Decreto Cura Italia: 5 conseguenze della fine dell'emergenza

Continua a leggere l'articolo e scopri tutto ciò che riguarda il Decreto Cura Italia! Che cos'è? Cosa prevede? Quali interventi rientrano nel decreto? Quando termina? Quando è iniziata l'emergenza Covid? Quando è stato proclamato lo stato di emergenza? Chi lo dichiara? Cosa significa emergenza sanitaria? Quanto può durare? Cosa succede allo scadere? Infine, andremo a vedere le conseguenze della fine dello stato di emergenza sul Decreto Cura Italia.

Image

Continuando a leggere questo breve articolo, avrai il modo di andare a conoscere e di andare a scoprire tutto quello che riguarda il Decreto Cura Italia.

Nello specifico, questo decreto, emanato dal governo italiano, si pone come una particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e al sostegno economico per:

  • Le famiglie;
  • I lavoratori;
  • Le attività economiche.

Che hanno subito delle perdite o altre conseguenze negative, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

In particolare, andremo a dare, inizialmente, una breve definizione ed andremo a parlare, in sostanza, di che cos'è il Decreto Cura Italia.

Dopodiché, andremo a parlare di che cosa prevede questa particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Successivamente, andremo ad approfondire questo specifico argomento, andando a parlare di quali sono i principali interventi che rientrano all'interno del Decreto Cura Italia ed andremo a vedere:

quando termina questa particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Poi, andremo a parlare di quando è iniziata l'emergenza legata al Coronavirus ed andremo a vedere quando è stato proclamato lo stato di emergenza in Italia.

Dopodiché, andremo a parlare di chi è che dichiara l'inizio dello stato di emergenza sanitaria.

Prima di andare a terminare questa mini guida, andremo a parlare, invece, di quanto può durare un'emergenza sanitaria ed andremo a vedere, anche che cosa succede allo scadere di questa particolare tipologia di misura volta al contenimento del Covid-19.

Ed infine, per andare a concludere questo breve articolo, andremo a parlare della tematica che riguarda le conseguenze che scaturiscono attraverso la fine dello stato di emergenza e che vanno ad incidere sul Decreto Cura Italia.

Qua sotto potrete trovare un breve video di "Radio UCI", dove viene spiegato, in una maniera estremamente chiara, precisa e frizzante, tutto ciò che riguarda il Bonus da 600 euro, previsto all'interno del Decreto Cura Italia.

In particolare, avrete modo di capire di cosa si tratta, che ne ha diritto, quali sono i requisiti e come effettuare la domanda.

Che cos'è il Decreto Cura Italia?

Il primo passo che ci accingeremo ad effettuare all'interno di questa breve guida, sarà quello di andare a dare una breve definizione e di andare a parlare, in sostanza, di che cos'è il Decreto Cura Italia.

Nello specifico, questo provvedimento, il quale è stato emanato dal governo italiano, si pone, come abbiamo già detto precedentemente, si pone come una particolare tipologia di misura volta:

  • Al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale (SSN);
  • Al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, le quali hanno subito delle perdite o altre conseguenze negative, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Questi provvedimenti sono disciplinati dal Decreto Legge n. 18 del 17 marzo del 2020, il quale è stato convertito il legge dalla Legge n. 27 del 24 aprile del 2020 e che è stato pubblicato all'interno della Gazzetta Ufficiale n. 110 del 29 aprile del 2020.

Cosa prevede il Decreto Cura Italia?

Dopo aver dato una breve definizione e dopo aver parlato di che cos'è, in sostanza, il Decreto Cura Italia, passiamo adesso a vedere, invece:

che cosa prevede questa particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nello specifico, il motivo per il quale è stato introdotto il Decreto Cura Italia, dal governo italiano, è legato alla questione che riguarda lo scoppio della pandemia da coronavirus e la conseguente esigenza di contenimento delle perdite e dei danni subiti.

Il decreto è, dunque, volto ad implementare la capacità di fronteggiare il Covid-19 a livello sanitario e ad indennizzare i lavoratori e le imprese, che sono stati colpiti dalla pandemia.

Quali interventi rientrano nel Decreto Cura Italia?

