La carta prepagata fa parte della grande famiglia delle carte di credito e si attesta fra i prodotti creditizi più richiesti poiché funge da portafoglio virtuale e ha quindi la comodità di poter essere ricaricate di volta in volta a seconda del credito necessario. Fra gli altri vantaggi delle carte prepagate, vi è poi quello di non essere collegate a un conto corrente, requisito necessario se si ha invece intenzione di richiedere una tradizionale carta di credito o un bancomat.

Se anche tu hai appena richiesto la tua tessera e ti stai chiedendo come si ricarica una carta prepagata, ti consigliamo di continuare a leggere questo articolo dove troverai nel dettaglio tutte le modalità esistenti per ricaricare la tua carta. Inoltre, visto che si tratta di un’operazione che nella maggior parte dei casi comporta un costo di commissione, per ciascuna modalità di ricarica troverai anche il tipo di spesa applicata.

Qualora fossi poi interessato a ricevere maggiori informazioni ti consigliamo di consultare la guida di SuperMoney su come funziona la carta prepagata dove troverai, ad esempio, quali sono i requisiti per richiederla e quali sono vantaggi e gli svantaggi di questo metodo di pagamento.

Dove si ricarica una carta prepagata?

Se la tua domanda è come si ricarica una carta prepagata la risposta è: in tantissimi modi. A seconda delle tue esigenze potrai infatti scegliere tra diverse modalità per ricaricare i soldi sulla tua carta prepagata: in banca, online, dal tabaccaio o presso gli sportelli ATM.