Si può ancora richiedere il bonus vacanze 2022? Il beneficio è confermato per tutto il mese di aprile, ma la scadenza per presentare la domanda è vicina: non perdere l’occasione di ottenere fino a 2.000 euro di bonus vacanze! Come funziona?

Rispetto alla misura introdotta dal Governo Conte, il bonus vacanze 2022 consiste in un contributo economico da spendere per la prenotazione di soggiorni in Italia o all’estero relativamente all’estate 2022. Possono richiederlo sol specifiche categorie di cittadini, e le erogazioni avvengono tramite l’INPS.

Sono almeno tre i bandi INPS per il bonus vacanze 2022, ognuno con importi differenti e categorie di beneficiari specifiche. Da un lato ci sono i giovani, gli studenti e i ragazzi che frequentano ancora la scuola; dall’altro lato ci sono i pensionati statali e le loro famiglie; e infine c’è anche un bonus vacanze per i docenti (il bando INPS dovrebbe uscire a breve).

Entriamo nel dettaglio e cerchiamo di capire come funziona il bonus vacanze 2022 e chi potrà ottenere fino a 2.000 euro di contributo!

Bonus vacanze fino a 2.000 euro: ok Draghi! Come funziona?

Il bonus vacanze è stato confermato anche per il 2022, ma non si tratta dell’agevolazione che avevamo conosciuto con il Governo Conte. 

Infatti, il bonus vacanze introdotto nel periodo di pandemia poteva essere richiesto entro dicembre 2020 da parte di tutte le famiglie con un ISEE sotto i 40 mila euro. Gli importi del beneficio potevano variare al variare del numero di componenti del nucleo familiare:

  • 150 euro per i nuclei monocomponente;
  • 300 euro per le coppie;
  • 500 euro per le famiglie composte da tre o più persone.

Il bonus vacanze 2020 poteva essere speso entro il 31 dicembre 2021, dopo le numerose proroghe previste per fruire dello sconto.

Il nuovo bonus vacanze 2022, invece, sarà erogato direttamente dall’INPS ma non spetterà a tutte le famiglie: sono stati fissati particolari requisiti di accesso per ottenere i contributi e specifici importi per ciascuna tipologia di soggiorno.

Il nuovo bonus vacanze 2022 erogato da INPS può raggiungere importi fino a 2.000 euro: ma andiamo con ordine, e capiamo anzitutto a chi spetta il beneficio.

Bonus vacanze fino a 2.000 euro: a chi spetta?

Esistono almeno tre bonus vacanze INPS 2022: il primo destinato agli studenti che frequentano la scuola media inferiore o superiore; il secondo per i pensionati statali e per le loro famiglie; il terzo per docenti e insegnanti.

Ciascun bando INPS per il bonus vacanze fissa i requisiti, gli importi e le scadenze utili per la presentazione delle domande. Per quanto riguarda il bonus vacanze per studenti e pensionati, i termini sono stretti: meglio affrettarsi per non perdere il beneficio!

Come previsto da tutti i bandi, ci sono dei limiti di reddito per poter ottenere i bonus vacanze 2022: tutti coloro che possiedono un reddito sotto gli 8 mila euro hanno diritto all’importo pieno di contributo INPS. Oltre tale limite, invece, l’importo riconosciuto può essere inferiore (fino al 60% nel caso di reddito oltre i 72 mila euro).

Vediamo tutti i bonus vacanze 2022 previsti da INPS per la prossima estate, con i relativi dettagli e le informazioni necessarie per presentare la domanda.

Bonus vacanze fino a 2.000 euro per studenti: i requisiti

Il bonus vacanze INPS 2022 per gli studenti è un beneficio riservato ai figli dei dipendenti pubblici o della Pubblica Amministrazione. 

Ci sono a disposizione ben due bandi ancora attivi:

  • Estate INPSieme Italia 2022, per i soggiorni sul territorio nazionale;
  • Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia 2022, per i soggiorni in Italia oppure all’estero.

La domanda si può inviare solo fino al 22 aprile 2022.

Estate INPSieme Italia 2022

Il primo bonus vacanze INPS, per i soggiorni in Italia consiste in una borsa di studio e si rivolge in particolare ai ragazzi e giovani che frequentano la scuola primaria (elementari) o quella secondaria di primo grado (medie), così come agli studenti disabili o ai giovani che presentano un’invalidità fino al 100%.

Per quanto riguarda il bando Estate INPSieme Italia, sono disponibili due tipologie di contributi: per i soggiorni di 8 giorni e 7 notti è previsto un bonus di 600 euro, mentre per i soggiorni di 15 giorni e 14 notti è previsto un bonus di 1.000 euro. 

Il bonus vacanze si può utilizzare limitatamente ai mesi di giugno, luglio e agosto, con rientro perentorio entro il 4 settembre 2022. Si rinvia alla lettura del bando INPS per conoscere tutti i dettagli sul bonus vacanze 2022 per i giovani studenti.

Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia 2022

Il secondo bonus vacanze INPS riguarda invece i soggiorni in Italia e anche all’estero: questo bando si rivolge, però, solo ai giovani iscritti alla scuola secondaria di secondo grado (superiore), con un’età massima di 20 anni, o 23 anni nel caso di ragazzi portatori di disabilità.

Anche in questo caso, il contributo consiste nell’erogazione di borse di studio da spendere per la prenotazione di soggiorni in Italia o all’estero limitatamente ai mesi di giugno, luglio e agosto, con lo stesso limite per il rientro (entro il 4 settembre 2022).

