L'abbigliamento è una spesa irrinunciabile. Chiunque di noi acquista nuovi capi, almeno di tanto in tanto. C'è chi lo fa troppo spesso, appassionandosi a marchi oppure a stilisti - qualora possa permetterselo - e tutti restiamo - chi più chi meno - condizionati dalla moda. Ciò comporta una scelta spesso omogenea nell'abbigliamento, concentrata su alcuni marchi o modelli di tendenza. Vi sono ragioni psicologiche che ci spiegano l'efficacia della moda come linguaggio paraverbale, per comunicare chi e come siamo, come ci ricorda il sito epeira.it.

D'altra parte lo spietato mercato sa bene che i modelli più trendy, quelli maggiormente ricercati, si venderanno facilmente anche in caso di prezzo un pò più alto. Quella di aumentare il prezzo a seconda della richiesta del capo, oppure della notorietà del marchio che lo ha realizzato - o ancora di entrambi questi elementi, è un'abituale pratica commerciale, la quale non rappresenta esattamente un esempio di etica professionale. Il prezzo finale, molto spesso, è dato più dal marchio che dal costo di manodopera e materiale. Non che questo spaventi troppi acquirenti; i modelli del momento diventano quasi sempre best seller, indipendentemente dal loro prezzo.

Questo ragionamento introduttivo, ad ogni modo, non toglie certo che tutti saremmo ben felici di accaparrarci un modello di moda, richiesto sul mercato, a un prezzo ribassato. Per farlo si possono naturalmente sfruttare i saldi, validi in tutta Italia secondo un calendario più o meno rigido, eppure essi a volte ci lasciano delusi, poiché il negozio o lo store online utilizzano il periodo per tentare di piazzare rimanenze di magazzino o abiti che hanno poco mercato. Per questo motivo, si può ricorrere a un'altra strada: quella del buono sconto per abbigliamento.

Buono sconto per abbigliamento, dove cercarlo

Di metodi online per ottenere un buono sconto per abbigliamento ve ne sono più di uno. Spesso sono gli stessi marchi a offrirne su vari siti, come iniziativa promozionale, o i grandi ecommerce che mettono a disposizione anche abbigliamento come Amazon oppure Zalando, o ancora le catene che operano molto sulla rete, ad esempio Foot Locker, Snipes, Asos, Vestiaire... Tali promozioni si rintracciano tra le varie pubblicità che internet inserisce nei siti che visitiamo e ci basterà cliccare sul banner per ricevere un codice buono sconto da utilizzare per acquistare abbigliamento.

Vi sono anche portali dedicati, aggregatori di una lunga lista di codici che possiamo utilizzare su numerosi siti come ad esempio Shein, Yoox, Asos e così via. Per reperirli basta inserire nella stringa di ricerca di Google o del nostro motore di ricerca preferito la parola buono sconto abbigliamento. Tra i siti consigliati abbiamo Codice Sconto, capace di farci risparmiare sul capo dei nostri sogni. Il portale non è certo l'unico di questo settore ed è possibile trovarne svariati altri qualora si abbia la pazienza di ricercare, magari anche per ottenere più di un solo buono sconto.

Teniamo però a mente che questi codici difficilmente sono cumulabili, dunque per ogni buono sconto dovremo effettuare un acquisto. Oltre a questi siti generalisti, i quali mettono assieme molti codici, ogni marchio ha il suo metodo per distribuire buoni.

Adidas: il buono sconto con le tre strisce

Adidas è uno dei più noti marchi a livello globale, solido e affidabile. Ciò non toglie che utilizzi comunque spesso e volentieri la strategia di marketing del buono sconto per incrementare le proprie vendite. Nel mese di agosto, ad esempio, è in corso l'operazione Back to School, ovvero un omaggio del 30% sui prodotti del marchio per ogni acquirente. Per usufruirne sarà sufficiente inserire la parola EXTRA30 al checkout dopo aver concluso un acquisto online.

Alternativamente - o assieme alla promozione già segnalata - possiamo iscriverci alla newsletter ufficiale Adidas e ricevere un ulteriore 15% di sconto. Le missive, non troppo invasive, ci consentiranno di restare sempre aggiornati sulle iniziative di Adidas, le nuove uscite e l'eventuale possibilità di procurarci un buono sconto.

