Il crowdfunding è un termine della lingua inglese composto da due parole: da crowd, «folla» e da funding «finanziamento»). Si tratta di un finanziamento collettivo, ovvero di un processo collaborativo di un gruppo di persone che utilizza il denaro per investire su un progetto imprenditoriale e supportarlo finanziariamente. La vera novità del crowdfunding è che le aziende non si rivolgono alle banche o al mercato finanziario per ricevere finanziamenti, ma si rivolgono ai piccoli privati e risparmiatori, che sono disposti a prestare ciascuno una somma di denaro per sostenere economicamente lo sviluppo del progetto imprenditoriale. Il crowdfunding si rivela vincente per entrambe le parti (win-win). Da un lato le aziende riescono a ottenere del capitale più facilmente senza doversi rivolgere al sistema bancario, dall’altro i risparmiatori/investitori ricevono una ricompensa per il prestito concesso. Una vera novità per le Piccole e Medie Imprese italiane costituite in SRL (Società a Responsabilità Limitata) è quella di reperire risorse attraverso il crowdfunding.

Crowdfunding: le tipologie

Le principali tipologie di crowdfunding sono le seguenti:

  • lending crowdfunding, questa tipologia di crowdfunding consente la raccolta di denaro tramite una piattaforma online, che procede con l’erogazione dei fondi sotto forma di prestito, ad una platea di soggetti. Dato che si tratta di una forma di intermediazione creditizia, l'attività è sottoposta alla vigilanza della Banca d'Italia.
  • Rewards Crowdfunding: questa tipologia di crowdfunding prevede una ricompensa/premio per l'investitore/risparmiatore che effettua una donazione. In buona sostanza, le imprese chiedono un finanziamento offrendo un prodotto innovativo e gli investitori offrono denaro ricevendo per primi quel prodotto, testandolo e ottenendo una ricompensa, sotto forma di una somma di denaro o nel c.d. "pre-selling" del prodotto.
  • Donation Crowdfunding: in questa tipologia di crowdfunding l'investitore/finanziatore dell'idea o del progetto fa una donazione in denaro senza ricevere alcun ricompenso. Si tratta di uno schema particolarmente adatto al finanziamento di iniziative no profit.
  • Equity Crowdfunding: si tratta di una tipologia di crowdfunding che consente agli investitori, a fronte del finanziamento, di ottenere la partecipazione alla compagine della società finanziata. Il risparmiatore/investitore ottiene strumenti partecipativi al capitale di rischio del progetto finanziato (ad esempio quote di SRL o azioni di SPA).

Crowdfunding nelle SRL: normativa e piattaforme

In Italia l’equity crowdfunding rappresenta l'unica forma di crowdfunding disciplinata in Italia: la Consob con un regolamento ad hoc ha disciplinato alcuni specifici aspetti con la finalità di creare fiducia negli investitori. Negli ultimi anni sono sempre più società costituite in forma di SRL a ricorrere al metodo di finanziamento dell’equity crowdfunding. La Manovra correttiva (D.L. n. 50/2017) ha introdotto alcune novità per le piccole e medie imprese, estendendo alle stesse PMI costituite come società a responsabilità limitata (SRL) il crowdfunding, in particolare l’equity crowdfunding. Il crowdfunding per le SRL avviene tramite piattaforme online, che fungono da intermediario creditizio. Online si possono reperire sia portali generalisti che portali specializzati in un singolo settore e/o tipologia di prodotto offerto. Tra le piattaforme più rinomate ed utilizzate dagli investitori c’è StarsUp Equity crowdfunding per PMI e startup. È un portale autorizzato dalla Consob in Italia per la raccolta online di capitale di rischio da parte di aziende innovative. Il portale permette sia di pubblicare il progetto imprenditoriale e consentire ai risparmiatori di investire. Molti soggetti dispongono di liquidità finanziaria che investono volentieri in iniziative imprenditoriali o sociali di loro gradimento, per diversificare il proprio portafoglio di attività, per ottenere un ritorno economico per spirito imprenditoriale. Il portale StarsUp può supportare le aziende che richiedono capitale e che hanno raccolto il capitale nell’avvio e nello sviluppo delle attività imprenditoriali.