Bonus Vacanze 2022 INPS confermato!

Ma con delle novità in arrivo, in particolare per l'ISEE da dichiarare quest'anno. Anche nel 2022 si potrà richiedere questo bonus per ridurre le spese di villeggiatura presso qualsiasi stabilimento balneare aderente all'iniziativa. Ma non sarà come negli anni passati.

Attualmente è disponibile per conto dell'INPS un bonus per alcune categorie sociali, ed è più un contributo disposto direttamente dalle casse previdenziali, e non un classico supporto governativo.

A prescindere si dovrà avere un ISEE diverso rispetto a quanto previsto sia nel 2020, sia nel 2021. Questa è la principale novità per il bonus di questo anno, oltre alle opportunità che potrai sfruttare quest'anno, sia per le famiglie sia per i pensionati.

Per evitare problemi e fraintendimenti tra i vari beneficiari, l'INPS ha voluto chiarire una volta per tutte la questione reddituale, e anche i vari importi spettanti a seconda del nucleo familiare.

Per saperne di più ti suggerisco l'ultimo video di Come Faccio A, disponibile su Youtube e sul suo canale.

A questo si aggiungono anche le ultime novità per i giovani, e le varie agevolazioni che possono richiedere all'interno di questo bonus.

In questo articolo faremo il punto della situazione, e vedremo come funziona ora il bonus vacanze e quale ISEE serve secondo l'INPS!

Bonus vacanze 2022 INPS: ecco come funziona!

Partiamo intanto dal fatto che il bonus di quest'anno è leggermente diverso rispetto a quello degli anni precedenti. Eravamo rimasti con un rimborso fiscale/creditizio disposto dal Governo Conte II per le annate 2020-2021, disponibile per tutte le famiglie con cittadinanza italiana e con un ISEE non superiore a 50.000 euro.

Era un bonus che aveva una doppia formula: un rimborso fiscale per l'80% delle spese, e un credito del 20% sulle spese dirette. E si poteva avere da un minimo di 150 euro per i nuclei familiari con un solo soggetto a una massima di 500 euro per le famiglie numerose, ma sempre con ISEE inferiore a 50.000 euro.

Ora è diverso. Si parla di due bandi, riguardanti pensionati e rispettivi familiari, e i loro figli. L'INPS ha disposto oltre 3.850 contributi vacanze, che permettono un supporto economico per l'alloggio presso una struttura turistico-ricettiva, più vitto e spese di viaggio in caso di gite o escursioni.

Non spetterà a tutti i pensionati, infatti si potrà avere accesso solo se si è registrati presso alcune specifiche Gestioni, ovvero le casse previdenziali.

Chi ha diritto al bonus vacanze 2022 INPS?

Il bonus vacanze 2022 INPS è previsto solo per tutte le categorie disposte dal bando Estate INPSieme Senior 2022, la versione over60 del bando Estate INPSieme, destinata invece ad un pubblico giovane.

Nel complessivo, chi ha diritto al bonus vacanze 2022 INPS saranno solo:

  • famiglie di pensionati,
  • famiglie con a carico figli diversamente abili.

Per la precisione, questi pensionati dovranno essere iscritti alle seguenti casse previdenziali:

  • Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali,
  • Gestione Dipendenti Pubblici,
  • Gestione Fondo IPOST.

La disposizione di questo bonus è infatti di contribuire alle spese di villeggiatura solo per alcune famiglie con soggetti a rischio, quali pensionati o soggetti diversamente abili, e non per tutta la platea nazionale, come previsto l'anno scorso.

La decisione è stata presa anche per via dell'assenza del bonus in sé all'interno della Manovra di Bilancio 2022, e del mancato interesse da parte del Governo Draghi di riproporre all'ultimo minuto questo supporto economico, come invece è accaduto per il Bonus Terme, quest'ultimo prorogato fino a metà giugno.

L'interesse dell'Istituto nazionale di Previdenza Sociale è invece quello di garantire alle fasce più deboli, sia fisicamente sia economicamente, un contributo anche per il finanziamento di viaggi all'estero, oltre che in Italia. 

Infatti per i giovani è disponibile un bando, Estate INPSieme, di cui ne hanno diritto tutti i figli (od orfani ed equiparati) degli iscritti ad alcune casse previdenziali. E riguarderà solo il finanziamento di soggiorni di una o due settimane in Italia, oppure di due settimane all’estero. 

