Arriva inaspettatamente in questi giorni una nuova forma di sostegno per i giovani italiani, che coinvolge una fascia di età parecchio ampia, da 18 a 35 anni. Si tratta di sconti per diversi prodotti o servizi frequentemente acquistati soprattutto dalla fascia giovane dei cittadini.

Come riporta Informazionefiscale.it, per chi ha già l'applicazione ufficiale "Io" è molto facile accedere ai bonus e alle agevolazioni:

"Dal 24 febbraio 2022, la Carta Giovani Nazionale ideata dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio civile universale può essere attivata tramite l’App IO da parte di giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni."

Tutti gli sconti e i bonus sono disponibili per i cittadini italiani ed europei, secondo una iniziativa che vede protagonista l'Europa e molti dei suoi stati membri. La Carta Giovani Nazionale garantisce sconti su particolari partner commerciali, aziende, marchi ed enti che aderiscono all'iniziativa.

Anche ANPAL e il Ministero del Lavoro fanno parte della lista di enti partner all'iniziativa. Per i giovani under 35 questa possibilità è particolarmente vantaggiosa anche per il risparmio a cui si può accedere sul pagamento delle bollette dell'energia elettrica: è un bonus non indifferente dato l'attuale periodo storico. Nell'articolo, tutti i dettagli sul funzionamento dei bonus della nuova Carta Giovani Nazionale.

Carta Giovani Nazionale: tutti i bonus

Tra gli sconti che i giovani possono richiedere grazie alla nuova Carta Giovani Nazionale e utilizzando l'applicazione "Io", rientrano servizi destinati a:

  • Casa: sconti sull'energia elettrica e il gas;

  • Cultura e tempo libero: sono inclusi sconti per viaggi, acquisti di libri;

  • Istruzione e formazione: sono inclusi sconti per corsi di formazione, biglietti per teatri e cinema;

  • Lavoro e tirocini: sconti per servizi offerti da ANPAL;

  • Mobilità sostenibile: abbonamenti per mezzi a noleggio sostenibili;

  • Salute e benessere: sconti su iniziative di tipo turistico e sportivo;

  • Servizi bancari e finanziari: sconti su particolari progetti;

  • Sport: sconti per l'acquisto di prodotti presso famose catene di negozi di articoli sportivi;

  • Telefonia e internet: sconti per servizi telefonici;

  • Viaggi e trasporti: sconti presso autogrill, alberghi, agenzie.

Come mostra questo elenco, le possibilità di risparmio tramite questi sconti sono molteplici, e includono diverse sfere della vita di tutti i giorni dei giovani italiani. I beneficiari costituiscono un grande numero di cittadini italiani, la stessa fascia di età per cui sono stati introdotti svariati bonus negli scorsi mesi, come quelli per l'acquisto di casa con mutuo alle agevolazioni per il pagamento dell'affitto.

Questa carta, così come presentata, è similare al bonus cultura garantito ai giovani che compiono 18 anni, tuttavia viene applicata per un numero maggiore di aree che riguardano le spese dei giovani, e per un maggiore numero di beneficiari.

Carta Giovani Nazionale e applicazione "Io"

Per poter utilizzare i bonus e accedere agli sconti garantiti dalla Carta Giovani Nazionale, è necessario utilizzare l'applicazione "Io", che mette in contatto i cittadini con le pubbliche amministrazioni. Come comunica il sito ufficiale dell'applicazione, ad utilizzarla per svariati motivi sono almeno 6 milioni di persone al mese.

Nel 2021 l'applicazione ha superato 24,7 milioni di download, ed è possibile utilizzare questa applicazione in modo abbastanza semplice attraverso lo smartphone. L'app è stata utilizzata inizialmente per l'iniziativa del cashback di stato, e si è sviluppata nel tempo con l'introduzione di nuovi servizi accessibili al suo interno.

Si tratta per esempio di una piattaforma utile per il pagamento di diverse imposte e servizi della pubblica amministrazione, ma anche per rimanere informati su tutte le scadenze che riguardano adempimenti obbligatori come il pagamento del bollo auto.

Il numero di possibilità disponibili con l'applicazione è cresciuto nel corso del tempo, e ad oggi arriva la novità della Carta Giovani Nazionale da cui è possibile trarre una forma di risparmio considerevole su diversi prodotti o servizi. Per utilizzare gli sconti forniti dalla carta è necessario accedere all'app attraverso un metodo di accesso digitale, come può essere la credenziale fornita da SPID.

Per chiedere la Carta Giovani Nazionale è necessario scaricare l'applicazione "Io" e accedere tramite credenziali digitali, raggiungere la sezione dedicata agli sconti e ai bonus e indicare la carta Giovani Nazionale per aderire alle diverse forme di risparmio possibili. Per ricevere gli sconti è necessario usufruire dei servizi tramite l'applicazione, purché il soggetto interessato sia italiano, o europeo sotto i 31 anni di età.

Carta Giovani Nazionale: come funziona

La Carta Giovani Nazionale è disponibile sotto ai 35 anni di età, per i cittadini italiani o europei residenti in Italia. La carta può essere utilizzata per accedere a particolari sconti (per esempio sconto del 15% sul costo di un determinato servizio) secondo la lista indicata dall'applicazione.

