Come risparmiare sui voli? Ecco 6 semplici trucchi per te!

Stai per partire in vacanza e non sai come risparmiare sui voli? Basta seguire questi sei semplici trucchi e avrai la strada spianata per ottenere la migliore offerta con tutte le comodità possibili! Occhio anche al bonus vacanze: potrebbe esserti utile!

Image

Sei a pochi giorni dall'inizio delle tue vacanze, e vorresti andare fuori dalla tua regione, o magari dall'Italia. Dopo quasi due anni di pandemia in molti stanno tornando a viaggiare, in particolare coll'aereo. 

Purtroppo, dopo due anni di magra, l'aumento improvviso delle richieste dei voli ha fatto schizzare le tariffe al massimo, e per molti risulta difficile trovare un volo conveniente.

Non sai come risparmiare sui voli? Se vuoi risparmiare in tutti i modi sui voli, e avere comunque quanti più confort e servizi possibili, ti consiglio questi sei semplici trucchi, utili anche se ti rivolgi a compagnie low cost come Ryanair.

Ma vediamo insieme come risparmiare sui voli!

Come risparmiare sui voli: ecco quando prenotare

Come risparmiare sui voli potrebbe non essere facile se si è alle prime armi, e se si sta affrontando il primo viaggio intercontinentale.

Il primo trucco che ti consiglio di seguire è quello di prenotare non in tempo, ma in anticipo. Un volo, o una prenoazione generale, può costare anche diverse centinaia di euro in meno se fatto con qualche mese di distanza dalla data di partenza.

E' un sistema molto utile per chi si ritrova, specie dopo la pandemia, con risorse economiche molto ridotte.

Ovviamente questo trucco ha un suo "contro": in caso di incidente improvviso, nel corso di queste settimane o mesi di anticipo, difficilmente potrai venire rimborsato.

Va detto che come rischio è abbastanza raro, mentre è più che certo il rischio di ritrovarsi, a nemmeno una settimana dalla data di partenza, con un costo del biglietto dell'aereo più che triplicato rispetto all'offerta.

Anche se, di solito, come segnala anche Goopti.com, il prezzo nei week-end tende a ridursi. Stando a quanto affermato da questo sito di "trasporto viaggiatori su strada", in genere i biglietti più costosi vengono prenotati il martedì e il venerdì. Di contro, i biglietti più convenienti vengono prenotati la domenica, e tutto ciò può essere utile se vuoi risparmiare sui voli.

Va detto che ci sono casi in cui il low-cost, o anche gli open-jaw possono risultare degli stratagemmi ancora più convenienti del dover prenotare con mesi di anticipo e rischiare di subire uno scherzo del destino improvviso.

Come risparmiare sui voli: scegli il low-cost!

Uno dei trucchi più famosi su come risparmiare sui voli è quello di affidarsi alle offerte low-cost, cioè quelle a basso prezzo.

Sono offerte che escono fuori al momento più fortuito, a volte per via di una disdetta dovuta ad un villeggiante che ha subìto, a pochi giorni dalla partenza, un imprevisto.

Non è facile aggiudicarsi un biglietto low-cost, anche perché nei giorni prima del volo si rischia quasi sempre il click-day, cioè di ritrovarsi con un'ondata di utenti che vogliono accaparrarselo il prima possibile.

Se vuoi rischiare il meno possibile, e avere molte più chance, è consigliato l'utilizzo di motori di ricerca come Skyscanner.net, Kayak.com o GoOpti.kiwi.com, così da ottenere le migliori offerte.

Come risparmiare sui voli: scegli gli open jaw!

Se vuoi aggiungere risparmio a risparmio, puoi richiedere anche l'opzione "open jaw". Se vuoi risparmiare sui voli due volte, prendi il biglietto con largo anticipo, e, ove possibile, prenota il volo di ritorno presso un altro aeroporto.

Perché capita purtroppo di ritrovarsi davanti a delle tariffe alte se si vuole far coincidere l'andata e il ritorno con lo stesso aeroporto, mentre potrebbero ridursi se dovessi decidere per un altro aeroporto, anche nelle vicinanze.

Un biglietto open-jaw è infatti un biglietto di andata e ritorno in cui gli aeroporti di partenza e di destinazione sono diversi nelle due tratte del viaggio.

