Internet per tutti e in qualsiasi momento: anche durante le vacanze estive moltissime persone non riescono a rinunciare ai social network per rimanere in contatto con amici e parenti, oppure necessitano di connessione ad Internet veloce per restare sempre attivi sul lavoro

Qualunque sia la tua situazione, se hai bisogno di una connessione ad Internet anche in vacanza esistono delle valide alternative. Oltre alla possibilità di massimizzare i Giga, ci sono anche diverse offerte per il roaming UE.

Inoltre, sono ancora attivi anche i bonus Internet per tutti e senza ISEE: ai cittadini spetta un contributo fino a 300 euro, mentre per le attività economiche sono previsti voucher connettività di tre tipologie diverse per l’installazione della connessione a banda larga.

Vediamo nel dettaglio come avere una connessione ad Internet veloce anche in vacanza: quali sono le offerte attive in Italia e all’estero, e come funzionano i bonus Internet per tutti.

Connessione Internet veloce in vacanze: quali alternative scegliere

Ad analizzare il mercato è stata un’indagine di SOS tariffe, che ha messo in luce quali sono le migliori alternative per godere di una connessione ad Internet veloce anche in vacanza, sia in Italia sia all’estero.

Se non vuoi disconnetterti nemmeno durante il tuo soggiorno, puoi scegliere una delle alternative che presentiamo di seguito.

Connessioni Internet flessibili e alternative

Anzitutto, oltre alle normali promozioni per quanto riguarda la connessone ad Internet in casa, esistono anche altrettante agevolazioni flessibili per navigare su Internet veloce (fino a 200 Mega in download) e senza limiti di Giga: questa è la migliore occasione per installare una connessione nelle seconde case, per esempio.

In questo caso, è possibile fissare anche una durata della promozione, variando il prezzo della stessa: una settimana, due settimane, un mese, in base alle proprie esigenze.

Connessioni ad Internet con modem portatile e Sim inclusa

È poi possibile acquistare un modem portatile (le cosiddette “saponette”): comodo e maneggevole, questo dispositivo permette di restare connessi ad Internet in qualsiasi luogo, anche in vacanza. 

In alcuni casi, oltre ai Giga disponibili sulla Sim per l’Italia, sono comprese anche offerte per il roaming UE: in questo modo ci si può connettere ad Internet anche in un altro Stato, nonostante la vacanza.

Connessione ad Internet veloce con il nuovo bonus 300 euro senza ISEE

Per tutti coloro che, invece, considerano la vacanza come momento perfetto per disconnettersi da tutto (anche dal web), esistono valide alternative per l’installazione di connessioni ad Internet veloci a casa. 

Grazie al nuovo bonus Internet che il Governo intende introdurre nei prossimi mesi, per esempio, tutti i privati cittadini e i nuclei familiari, a prescindere dal livello di reddito o patrimonio, possono ottenere un voucher da 300 euro per installare la propria connessione o per migliorare quella già attiva, incrementandone la velocità.

La fase due del bonus pc prevede infatti due alternative: da un lato l’erogazione di voucher connettività per le imprese (di cui parleremo nei prossimi paragrafi), dall’altro lato l'introduzione di nuovi contributi per le famiglie che intendono installare una connessione veloce.

Nel pacchetto del bonus Internet 300 euro sono compresi anche l’attivazione di SPID, l’apertura di una casella di Posta Elettronica Certificata (Pec), e interventi di installazione della fibra ottica nei condomini.

Bonus Internet veloce fino a 300 euro: chi può averlo

A chi spetta il bonus Internet veloce per il quale il Governo intende stanziare 400 milioni di euro? L’agevolazione spetta a tutte le famiglie, a prescindere dalle condizioni economiche e/o reddituali, ma con alcuni limiti.

Possono ottenere il voucher da 300 euro senza limiti di reddito i nuclei familiari che non possiedono alcuna connessione ad Internet, oppure anche coloro che intendono migliorare quella attualmente in uso.

Il voucher in denaro può essere speso solo per l’installazione di connessioni veloci (almeno 30 Mbit al secondo in download), a banda ultra larga, con contratti di durata minima pari a 24 mesi.

Attualmente, però, non è ancora possibile richiedere questo bonus Intenet.

Bonus Internet per tutti: come funziona e come ottenerlo

L'alternativa utile per l’installazione di una connessione anche nella propria azienda o attività economica è il voucher Internet fino a 2.500 euro, chiamato anche voucher connettività.

In questo caso, i beneficiari della misura non sono i privati cittadini, ma le persone giuridiche, ovvero i titolari di attività economiche per le quali si intende installare una connessione ad Internet a banda larga.

Le risorse a disposizione sono superiori a 608 milioni di euro, mentre la richiesta del voucher non andrà presentata dal MISE ma direttamente all’operatore accreditato.

In base alla durata del contratto stipulato e alla velocità di connessione si possono ottenere bonus di importi variabili: da un minimo di 300 euro e fino a un massimo di 2.500 euro. Vediamo i dettagli.

Bonus Internet: qual è la scadenza per ottenere i voucher

Per poter richiedere il bonus Internet o voucher connettività c’è tempo solo fino al 15 dicembre 2022, oppure fino a quando saranno disponibili le risorse.

Come detto, sono tre i voucher connettività a disposizione:

  • tipologia A – fino a 300 euro per connessioni ad Internet con velocità comprese tra 30 Mbit/s ≤ V < 300 Mbit/s (voucher A1) oppure tra 300 Mbit/s ≤ V ≤1 Gbit/s (voucher A2);
  • tipologia B – fino a 500 euro per le connessioni ad Internet con velocità compresa tra 300 Mbit/s ≤ V ≤1 Gbit/s;
  • tipologia C – fino a 2.500 euro per connessioni ad Internet con velocità superiore a 1 Gbit al secondo.

Per tutte le informazioni e i dettagli su importi e durata contrattuale, invitiamo a consultare il sito web del Ministero per lo Sviluppo Economico.