Non tutti i negozi fisici o virtuali aderiscono all'iniziativa, ma solamente quelli che rientrano in questa lista. Tuttavia è possibile accedere a diversi modi per risparmiare sia sugli acquisti effettuati presso negozi fisici, sia presso negozi virtuali. In molti casi per gli acquisti online è necessario riportare dei codici sconto appositamente ideati per accedere al risparmio direttamente tramite piattaforme web.

In ogni caso è necessario dimostrare di essere beneficiari degli sconti: nel caso di negozi fisici infatti viene richiesto di mostrare l'applicazione ufficiale con la propria carta registrata e attivata sullo smartphone. Infine, va tenuto conto che ogni singolo venditore può stabilire le modalità precise con cui attingere allo sconto, la durata e la cumulabilità.

Imprese o negozi che vogliono aderire all'iniziativa devono iscriversi entro la fine di giugno 2022, per rientrare nella lista delle attività per cui sono proposti bonus ai giovani italiani. Alcune forme di sconto sono disponibili per tutti i giovani fino al compimento di 36 anni, altre invece sono possibili solamente fino ai 31 anni. Si tratta in questo caso di iniziative sul territorio europeo, ovvero non strettamente italiano.

Carta Giovani Nazionale: le domande frequenti

L'applicazione "Io" offre anche una panoramica delle domande più frequenti esposte dai cittadini che riguardano il funzionamento della carta. Avendo chiarito che gli sconti sono disponibili per tutti i giovani dai 18 ai 35 anni di età, va specificato che con l'app "Io" verrà visualizzata una vera e propria carta digitale che riporta i dati anagrafici del possessore.

Una volta effettuato l'accesso, è possibile scegliere una delle aree di interesse per cui richiedere il bonus: dalla casa alla cultura e il tempo libero, dalla formazione ai servizi finanziari, e così via. Una volta aperta la sezione, vengono visualizzati i nomi delle attività che propongono sconti per i giovani sotto forma di elenco.

Secondo quello che è il circuito "EYCA", i giovani potranno utilizzare gli sconti anche negli altri paesi europei, diversi da quelli di origine. Per esempio un giovane cittadino italiano può richiedere questi sconti anche all'estero, nelle attività che li propongono, secondo principio di reciprocità.

Tuttavia la possibilità di aderire all'EYCA è riservata esclusivamente ai cittadini fino a 30 anni compiuti. Una delle domande frequenti è quella inerente alla scadenza della Carta Giovani Nazionale. La carta non ha scadenza, è può essere utilizzata sempre, purché entro l'età stabilita di 35 anni, anche compiuti.

Questo vuol dire che di fatto la carta scadrà al compimento di 36 anni di età. Tuttavia rimane sempre possibile per i soggetti non più interessati, disattivare la carta anche precedentemente.

Un fattore importante di cui tenere conto è l'esclusività della carta: ovvero non può essere utilizzata per richiedere sconti su acquisti effettuati da altre persone, anche se parenti o amici del giovane. La carta è strettamente personale, e può essere utilizzata solamente dal suo titolare.

Ci sono limiti agli acquisti? Anche questo è un dubbio che viene chiarito sull'applicazione ufficiale: di fatto non esistono limiti alla quantità di acquisti agevolati che il giovane può effettuare, tuttavia ogni negozio o attività che eroga gli sconti può stabilire a suo modo eventuali limiti di diverso tipo. Nel caso in cui si proceda con l'acquisto in uno store online, ovvero un sito di e-commerce, lo sconto si riceve nell'immediato, senza necessità di attesa.

Altri bonus giovani 2022 per la cultura

Oltre alla Carta Giovani Nazionale, è ancora possibile per il 2022 accedere agli sconti già visti negli scorsi anni sotto forma di bonus cultura. Questo sostegno è rivolto ad una fascia di giovani italiani molto ridotta rispetto a quella della Carta Giovani Nazionale: si tratta di chi compie 18 anni di età.

In questo caso è disponibile un bonus cultura utilizzabile solamente entro l'anno di maggiore età, con 500 euro di sconto complessivo da usare in diverse occasioni. Con questo bonus è possibile ottenere infatti diversi voucher per l'acquisto di prodotti di tipo culturale. Rientrano infatti nel bonus cultura gli acquisti di libri, corsi di formazione, biglietti per musei, teatri e cinema, abbonamenti a riviste e giornali, corsi di lingua o di teatro.

Il bonus per la cultura è un'iniziativa italiana che ha riscontrato il favore dell'Europa, e che è stata riproposta per diversi anni fino al 2022. Anche quest'anno è possibile per i giovani che compiono 18 anni chiedere l'accesso a questo sostegno, grazie ad una piattaforma apposita via web: 18app.

Tra poco tempo sarà possibile, per chi è nato nel 2003, chiedere l'accesso a questa particolare agevolazione, mentre il buono dello scorso anno è terminato a febbraio 2022. La misura è diventata recentemente strutturale: questo vuol dire che verrà riproposta con le stesse caratteristiche anche nei prossimi anni, per incentivare i giovani che entrano nella maggiore età ad avvicinarsi a prodotti culturali di diverso tipo.