Ma questo dipenderà dal reddito che si dichiarerà.

Che Isee bisogna avere per il bonus vacanze 2022 INPS?

Per poter ottenere il bonus vacanze 2022 INPS bisogna avere già pronta l'attestazione in corso di validità. Si parla di un documento in cui viene certificato il tuo reddito al netto di carichi fiscali e oneri vari, anche in merito a intestazioni immobiliari e non.

Basta fare richiesta presso un Centro di Assistenza Fiscale, e presentare i seguenti documenti:

  • Modello Redditi (o Certificazione Unica in caso di dipendenti o pensionati);
  • saldo e giacenza media al 31 dicembre 2020;
  • Dichiarazione Sostitutiva Unica.

Se l'hai già ottenuto, potrai presentare la domanda allegandolo direttamente sulla richiesta online. Ovviamente, a seconda del reddito denunciato, l'importo finale cambia radicalmente. Si raccomanda infatti di non avere un ISEE superiore a 72.000 euro, oltre il quale l'erogazione del buono può subire una riduzione fino al 40% sull'importo complessivo.

Diversamente, con un ISEE inferiore agli 8.000 euro, si potrà avere l'erogazione totale del bonus.

Purtroppo non è come il bonus Terme, un voucher digitale da 200 euro fissi per tutti, senza discrimine reddituale. D'altro canto, qui non si parla di soli 200 euro, ma di anche 1.400 euro, se non 2.000 euro.

Come ottenere il bonus vacanze 2022 INPS al 100%?

Se si vuole richiedere il bonus vacanze 2022 INPS, ma si ha un ISEE superiore a 72.000 euro, avrai diritto ad un bonus di 800 euro. Mentre con uno inferiore a 8.000 euro avrai diritto ad un bonus di 1.400 euro.

Ad essere precisi la disposizione dei buoni INPS sarà corrisposta secondo due tipologie:

  • buoni vacanze per soggiorni di massimo 8 giorni e 7 notti;
  • buoni vacanze per soggiorni di massimo 15 giorni e 14 notti.

Per il primo caso l'importo spettante è solo di 800 euro, mentre per il secondo è di 1.400 euro.

Ma questo è per il buono vacanze disposto per tutti i beneficiari della versione Senior. Per il Bando Estate INPSieme, cioè per i giovani, si potrà avere:

  • un contributo di 800 euro per 8 giorni per i ragazzi fino a 14 anni;
  • un contributo di 1.000 euro per 14 giorni per i ragazzi fino a 14 anni;
  • un contributo di 2.000 euro per i ragazzi fino a 17 anni;

Quest'ultimo è previsto grazie ad un secondo bando, ma è più una borsa di studio per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado, e solo per soggiorni in Italia all'estero. 

Come attivare il bonus vacanze 2022 INPS?

Il bonus vacanze 2022 INPS è richiedibile dalle ore 12 del 21 marzo 2022 ed entro le ore 12 del 15 aprile 2022

Entro il 18 maggio 2022 l'Istituto Nazionale provvederà a pubblicare le graduatorie dei relativi beneficiari. L'acconto effettivo verrà corrisposto solo in due tranche:

  • la prima trance dal 15 luglio 2022, e sarà il 20% del contributo;
  • la seconda tranche entro il 30 novembre 2022, e sarà l'80% rimanente.

In casi avversi, cioè nel caso la fattura venga consegnata oltre il 28 ottobre, per poter ottenere l'80% del contributo rimanente si dovrà aspettare il 15 febbraio 2023. Se si supera il 15 novembre 2022 come data ultima per la consegna della fattura attestante il pagamento del soggiorno, si perderà il beneficio.

Ricordiamo che per inoltrare la domanda si dovrà avere assicurata la nostra registrazione presso il portale online dell'INPS, e di aver a propria disposizione uno dei seguenti strumenti per l'identificazione digitale:

  • SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale),
  • CIE (Carta Identità Elettronica),
  • CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

Basterà andare poi sulla pagina AS150, o Bando Estate INPSieme, e procedere alla registrazione dei dati, comprensivi di IBAN e di durata della vacanza.