Come risparmiare carburante con cambio automatico: ecco tutti i vantaggi e gli svantaggi

Oggi è possibile risparmiare carburante con cambio automatico, e ridurre così le spese per la benzina. Il problema è che se da una parte riduci le spese per il serbatoio, dall'altra aumentano quelle per manutenzione e altro. Infatti non ci sono solo vantaggi, ma anche svantaggi!

Image

Purtroppo è successo. Grazie al nuovo aumento del prezzo della benzina, arrivata oltre 2 euro, siamo tornati a inizi marzo.

Ora più che mai bisogna pensare a utilizzare tutti i modi possibili su come risparmiare carburante. Già tempo fa avevamo trattato l'argomento in un articolo su come risparmiare benzina, ma oggi vorremmo consigliarti tutti i modi su come risparmiare carburante con il cambio automatico.

Perché, come vedrai avanti nell'articolo, risparmiare carburante è più facile col cambio automatico. E non solo per via del cambio, ma anche di tutte le componentistiche che rendono le macchine con questo tipo di cambio decisamente più economiche e più "ecologiche", in fatto di consumo di benzina e gasolio.

Occhio però anche al proprio comportamento alla guida: anche quello decide molto su come risparmiare o meno carburante.

Come risparmiare carburante con cambio automatico: ecco tutti i vantaggi

Ma come si fa a risparmiare carburante solo con il cambio automatico? Come domanda è legittima, visto che, fino a pochi anni fa, non tutti sapevano che quello automatico faceva in realtà consumare più carburante rispetto al manuale.

Come tutti i prototipi, i primi cambi automatici difettavano sia nell'efficienza energetica, sia nel consumo di carburante, decisamente più alto rispetto ai modelli a cambio manuale.

Il motivo era dovuto al fatto che il gruppo elettronico non era preciso, pertanto le auto con il cambio automatico scalavano le marce in ritardo. Questo portava il motore a rimanere su un numero di giri più alto, e a consumare carburante più del dovuto.

Col perfezionamento della tecnologia, oggi è possibile portare a casa un buon risparmio anche con quello automatico, perché i tempi tecnici si sono notevolmente ridotti, e ora si può passare da una marcia all'altra in poco tempo.

E con un risparmio notevole: con il cambio automatico, potrai risparmiare ben il 10% in meno di carburante rispetto al cambio manuale!

Anche perché, come avrai intuito, il segreto è nel numero di giri: basta a mantenere la macchina su un numero di giri mediamente basso, anche se varia a seconda del tipo di carburante:

  • 1.500-2.000 giri massimo per le auto a diesel
  • 2.000-2.500 giri massimo per le auto a benzina.

Con il cambio manuale è possibile anche questo, ma solo se si ha una guida esperta. Col quello automatico sarà la macchina a stabilizzarsi, così a te rimarranno volante e pedali e levette. E oltre ad avere una guida più attenta, avrai anche tutti i confort dovuti alla sicurezza dell'impiantistica.

Così facendo, non solo avrai trovato davvero un modo su come risparmiare carburante col cambio automatico, ma avrai modo di non sovraccaricare, oltre al tuo cervello, anche il motore.

E meno sovraccarichi il motore, più ti dura, e meno possibilità hai di dover provvedere a comprare un'auto nuova in tempo brevi.

Però va detto che non ci sono solo vantaggi su come risparmiare carburante con cambio automatico. Gli svantaggi non mancano mai, anche nelle migliori situazioni.

Come risparmiare carburante con cambio automatico: occhio agli svantaggi

Come abbiamo detto in precedenza, è possibile oggi giorno trovare un modo su come risparmiare carburante con cambio automatico. Ma grazie alla tecnologia, e forse anche ad alcuni modelli di auto.

Fortunatamente quello automatico non è più appannaggio delle sole macchine sportive o di lusso: grazie alla computerizzazione è ora disponibile anche per alcuni tipi di auto economiche, tipo utilitarie e city car.

Purtroppo con l'attuale mercato in rialzo, anche utilitarie come la Volkswagen Golf e la Peugeot 308, così come city car come la Smart ForTwo, se prese nuove, possono costare anche più di 10.000 euro, dal momento che un cambio automatico fa lietare il prezzo tra i 500 e i 1.500 euro.

E' uno degli svantaggi più grandi per chi vuole risparmiare anche sull'auto nuova. Anche perché l'altro è la manutenzione.

A differenza del cambio manuale, quello che guadagni su come risparmiare carburante con cambio automatico potresti perderlo con la manutenzione, in genere molto più frequente.

In media bisognerebbe controllarlo ogni 60.000 km percorsi, anche se in genere le macchine con cambio automatico hanno la fortuna di andare oltre i 250.000 km di chilometraggio, e arrivare anche a vette impressionanti, come 500.000 km.

Di contro, il costo per la semplice revisione può attestarsi sui 200-400 euro, esclusi ricambi e ulteriori modifiche, perché bisogna controllare anche l'olio lubrificante e il sistema di raffreddamento.

Però anche il modello dell'automatico può fare la differenza, in particolar modo nel prezzo. Se vuoi evitare questi svantaggi, ti consiglio di puntare a modelli che consumano di meno.

Come risparmiare carburante con cambio automatico: ecco quale consuma di meno

Un altro modo su come risparmiare carburante con il cambio automatico è anche nella scelta della tipologia stessa del cambio.

Se vuoi trovare un modo su come risparmiare carburante con il cambio automatico, devi puntare ad un cambio ad altissime marce, dell'ordine di 6-7 marce minimo.

Gli ultimi modelli in circolazione permettono ad esempio di avere anche più della quinta marcia. Anzi, ci sono modelli attualmente in commercio che permettono di arrivare alla settima marcia! E non parliamo di macchine di lusso o sportive, come poteva essere fino a poco tempo fa, ma di utilitarie o city car come la Volkswagen Golf. O anche la Peugeot 308, a sei marce. 

L'essenziale è che, oltre alle marce alte, si provveda a scegliere uno automatico con tanto di convertitore di coppia a frizione.

Con questo dispositivo, assieme alle alte marce, avrai trovato ben due modi su come risparmiare carburante con cambio automatico. Inoltre, con un cambio idraulico più efficiente nel rendimento, potrai goderti dei viaggi molto lunghi, senza sollecitare troppo il motore.

Se arrivati a questo punto stai valutando in questo momento tutti i pro e contro, e pensi che non ne valga la pena, non c'è problema! Vediamo allora le eventuali alternative.

Come risparmiare carburante con cambio automatico: ecco le alternative e i consigli per la guida

Se non ti interessa sapere come risparmiare carburante con cambio automatico, puoi sempre valutare altri tipi di cambio, come quello sequenziale, o quello robotizzato.

In genere migliorano la funzione del freno motore, ma ha lo svantaggio di aderire troppo alla guida dell'automobilista. E' uno svantaggio per chi non ha ovviamente una guida esperta e controllata, altrimenti è tutto di guadagnato.

Infatti un consiglio che vorremmo darti è di mantenere comunque una guida stabile e priva di accelerazioni o decelerazioni improvvise: creano picchi di consumo improvvisi, e mettono sotto stress il motore, oltre al cambio.

Il segreto è quello di usare parecchio il freno motore. Anche se questo significa a sua volta evitare di consumarlo troppo.