Come pagare meno l'assicurazione moto è facile e difficile al tempo stesso se ti rivolgi a Internet e ai vari siti online.

E' facile perché con pochi click ti ritrovi tranquillamente con cifre, promozioni, sconti e pochi tasti per avere a portata di mano un'assicurazione moto economica e conveniente.

E' difficile perché con pochi click ti ritrovi con cifre, promozioni e sconti all'apparenza convenienti, mentre in realtà nascondono spese extra, clausole e "trappole" che ti faranno pagare meno l'assicurazione moto solo per pochi mesi.

Per questo ti consigliamo di fare attenzione a tutte le offerte online, e a controllare attentamente ogni proposta. Perché le compagnie cercano in tutti i modi di tendere delle trappole.

Come pagare meno l'assicurazione moto: le offerte economiche non sempre sono convenienti

Un modo per come pagare meno l'assicurazione moto di solito è quello di puntare alle offerte economiche. E se vai su siti come Facile.it o su Segugio.it hai solo l'imbarazzo della scelta. Addirittura potresti trovare offerte a due cifre, e con tanto di promozione attiva.

Il problema è che come metodo su come pagare meno l'assicurazione moto, nove volte su dieci è fallimentare, perché il prezzo non fa la qualità. Molte delle offerte economiche propongono dei limiti e delle clausole che, se violate, farebbero subito schizzare il prezzo del premio assicurativo alle stelle.

O peggio potrebbero lasciarti a dover pagare tutte le eventuali spese di riscarcimento danni, nel caso tu compia un sinistro sotto alcune "particolari" condizioni non assicurate.

In genere, i punti su cui devi fare molta attenzione per ogni offerta economica sono i seguenti:

  • tipologia di guida richiesta,
  • opzione "neopatentato",
  • rateizzazione,
  • opzione "rivalsa",
  • massimali e franchigia previsti,
  • eventuali servizi extra (es. Kasko o black box).

Come pagare meno l'assicurazione moto: occhio alla formula della guida

Un modo sicuro su come pagare meno l'assicurazione moto in genere è quello di scegliere l'offerta migliore per te, o meglio per la tua esperienza di guida.

Si sono tre profili di guida nelle offerte di polizza RCMoto, e sono:

  • guida esperta,
  • guida esclusiva,
  • guida libera.

Quelle su cui puoi risparmiare molto sono le prime due guide, perché prevedono come motociclista un soggetto che ha tot anni di patente, una buona storia assicurativa o un'età superiore ai 25 anni.

Di contro, la guida esclusiva è utile per chi ha l'uso esclusivo della propria moto, e non deve condividerla con nessun'altro (parenti, conoscenti...). Anche perché, in caso di incidente, se chi ha commesso il sinistro è un altro, la compagnia può fare rivalsa su di te.

Se vuoi stare tranquillo contro eventuali rivalse, la migliore è la guida libera. Ma non t'aspettare di aver scelto il miglior modo su come pagare meno l'assicurazione moto: la guida libera è notoriamente la formula di guida che fa aumentare di più il premio assicurativo, specie se si è neopatentati.

Come pagare meno l'assicurazione moto: per neopatentati è difficile, anche con la legge Bersani

Ci sarebbe un modo su come pagare meno l'assicurazione moto se sei un neopatentato: basta fare richiesta dei benefici della Legge Bersani.

Avevamo già visto il funzionamento di questa legge del 2007 nell'articolo sui trucchi su come pagare meno l'assicurazione

In pratica, se hai da poco preso la patente e non vuoi ritrovarti a dover pagare l'assicurazione come soggetto di classe di merito 14, puoi "ereditare" la classe di rischio di un altro, a patto che:

  • non abbia già assicurato il mezzo;
  • ha un soggetto assicurato nel nucleo familiare.

Come trucco teoricamente funziona, perché un neopatentato può così beneficiare di una classe di merito più alta, e poter così pagare meno l'assicurazione moto.

Il problema è che come trucco non sempre funziona, perché la compagnia assicurativa calcola la classe di merito non solo se si è neopatentati o giovani, ma anche a seconda di quanto riportato nella propria storia assicurativa.

Non avere una storia assicurativa per le compagnie assicurative significa essere già considerati come "soggetti a rischio", e non a basso rischio. E' uno dei motivi per cui i neopatentati rischiano di ritrovarsi con una polizza RC Moto annua ben oltre i 600-700 euro, in certi casi.

O ancora di più, se poi richiedi la rateizzazione.

Come pagare meno l'assicurazione moto: non richiedere la rateizzazione

In molti credono che una buona strategia su come pagare meno l'assicurazione moto sia quella di richiedere la rateizzazione della polizza RC Moto.

In effetti è una convenienza per chi non ha pronti tot centinaia di euro per pagare la polizza annuale. Con la rateizzazione potrai pagare ogni mese un dodicesimo della polizza, così non avrai problemi di liquidità in futuro.

In realtà il dodicesimo della polizza non è sulla cifra annua, ma sulla cifra annua più gli interessi per il servizio.

Come segnala Facile.it, la rateizzazione conviene più alle compagnie che agli assicurati, perché in genere permette di incamerare il 7% in più rispetto al pagamento annuale.

Pertanto, ti consigliamo di utilizzare questo trucco come "ultima spiaggia", cioè nel caso in cui davvero tu non possa provvedere al pagamento della rata annua.

Come pagare meno l'assicurazione moto: la Kasko e la black box (non) convengono sempre

In genere le compagnie ti fanno credere di offrirti un modo su come pagare meno l'assicurazione moto, magari propinandoti diverse soluzioni extra, come la polizza Kasko o la black box

Sono due servizi che convengono solo per chi ha una moto di grossa cilindrata, e quindi di alto valore e dai costi notevoli per la manutenzione. Oppure, nel caso della black box, per chi ha un ottimo comportamento alla guida.

Se non si ha nessuno dei due, tutti i vantaggi di questi servizi diventano solo svantaggi:

  • la Kasko ti arriva a costare anche più del 2 per mille del valore del mezzo,
  • la black box diventa motivo per un aumento del premio assicurativo.

O peggio di una rivalsa della compagnia in caso di incidenti.

Come pagare meno l'assicurazione moto: occhio a franchigie, massimali e rivalsa della compagnia

Un altro modo su come pagare meno l'assicurazione moto è quella di evitare il più possibile le offerte che prevedano basse franchigie, massimali "aumentabili" e sopratuttto l'opzione "rivalsa".

Nel caso delle franchigie, le offerte economiche di solito nascondono delle cifre totalmente irragionevoli circa la cifra minima per avere la copertura assicurativa di un sinistro. Se ti trovi un'offerta con una frachigia troppo bassa, evitala.

Così come fai attenzione a quelle in cui ti offrono l'aumento del massimale: in genere cercano di aumentarti il premio assicurativo proponendoti un massimale più alto, ma irrilevante.

E per finire occhio all'opzione rivalsa, perché è quasi sempre presente nelle offerte di polizza RC Moto con guida esclusiva. Se un tuo amico, conoscente o parente fa un incidente, la compagnia te la farà pagare cara.