3 nuovi Bonus auto pronti per essere richiesti da tutti i cittadini italiani interessati a risparmiare sull’acquisto e sulla manutenzione di un’automobile, addirittura senza più pagare il bollo auto. Vediamo subito come sfruttare questa occasione d’oro e come accedere a ciascuno sconto.

Considerati i rincari degli ultimi periodi legati in qualche modo al conflitto Russia Ucraina e l’aumento del costo della vita, cresce il numero delle famiglie costrette a stringere la cinghia per arrivare a fine mese rientrando nel budget prestabilito.

Caro bollette, impennata dei prezzi del carburante (benzina, diesel e Gpl), più l’aumento vertiginoso dei prezzi dei beni di consumo stanno minando le taste degli italiani in modo importante. 

Le spese da sostenere per le famiglie italiane incrementano sensibilmente e ora come ora diventa estremamente difficile provvedere al mantenimento delle auto. 

Per questo motivo, gli italiani sono sempre alla ricerca di agevolazioni, bonus e incentivi capaci di far risparmiare qualche euro sul pagamento di spese ormai inevitabili come quelle legate al bollo auto, alla manutenzione e all’acquisto di nuove vetture.

Fortunatamente, non mancano gli aiuti in questo senso erogati a livello centrale. 

Man forte per risparmiare qualche soldo sull’acquisto di una nuova vettura è data dagli incentivi auto 2022 recentemente riconfermati dal Governo, mentre chi non intende ricorrere ad un nuovo acquisto può comunque sostituire il vecchio motore inquinante con uno elettrico per risparmiare sui costi del rifornimento.

Anche sul bollo auto si può risparmiare arrivando addirittura a non pagare più la tanto odiata tassa dalla stragrande maggioranza di automobilisti italiani. 

Insomma, 3 nuovi Bonus auto sono stati di recente introdotti per aiutare le famiglie nel sostenimento di tre grandi spese che vanno dall’acquisto di una nuova auto, alla manutenzione di una già posseduta, fino ad arrivare al pagamento del bollo auto. 

Senza perdere altro tempo, vediamo subito in cosa consistono questi 3 nuovi Bonus auto, quali sono i requisiti da possedere per accedere a ciascuno e come cogliere al volo queste ghiotte opportunità di sconto. 

Ecco le novità in vigore e tutti gli ultimi aggiornamenti a riguardo.

Con questi 3 Bonus auto sconto sull’acquisto e mai più bollo: occasione d’oro per tutti

Prima di passare ad analizzare ciascuno di questi 3 Bonus auto che garantiscono alle famiglie uno sconto sostanzioso sull’acquisto di una nuova automobile, sulla manutenzione della stessa, oltre alla possibilità di non dover più pagare il bollo auto (o beneficiare di una sua riduzione), cerchiamo di capire quali sono questi aiuti messi a disposizione degli automobilisti. 

Nonostante l’inflazione alita sul collo degli italiani ormai da mesi, proprio in riferimento al settore automobile, 3 aiuti possono rappresentare un’occasione d’oro per tutti gli automobilisti alle prese con numerose spese legate proprio al possesso o all’acquisto di una nuova vettura. 

A questo punto viene spontaneo chiedersi quali sono questi 3 Bonus auto che potrebbero far felici gli italiani?

Il primo dei 3 Bonus auto riguarda l’acquisto di una nuova vettura. Stiamo parlando degli incentivi auto 2022 introdotti e modificati di recente dall’Esecutivo e che offrono agli italiani la possibilità di fruire di uno sconto sull’acquisto di un’automobile a ridotte emissioni di anidride carbonica.

Il secondo contributo conosciuto come Bonus retrofit , invece, permette il passaggio da un motore inquinante ad uno elettrico su un’auto già posseduta.

L’ultimo dei 3 Bonus auto si sostanzia in uno sconto del 20% sull’importo da pagare a titolo di bollo auto, oltre ai casi di esenzione totale per cui la tassa non dovrà più essere versata.

Entriamo nel merito di ciascun beneficio.

Bonus auto, sconto sull’acquisto grazie agli incentivi 2022: tutti gli importi 

Partiamo dal primo dei 3 Bonus auto voluto per agevolare l’acquisto di una nuova vettura: gli incentivi auto 2022. 

Di recente, il Governo ha rivisitato il sistema di distribuzione degli stessi per categorie di veicoli. Questo significa che il Bonus auto cambia negli importi (aumentato del 50%) e nei requisiti da possedere per accedere ai diversi benefici.

Prima di tutto, agli interessati all’acquisto di una nuova auto è richiesto un reddito ISEE sotto i 30.000 euro, mentre lo sconto offerto varia a seconda della tipologia di veicolo acquistato. 

L’occasione d’oro è servita a chi decide di comprare un’auto elettrica rottamando un vecchio veicolo già posseduto: in questo caso lo sconto applicato sul prezzo di listino è di 7.500 euro. 

Se invece non si dispone di una vettura da rottamare, il Bonus auto scende a 4.500 euro. 

Discorso diverso per le Plugin: rottamando un’auto si possono ottenere fino a 6.000 euro di Bonus, senza rottamazione lo sconto sul prezzo di listino scende a 3.000 euro.

Bonus auto retrofit, occasione d’oro per chi cambia passa al motore elettrico: fino a 3.500 euro di sconto

Prima di concludere il nostro articolo con l’ultimo dei 3 Bonus auto interamente dedicato al bollo auto, vediamo un’altra agevolazione che permette di aggiornare la propria vettura senza ricorrere all’acquisto di un nuovo mezzo. 

Stiamo parlando del Bonus auto retrofit. Ma in cosa consiste? 

Chi decide di sostituire il vecchio motore inquinante della propria auto con uno elettrico potrà ricevere un Bonus auto da 3.500 euro a copertura della spesa sostenuta per portare a termine questa operazione. 

Stiamo parlando di un risparmio fino al 60% sui costi connessi al retrofit accessibile senza superare il tetto massimo di 3.500 euro.

Mai più bollo auto o sconto sul pagamento, in cosa consiste l’ultimo dei 3 Bonus 

Concludiamo la nostra rassegna sui 3 Bonus auto occupandoci della tassa più odiata dagli automobilisti: il bollo auto. Anche su questo versante gli italiani potranno risparmiare qualche euro. 

Tutti i residenti in specifiche Regioni d’Italia potranno beneficiare di uno sconto del 20%, mentre altri non pagheranno più la tassa se esenti al 100% dal pagamento. 

Alcune categorie di italiani, infatti, possono usufruire di uno sconto del 100% sul bollo.