Di contro, può succedere, almeno per l'andata, che l'aeroporto più vicino possa essere poco conveniente, mentre altri aeroporti, anche se più distanti, possono ridursi notevolmente il costo del volo.

In quel caso conviene anche pianificare un viaggio inter-aeroportuale, così da risparmiare non solo sui voli, ma anche sull'imbarco. E aggiungere anche l'eventualità di optare per voli diretti, senza scali.

Non sono molto comuni, anzi di solito sono più disponibili nei periodi di bassa stagione, ma in genere garantiscono una riduzione del costo del biglietto.

Come risparmiare sui voli: confronta i prezzi online!

Altro trucco su come risparmiare sui voli, che vale per tutto in realtà, è sempre confrontare i prezzi. Oggigiorno grazie a Internet tutte le maggiori compagnie mettono in vetrina tutte le loro offerte e opzioni viaggio, anche giocando molto sulla "promozionalità".

Consigliamo infatti di vedere tutte le offerte disponibili sui principali motori di ricerca adibiti alla raccolta di queste promozioni, e di valutare attentamente non solo il prezzo, ma anche i servizi che propongono.

Perché non sempre un buon prezzo coincide con un buon servizio, e questo l'abbiamo visto per quanto riguarda l'assicurazione auto e moto. Pertanto, tenete sempre gli occhi aperti su eventuali trabocchetti delle compagnie.

Consigliamo inoltre di confrontare i prezzi almeno entro 2-3 giorni prima e dopo la partenza, qualora si volesse tentare un biglietto low-cost proprio a 2-3 giorni dalla partenza desiderata.

Come risparmiare sui voli: dai un'occhiata agli error fares! Ecco cosa sono

Altro trucco su come risparmiare sui voli, sempre all'interno del mondo dei biglietti "low-cost", è con i biglietti "error fares", ovvero biglietti che forse sono ancora più economici rispetto ai low-cost, ma anche molto più rari, e molto più difficili da accaparrarsi.

Perché non sono biglietti che provengono dalla disdetta di un viaggiatore, ma da un errore della compagnia, che ha segnalato dei biglietti con delle tariffe errate (da cui il titolo) rispetto a quelli commercializzati, e che non possono essere ritirati.

Sono veramente difficili da trovare, in genere durano poche ore, mai più di un giorno. Pertanto bisogna in questo caso affidarsi molto alla fortuna, anche perché la compagnia stessa, con i sistemi di memorizzazione delle preferenze, può impedirti di individuarli, mettendoti davanti invece offerte a loro più congeniali.

Conviene infatti provvedere in questi casi ad una navigazione in incognito, così da evitare il tracciamento delle preferenze. Altrimenti, se vuoi risparmiare sui voli anche da un punto di vista prettamente monetario, puoi richiedere il bonus vacanze.

Come risparmiare sui voli: usa il bonus vacanze! Ecco come funziona

Ci sarebbe un altro modo su come risparmiare sui voli, ma in questo caso non è proprio alla portata di tutti.

Una volta era disponibile per tutti il Bonus Vacanze, un voucher digitale da 500 euro per tutti coloro che avevano un ISEE inferiore a 40.000 euro. Era stato promosso dal Governo Conte II come supporto per la ripartenza del settore turistico e vacanziero dopo il primo lockdown del 2020.

Attualmente non è più in vigore, dal momento che il Governo Draghi ha optato per la sola proroga fino al 2021, e solo per chi non l'aveva ancora beneficiato nel 2020.

Se sei in possesso della Carta Giovani Nazionale, potrai richiedere anche per il biglietto aereo alcuni sconti e agevolazioni, ma solo presso compagnie aderenti alle iniziative, promotore dell'iniziativa.

La Carta Giovani Nazionale però è disponibile solo per tutti i giovani che rientrano nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 35 anni, ovvero gli under 36. 

Fortunatamente non richiede la presentazione di alcun ISEE in corso di validità, pertanto chiunque potrà richiedere questa carta, a patto di rientrare in quel preciso range d'età.

Inoltre le offerte della CGN non finiscono qui. Se vuoi avere ulteriori informazioni in merito ad altre offerte vacanze, su cui risparmiare oltre ai voli, ti consiglio di leggere l'approfondimento a cura di Federica Antignano.