Dopo aver parlato di che cosa prevede il Decreto Cura Italia, passiamo adesso a vedere, invece:

quali sono i principali interventi che rientrano all'interno di questa particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nello specifico, il Decreto Cura Italia divida in quattro parti distinte tutti i provvedimenti che sono contenuti al suo interno. Ecco quali sono questi:

  • Potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale (SSN);
  • Sostegni economici rivolti alle famiglie, nelle quali i genitori svolgono un'attività lavorativa (smart working, bonus baby sitter, ampliamento dei giorni previsti di congedo parentale e ampliamento dei giorni di permesso retribuiti previsti dalla legge 104);
  • Misure di protezione del lavoro e dei redditi (Fondo statale per i mutui sulla prima casa, ampliamento per l'assegno ordinario, ampliamento del Reddito di Cittadinanza, sospensione dei licenziamenti, Cassa Integrazione in deroga, premi straordinari per lavoratori che continuano a svolgere la propria attività lavorativa e per il personale del comparto sanitario e del settore delle Forze dell'Ordine e delle Forze Armate, bonus da 600 euro per i lavoratori autonomi e Fondo istituito per gli esclusi);
  • Sostegni fiscali (slittamento delle scadenze previste e sospensione dei pagamenti di tipo fiscale e contributivo per le attività economiche, sospensione dei pagamenti delle cartelle esattoriali e sospensione dei pagamenti degli atti di accertamento);

Quando termina il Decreto Cura Italia?

Dopo aver parlato di quali sono i principali interventi, che rientrano all'interno del Decreto Cura Italia, passiamo adesso a vedere, invece:

quando termina questa particolare tipologia di misura volta al potenziamento del Servizio Sanitario Nazionale e al sostegno economico per le famiglie, per i lavoratori e per le attività economiche, in seguito allo scoppiare dell'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Nello specifico, il Decreto Cura Italia è stato, inizialmente, prorogato fino al 30 giugno del 2021, per poi subire ulteriori proroghe ed avere, plausibilmente, una scadenza prevista in concomitanza con la fine dello stato di emergenza sanitaria, che è stato fissato per il 31 marzo del 2022.

Quando è iniziata l'emergenza Covid?

Dopo aver parlato di quando termina il Decreto Cura Italia, passiamo adesso a vedere, invece, quando è iniziata l'emergenza legata al Coronavirus.

Nello specifico, l'emergenza mondiale legata allo scoppio della pandemia da Covid-19, è nata nel momento in cui lo Stato della Cina ha dichiarato la presenza di un focolaio di una malattia che fino a quel momento risultava del tutto sconosciuta.

Questo è avvenuto nella città di Wuhan, la quale si trova all'interno della provincia dell'Hubei, il 31 dicembre del 2019.

Quando è stato proclamato lo stato di emergenza?

Dopo aver parlato di quando è iniziata l'emergenza legata al Coronavirus, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, in particolare, quando è stato proclamato lo stato di emergenza in Italia.

Nello specifico, lo Stato italiano ha proclamato lo stato di emergenza sanitaria il 22 gennaio del 2020, per contrastare la diffusione della pandemia da Covid-19.

Chi dichiara lo stato di emergenza?

Dopo aver parlato di quando è stato proclamato lo stato di emergenza in Italia, passiamo adesso a vedere, invece, chi è che dichiara l'inizio di questa particolare tipologia di misura volta al contenimento del Covid-19.

Nello specifico, lo stato di emergenza sanitaria viene dichiarato dal Consiglio dei Ministri.

Quanto può durare un'emergenza sanitaria?

Dopo aver parlato di chi è che dichiara l'inizio dello stato di emergenza, passiamo adesso a vedere, invece, quanto può durare questa particolare tipologia di misura volta al contenimento del Covid-19.

Nello specifico, la durata dello stato di emergenza è disciplinata dall'art. 24, Comma 3, del Codice della Protezione Civile, nel quale viene regolata una durata massima di 12 mesi, la quale, però, può essere prolungata attraverso una legge emanata dal Parlamento.

In particolare, quest'ultimo può procedere con l'allungamento dello stato di emergenza sanitaria, facendolo slittare dai 12 mesi, previsti dal Codice della Protezione Civile, fino a 24 mesi.

Cosa succede allo scadere dello stato di emergenza?

Prima di andare a terminare questo breve articolo e dopo aver parlato di quanto può durare un'emergenza sanitaria, passiamo adesso a vedere, invece, che cosa succede allo scadere di questa particolare tipologia di misura volta al contenimento del Covid-19.

Nello specifico, quando termina lo stato di emergenza e quest'ultimo non può essere più rinnovato, allora viene emanata un'ordinanza di chiusura che serve a far ritornare l'amministrazione ordinaria della cosa pubblica.

Decreto Cura Italia: ecco le conseguenze della fine dello stato di emergenza?

Ed infine, per andare a concludere questa breve guida, dopo aver parlato di che cosa succede allo scadere dello stato di emergenza sanitaria, passiamo adesso a vedere, invece:

la tematica che riguarda le conseguenze che scaturiscono attraverso la fine di questa particolare tipologia di misura volta al contenimento del Covid-19 e che vanno ad incidere sul Decreto Cura Italia.

Nello specifico, dopo la proclamazione della fine dello stato di emergenza, dovrebbero esserci delle importanti conseguenze e modificazioni che riguarderanno i seguenti ambiti e settori:

  • Vaccini;
  • Green pass;
  • Lavoro;
  • Smart working;
  • Logistica.