Le mete disponibili sono diverse e riescono ad accontentare tutti i gusti e le esigenze: il bonus vacanze per i ragazzi che decidono di trascorrere un’esperienza di studio all’estero possono raggiungere i 2.000 euro.

Bonus vacanze fino a 1.400 euro per i pensionati: i requisiti

Passiamo ora al bonus vacanze INPS per i pensionati, le cui domande si possono presentare solo fino al 15 aprile 2022. In questo caso, il bando di riferimento per conoscere tutti i dettagli è Estate INPSieme Senior 2022: possono accedere al bonus solo i pensionati statali, i coniugi e gli eventuali figli disabili a loro carico.

Il funzionamento del contributo è molto simile ai precedenti, ma con diversi orizzonti temporali per la fruizione.

Infatti, il bonus vacanze 2022 per i pensionati può essere utilizzato per i soggiorni marittimi, montani, culturali, termali, cittadine, prenotati nei mesi di luglio, agosto, settembre e ottobre 2022, con rientro perentorio entro il 1° novembre 2022.

Gli importi del beneficio possono variare in base al numero di giorni e di notti del soggiorno stesso:

  • 800 euro per i soggiorni di 8 giorni e 7 notti;
  • 1.400 euro per i soggiorni di 15 giorni e 14 notti.

Come specificato nei paragrafi precedenti, hanno diritto all’erogazione dell’importo pieno soltanto i nuclei familiari con ISEE sotto gli 8 mila euro. In caso di reddito superiore a tale soglia, si possono ottenere bonus di importi inferiori.

Bonus vacanze per i docenti: come funziona?

Non solo studenti e pensionati! Ogni anno l’Istituto di Previdenza Sociale pubblica anche un bando per l’erogazione di bonus vacanze destinati a docenti e insegnanti. Il riferimento è al bando “Case del Maestro”, ma per il momento INPS non ha ancora aggiornato i dettagli per l’anno 2022.

Solitamente il bando “Case del Maestro” viene pubblicato a metà aprile e permette ai docenti e agli insegnanti di godere di una vacanza primaverile, estiva o invernale.

Per quanto riguarda il bando INPS per i soggiorni primaverili – al cui scadenza era fissata a febbraio – per esempio, si potevano ottenere dei contributi per un bonus vacanze dal 14 aprile al 19 aprile 2022. 

Le destinazioni scelte dall’INPS per i soggiorni primaverili erano le seguenti:

  • Casa del Maestro di Fiuggi (Frosinone);
  • Casa del Maestro di Lorica di Pedace (Cosenza);
  • Casa del Maestro di Roma – Piazza dei Giuochi Delfici.

Anche in vista dell’estate, INPS dovrebbe pubblicare il relativo bando per il bonus vacanze “Case del Maestro”, rivolto unicamente a docenti e insegnanti. Invitiamo i lettori a tenere costantemente monitorato il sito web dell’Istituto.

Bonus vacanze 2022: tutte le scadenze da ricordare!

Dopo aver specificato quali sono i bandi INPS per l’erogazione dei bonus vacanze 2022, a chi spettano e quali sono gli importi, non ci resta che riassumere le scadenze da segnare in rosso sul calendario per non perdere l’occasione di ottenere fino a 2.000 euro per il proprio soggiorno estivo.

La prima data da ricordare è il 15 aprile 2022, scadenza utile per la presentazione delle richieste del bonus vacanze per i pensionati. Le graduatorie con i beneficiari e gli importi del bonus vacanze saranno poi pubblicate dall’INPS nel mese di maggio. Le erogazioni avverranno in due tranche.

La seconda data da segnare in rosso sul calendario, invece, riguarda la scadenza del bonus vacanze per gli studenti, sia in Italia sia all’estero. Per prenotare il bonus c’è tempo fino al 22 aprile 2022, mentre le graduatorie dei beneficiari usciranno nel mese di maggio. Anche in questo caso l’erogazione avviene da parte di INPS in due momenti diversi.

Ci sarà da attendere ancora qualche giorno, infine, per il bonus vacanze docenti: il bando “Case del Maestro” potrebbe uscire a giorni sul sito web dell’INPS.

Bonus terme per l’estate: proroga al 30 giugno 2022

E dopo i nuovi bonus vacanze INPS 2022, è ancora possibile godere del bonus terme 2022 anche in estate. 

È stata confermata la proroga per l’utilizzo dei voucher da 200 euro senza ISEE fino al 30 giugno 2022: che cosa significa? Non si potranno inviare nuove domande per ottenere gli ingressi gratuiti presso i centri termali di tutta Italia, ma coloro che – fortunatamente – sono riusciti a ottenere i voucher e non li hanno ancora sfruttati, possono utilizzarli anche in estate, entro il 30 giugno 2022.

Il bonus terme consiste in un voucher da 200 euro senza ISEE da spendere per fruire di diversi servizi termali presso i 192 centri accreditati sul sito web di Invitalia. Tutti i cittadini maggiorenni hanno avuto la possibilità di ottenere il proprio bonus contattando direttamente le strutture accreditate. 

La prenotazione dei buoni è avvenuta nel mese di novembre 2021, mentre la scadenza originale per il loro utilizzo era fissata all’8 gennaio 2022. I fondi a disposizione sono andati esauriti in pochissime ore.

Grazie alla proroga approvata nell’emendamento al decreto Sostegni ter, tutti i fortunati che hanno ricevuto il voucher da 200 euro senza ISEE potranno spenderlo fino al 30 giugno. Un’occasione perfetta per godersi il meritato relax alle terme.