del budget previsto, godendosi relax e tranquillità.

Ma c’è ancora tempo per sfruttare il bonus terme da 200 euro senza ISEE! Scopriamo subito in questo breve video come utilizzarlo ed entro quando spendere il denaro ottenuto!

Bonus terme, Draghi regala 200 euro a tutti: la proroga

Inizialmente il bonus terme aveva una durata limitata nel tempo: il decreto che lo ha introdotto prevedeva un utilizzo entro i 60 giorni successivi alla sua emissione. Dunque, considerando che il click day del bonus terme sulla piattaforma di Invitalia è stato il 9 novembre 2021, c’era tempo fino all’8 gennaio 2022 per spendere i 200 euro presso il centro termale prenotato.

Tuttavia, le restrizioni causa Covid, la pandemia e tutto ciò che ad essa è connesso non hanno certo aiutato i cittadini. Considerando che i centri termali sono rimasti chiusi per un certo periodo e che – appunto – non era possibile utilizzare i voucher prenotati, il Governo Draghi ha disposto una proroga.

La prima proroga prevedeva lo slittamento della scadenza per utilizzare il bonus terme al 31 marzo 2022, in modo da poter assicurarsi e godersi il relax. Successivamente, con il decreto Sostegni ter, è stata prevista un’ulteriore proroga.

Ad oggi, infatti, è ancora possibile sfruttare il bonus terme anche per l’estate, fino al 30 giugno 2022 e anche oltre. Se sei tra i fortunati che hanno ottenuto il voucher da 200 euro, puoi programmare la tua giornata di relax fino ad agosto. Come?

Bonus terme, 200 euro a tutti: come utilizzare il voucher fino ad agosto!

In realtà, sulla scadenza del 30 giugno 2022 occorre mettere una piccola postilla: il bonus terme di Invitalia si può utilizzare anche a luglio e agosto. Come?

A chiarire il dubbio è stata proprio Invitalia, intervenendo sull’ultima scadenza approvata dal Governo: tutti coloro che sono riusciti a prenotare e ottenere il bonus terme a novembre, hanno tempo fino al 30 giugno per utilizzare i 200 euro, ma possono spendere il credito anche nei mesi di luglio e agosto.

Infatti, quello che conta è la data di inizio della fruizione dei 200 euro: se il pacchetto comprende più giornate, fa fede la prima di queste. Che cosa significa? Facciamo un esempio…

La mia famiglia ha prenotato un bonus terme con pacchetto di 4 giorni presso il centro di Abano. C’è tempo fino al 30 giugno per utilizzare i 200 euro, ma la regola prevede un periodo di 45 giorni per terminare la fruizione. Dunque, se la prima giornata viene sfruttata al 30 giugno, le altre possono essere utilizzate entro 45 giorni dalla prima, dunque fino al 15 agosto 2022. 

L’importante è che la prima giornata risulti utilizzata entro la scadenza del 30 giugno 2022.

Bonus terme, 200 euro a tutti: dove utilizzare il voucher

Dove si possono spendere i 200 euro del bonus terme 2022? Dopo aver visto che il voucher si può utilizzare fino ad agosto, fruendo della prima giornata entro il 30 giugno 2022, è bene capire dove spendere il credito ottenuto.

In sede di prenotazione ogni cittadino ha potuto scegliere quale struttura contattare per ottenere il bonus terme: le strutture accreditate sul sito web di Invitalia erano oltre 170 situate in tutte le Regioni italiane. 

Non c’era alcun vincolo territoriale: ogni cittadino era libero di prenotare le terme presso qualsiasi regione, non esclusivamente quella di residenza. Il voucher ottenuto, però, si può spendere solo presso la struttura termale contattata e prenotata.

Bonus terme: verso una nuova apertura delle domande?

Mentre tutti coloro che hanno ottenuto il voucher terme hanno tempo fino al mese di agosto per utilizzare i 200 euro, chi non è riuscito ad ottenere il beneficio può sperare in una riapertura delle domande?

Ricordiamo che il bonus terme prevede un rimborso fino al 100% del prezzo del biglietto di ingresso – per una o più giornate – alle terme, con la possibilità di fruire di diversi servizi nel limite del budget previsto. Ogni cittadino che ha compiuto almeno 18 anni ha diritto al bonus terme, a prescindere dal proprio reddito: l’agevolazione è senza ISEE.

Le risorse a disposizione per la misura, pari a 50 milioni di euro, sono andate esaurite in circa 4 ore dall’apertura delle prenotazioni: in totale sono state presentate oltre 250.000 richieste (dati di Invitalia).

La domanda non si può più presentare per il momento, ma ciò non esclude una successiva riapertura dei termini. Alla scadenza dell’attuale beneficio, al 30 giugno 2022, si dovranno valutare e raccogliere tutti i crediti non utilizzati che torneranno nel fondo a disposizione dei cittadini. 

Solo a quel punto, il Governo e la piattaforma di Invitalia potranno optare per il rinnovo della misura, oppure per la cessazione definitiva del beneficio.

Bonus terme: sconto confermato per i giovani! Come averlo?

Se non sei riuscito ad ottenere il bonus terme a novembre 2021, hai ancora a disposizione la possibilità di ottenere degli sconti validi per l’ingresso presso i centri termali di tutta Italia. Come?

Tutti i giovani con meno di 36 anni che hanno attivato la Carta Giovani Nazionale – dall’applicazione IO, gratuitamente – possono godere di sconti e vantaggi sia per le terme, sia per palestre, piscine, alloggi, trasporti, viaggi, e molto altro ancora.

La Carta Giovani Nazionale è una tessera virtuale introdotta dal Governo nel 2022 per dare la possibilità ai giovani di godersi la vita e di recuperare il tempo “perduto” a causa del Covid. Scorrendo tra le aziende aderenti, ci sono anche dei centri termali che offrono sconti imperdibili dal 5% al 30%.

Per ottenerli ti basterà attivare il Qr Code dall’applicazione IO, inserire il codice sul sito web prima di acquistare i biglietti di ingresso alle terme oppure mostrare direttamente il codice sconto presso la biglietteria, e otterrai nell’immediato uno sconto per entrare alle terme.

La Carta Giovani Nazionale spetta solo ai giovani con meno di 36 anni e scade al compimento del 36esimo anno di età. L’accesso al circuito EYCA, invece, è precluso ai giovani con più di 30 anni.