Buono sconto Zara, grandi capi a un piccolo prezzo

Uno dei brand più apprezzati nell'abbigliamento è, senza dubbio, Zara. Anche questa catena non disdegna il buono sconto. Per il mese di agosto sono attive diverse promozioni sui suoi capi. Parlando di buono sconto, segnaliamo il codice valido per una riduzione del 10% su tutti i capi e gli accessori online, valido nei mesi di agosto e settembre, per chi si iscriva alla newsletter del marchio. La promozione riguarda le nuove iscrizioni ma ricordiamo che fa fede l'indirizzo mail utilizzato; chiunque possedesse più account di posta elettronica, può tranquillamente sfruttare la promozione più volte.

Altre opportunità di risparmio con Zara, valide in queste settimane, non sono propriamente legate a un buono sconto, bensì a offerte applicate dalla catena: si tratta di una interessante promozione sui profumi (- 50%) e una parallela sulla collezione donna (-60%); questi sconti valgono su prodotti selezionati dal gruppo e non legati a un codice da procurarsi prima del checkout.

Di tanto in tanto, poi, navigando sulla rete, è possibile mettere le mani su un goloso buono sconto Zara che riduce il prezzo del 70%! Per ottenerlo la chiave è il tempismo, poiché la catena ne mette a disposizione quantità limitate, distribuendone online con le modalità di una lotteria a tempo: chi prima arriva, si accaparra il buono sconto! A chiunque sia interessato consigliamo di salvare il Google Alert "buono sconto Zara", di modo da ricevere una mail tempestiva ogni qual volta vengano resi disponibili.

H&M, il buono sconto che attendevi

Il buono sconto di H&M è valido sullo store online del negozio scandinavo di moda. Noto anche come H&M coupon esso è utilizzabile al momento del checkout, quando si pagano i prodotti nel carrello dando semaforo verde alla transazione e spedizione. Per agosto 2021 è stato messo in circolo un buono sconto pari al 10%, il cui codice è riscattabile online su numerosi siti, anche non direttamente collegati al marchio, come per esempio quello dell'agenzia di stampa Ansa, fino a esaurimento.

H&M, inoltre, utilizza una raccolta punti, molto simile a quelle in uso presso numerosi alimentari. In questo caso, però, invece che darci dei premi al raggiungimento di una certa soglia di punteggio, ci saranno concessi degli sconti validi anch'essi nello store online della catena. Ogni 100 punti accumulati avremmo a disposizione un buono sconto del valore di 3 euro, il quale ci sarà messo a disposizione nei 30 giorni successivi al raggiungimento del punteggio e sarà accessibile alla sezione "il mio account."

Nike: lo "swoosh" con il buono sconto

Abbiamo visto come si possa ottenere un buono sconto valido per Adidas. La strategia delle promozioni è però molto adoperata anche dai concorrenti di Adidas per antonomasia: Nike. Il brand dello swoosh - così è chiamata quella virgola che rappresenta il logo del marchio, uno dei più noti a livello mondiale - ribatte colpo su colpo le iniziative promozionali degli altri principali attori del settore.

Per il mese di agosto Nike sta distribuendo due codici sconto, uno valido per il 20%, l'altro per il 25% relativamente agli acquisti online.  Entrambi sono piuttosto difficili da ottenere, perché ne sono stati messi in circolo veramente pochi, per quanto riguarda il mercato italiano, ma può valere la pena di provare ad aggiudicarseli.

Modalità invece sicure per ottenere sconti Nike sono quelle di iscriversi al servizio - dedicato a studenti - UniDAYS, per attivare il quale l'azienda ci chiederà di dimostrare di essere studenti presso una scuola o università e poi ci concederà un buono sconto del 10%. Il servizio premium Nike Plus - gratuito - inoltre, garantisce ai suoi intestatari diversi bonus tra i quali spesso si annovera il rilascio di buono sconto.

Un'altra strada per trovare un buono sconto di queste marche, può essere quella di passare per una promozione di Amazon e poi acquistare dal sito ecommerce per eccellenza. Come fare? Ne abbiamo parlato qualche giorno fa.